lunedí, 22 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

swan    class 40    niji 40    regate    melges 24    america's cup    interviste    guardia costiera    turismo    trofeo princesa sofia    cnsm    la duecento    ufo22    foiling    il moro di venezia    vela paralimpica    confindustria nautica    tiliaventum   

KITE

Formula Kite Europeans 2024: Pianosi d’argento, Pescetto decima

formula kite europeans 2024 pianosi 8217 argento pescetto decima
redazione

Si è concluso oggi il Campionato Europeo di Formula Kite 2024, in svolgimento nelle acque del Mar Menor, la più grande laguna salata d’Europa, in Spagna. Gli atleti impegnati nelle Medal Series hanno dato vita a prove molto combattute.

Alla fine Riccardo Pianosi coglie il secondo posto europeo (terzo generale avendo vinto il Singaporiano Maeder) dietro al francese Mazella. Tra le donne Pescetto conclude al decimo posto un campionato dominato e vinto dalla francese Nolot.

In semifinale maschile l’italiano Pianosi, dopo avere oltremodo sofferto la prima prova rischiando di uscire subito dai giochi, domina le altre due prove portando a tre il bottino di bullet che permettono di accedere alla finale (a quattro con tre europei e il singaporiano) per giocarsi il titolo.

Pianosi conclude al terzo posto – come in classifica generale – conquistando il secondo posto europeo dopo una settimana intensa che lo ha visto sempre tra i protagonisti.

Dopo le medal series odierne questa la classifica generale donne nei primi tre posti: 1° la francese Nolot, 2° la francese Kampman 3° la francese Newland.

Le italiane in gara: 10° Pescetto, 25° Tomasoni.

Dopo le medal series odierne questa la classifica maschile generale nei primi tre posti:: 1° il singaporiano Maeder, 2° il francese Mazella (1° europeo), 3° l’italiano Pianosi (2° europeo).

Gli italiani in gara: 2° Pianosi (europeo), 20° Boschetti, 69° Soli.

Queste le parole del Direttore Tecnico Michele Marchesini: “Una stagione intensissima, continuiamo a confermarci, continuiamo a migliorare, continuiamo a lavorare per portare al massimo i nostri atleti. Bene così!”

Con 137 atleti provenienti da 39 nazioni il Campionato Europeo si preannuncia di altissimo livello: per gli uomini sono presenti 86 atleti (divisi in tre flotte), per le donne 51 atlete (divise in due flotte).

Il Mar Menor, con i suoi 170 chilometri quadrati, offre condizioni ideali per il kitefoil, con acque piatte che permettono di raggiungere velocità anche superiori ai 40 nodi.

L’inizio delle regate è stato il 19 marzo, con le flotte di qualificazione che si sfidano nei primi tre giorni. Le fasi finali saranno il 22 e 23 marzo con Medal Series il 24 marzo.

Per gli aggiornamenti e ulteriori dettagli, questo il sito ufficiale del campionato: https://www.formulakite.org/2024europeans

La voce dei protagonisti:

Riccardo Pianosi: “Sono estremamente soddisfatto e ho disputato delle regate fantastiche, riuscendo a qualificarmi per la finale. Durante la finale, ho dato il mio massimo, ma sfortunatamente non sono stato in grado di superare l’atleta di Singapore, che ha preso subito il comando verso la vittoria. Nonostante ciò, sono veramente contento di aver ottenuto il secondo posto a livello europeo. Questo risultato mi rende particolarmente felice, considerando che è il mio terzo podio europeo consecutivo. Mi sento molto motivato per il futuro e ho intenzione di continuare a lavorare sodo nei prossimi mesi per raggiungere il massimo dei miei obiettivi.”

Maggie Pescetto: “Riguardo alla giornata odierna, non c’è molto da aggiungere se non che mi trovavo in una posizione relativamente vantaggiosa, avendo poco da perdere e con il bonus di un vento forte e costante, il tipo di condizioni che preferisco. Ho puntato a una partenza solida, concentrando la mia attenzione sugli errori che avevo commesso nel corso della settimana, quelli che in particolare mi avevano dato maggiori difficoltà. In una regata così breve come la Medal Race ogni sbavatura può costare cara. Mi sono trovata in gruppo con una velista francese e altre due concorrenti; la francese era particolarmente in forma, meritando sicuramente tutti i miei complimenti. Tuttavia, rimango molto soddisfatta del risultato, specialmente per aver raggiunto la semifinale, un traguardo per il quale abbiamo lavorato duramente. Credo che il lavoro di squadra sia stato eccezionale, con Simone Vannucci, il fisioterapista, e Luca De Pedrini che mi hanno offerto un grande supporto. Sono contenta di come si sono conclusi questi campionati.”

Simone Vannucci Tecnico FIV: “La soddisfazione è grande, poiché questo campionato europeo non solo assegnava titoli prestigiosi, ma fungeva anche da cruciale momento di valutazione del lavoro svolto durante l’inverno. Con una partecipazione paragonabile a quella di un mondiale, è stato senza dubbio un eccellente parametro di valutazione. Sono particolarmente felice per Riccardo Pianosi, che, nonostante alcune giornate complesse, è stato capace di tenere duro e recuperare, arrivando all’ultima giornata con la giusta mentalità. Questo gli ha permesso di ottenere un risultato notevole. La mia gioia è ancora maggiore per Maggie Pescetto, che da tempo aspirava a raggiungere la semifinale, traguardo mai raggiunto in eventi di tale rilevanza fino ad ora. Questa volta è riuscita a guadagnarsi un posto sotto i riflettori, un obiettivo che so essere stato molto importante per lei. Questo conferma che il lavoro svolto durante l’inverno è stato nella direzione giusta.”

 


24/03/2024 21:01:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

Alinghi Red Bull Racing: l'America's Cup è un lavoro di squadra

Alinghi Red Bull Racing ha presentato ufficialmente BoatOne, l’AC75 con il quale parteciperà alle regate di selezione per la 37ma America’s Cup. Si sono esibiti gli artisti acrobati Castellers che hanno realizzato una spettacolare torre umana

Marina Genova, dal 17 al 19 maggio 2024 il 2° Classic Boat Show

Dal 17 al 19 maggio il porto turistico internazionale Marina Genova ospiterà la seconda edizione del Classic Boat Show, il Salone dedicato alla marineria tradizionale che si svolgerà in contemporanea a Yacht & Garden

Cagliari: conclusa la 2a tappa della Coppa Italia iQFoil

Si è conclusa nel mare del Poetto di Cagliari dopo tre giornate di brezza leggera, la seconda tappa di coppa Italia organizzata dal Windsurfing Club Cagliari e dalla Fiv

Il J24, Marina di Carrara: La Superba vince la Regata Nazionale J24 - Trofeo Menchelli

Sette prove e diciotto equipaggi per la manche ben organizzata dal Club Nautico Marina di Carrara valida anche come Coppa Italia 2024 e Trofeo Fabio Apollonio. Il Circuito Nazionale J24 proseguirà nelle acque labroniche il 27 e il 28 aprile

2.4mR, Jesolo: con fatica ma la spunta Antonio Squizzato

Il campione italiano in carica Antonio Squizzato non ha avuto vita facile in acqua, incalzato dall’atleta svizzero Urs Infanger, conquistando alla fine la vittoria con quattro primi e due secondi posti

Viareggio: Bonanno e Serravalle vincono il Campionato di Flotte Star 2024

A Viareggio si è concluso dopo quattro tappe la manifestazione proposta dalla Società Velica Viareggina. Le prime due prove del Campionato di Primavera Finn sono invece state vinte da Stefano Giaconi e da Italo Bertacca

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci