martedí, 27 febbraio 2024

CLASS 40

Les Sables-Horta-Les Sables, Alberto Bona e IBSA sulla linea di partenza

les sables horta les sables alberto bona ibsa sulla linea di partenza
redazione

Ripercorrere rotte note con l’obiettivo di migliorarsi, aggiungere miglia e miglia - precisamene 2.540 - al proprio ruolino di marcia. Al via domani da Port Olona, nella regione della Vandea, in Francia, la regata numero quattro della stagione del Class40 IBSA, la Les Sables-Horta-Les Sables, e dopo l’avventura tra capi e fari, tra Inghilterra e Irlanda alla Normandy Channel Race, si torna in Oceano. 

Da Le Salbles d’Olonne a Horta e ritorno: 2540 miglia tra Golfo di Biscaglia e Atlantico, per una regata biennale alla sua nona edizione, dedicata ai Class40 e in equipaggio da due persone. E Alberto Bona sarà nuovamente in coppia con Pablo Santurde del Arco, ancora a macinare miglia assieme, migliorare la performance e dare il massimo, anche con l’obiettivo di riconquistare il primo posto della classifica 2023 del Campionato Class40, che lo vede in seconda posizione. 

Sarà una regata a due velocità con condizioni dure e vento forte in Biscaglia e a Finisterre, alta pressione e poco vento in atterraggio alle Azzorre: “Code Zero a casa - commenta Alberto Bona - tre spinnaker a bordo, attraversare il golfo di Biscaglia il prima possibile, resistere, e scelta strategica a Cabo Finisterre per decidere la rotta verso le Azzorre”. A Horta, nelle Azzorre, la prima tappa, il primo traguardo e la prima premiazione, poi, con partenza l’8 luglio, la prova di ritorno e la classifica finale che somma i due leg. 

La ricetta come sempre sembra semplice, ma la quarta regata della stagione arriva dopo aver percorso quest’anno già oltre 5mila miglia in gara. “La barca va molto bene, noi siamo pronti e qui la difficoltà è prevedere tutto al meglio, essere essenziali e leggeri. A bordo caricheremo il minimo di tutto, il che significa anche fare un conto preciso per quanto riguarda i viveri”.

Arrivare presto è imperativo, e non solo per il risultato, la classifica e il ranking di stagione, ma anche perché bisogna riposare e portare la barca in Inghilterra, a Cowes, dove dal 22 luglio attende il Fastnet, la regata iconica che riserverà per l’equipaggio del Class40 IBSA una grande sorpresa. Lì saranno altre 600 miglia da aggiungere al carnet, e una nuova storia da raccontare, con un team che lascerà il segno. “Tempo per parlarne - commenta Bona - ora testa alla Les Sables-Horta-Les Sables: saremo in due, sempre noi, Alberto e Pablo, a destreggiarci in oceano con venti presumibilmente leggeri e caldo. Bene così, ci sarà tempo per guardare, riflettere, guardare questo mare immenso che non è solo una superficie sportiva, ma che ha davvero bisogno di attenzioni”.

 


26/06/2023 17:36:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Cambusa: “Cavolo che zuppa”, i benefici dell’orto e dei legumi nella ricetta della chef Alessandra Ingegnetti

La chef de La Locanda del Mulino a Valcasotto, propone un Piatto ricco di proprietà nutritive e salutari di facile realizzazione ma di grande sapore (grazie anche al formaggio di Valcasotto)

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Arkea Ultim Challenge: Edmond de Rothschild è ripartito da Horta

Dopo tre giorni di attesa a Horta, nella marina principale dell'isola di Faial, il Maxi Edmond de Rothschild ha ripreso il largo sabato 24 febbraio alle 10:45 UTC, il che equivale a una sosta di circa settantotto ore

Arkea Ultim Challenge: riflessioni di Thomas Coville prima della sua ultima grande cavalcata verso il traguardo

Sabato notte Coville si è preso del tempo per riflettere su alcune delle cose che hanno avuto grande influenza sulla sua carriera straordinaria, sulla gara, su come si sente

Arkea Ultim Challenge: Eric Peron passa Capo Horn

Per Eric Peron, che ha l'Ultim più vecchio della flotta e senza foil, la traversata del Pacifico è stata la più veloce di tutti i concorrenti, 1 ora e 14 minuti meno di Charles Caudrelier

Arkea Ultim Challenge: Biscaglia impraticabile, stop alle Azzorre per Caudrelier

Il team: "Una grande depressione sta bloccando la strada per Brest. Venti stabili di 40 nodi, con raffiche oltre i 50, e mari di 8 a 9 metri"

Al Salone del Vino di Torino 2024 torna la notte Rosso Barbera

14 piole incontrano 14 musicisti e 14 produttori di Barbera. Una serata tra note, vino e cucina dà il via al lungo weekend del Salone del Vino di Torino 2024

WWF, Castelporziano: al via "Operazione Capodoglio"

In occasione della Giornata Mondiale delle balene tecnici, biologi, veterinari dell’IZS Lazio e Toscana, WWF, Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa al lavoro per riportare alla luce il capodoglio spiaggiato 5 anni fa sul litorale laziale

RORC Caribbean 600: Line Honours per Leopard 3, con un pensiero all'overall

Il Farr 100 Leopard 3 di Joost Schuijff si è aggiudicato la vittoria in tempo reale per i monoscafi nella RORC Caribbean 600 e, visto il vento instabile che accompagnerà i prossimi arrivi, spera anche nella vittoria in compensato

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci