lunedí, 22 luglio 2024

METEOR

È Engy il Campione Italiano Meteor 2023

200 engy il campione italiano meteor 2023
redazione

È Engy il Campione Italiano Meteor 2023. L’equipaggio di Stefano Pistore, con Silvio Sambo al timone e Nicolò Cavallarin alle drizze, portacolori del Circolo Nautico Chioggia, si aggiudica  il titolo italiano nell’anno della sua cinquantesima edizione. Nonostante delle condizioni meteo davvero difficili, per quattro giorni la flotta di ben 57 imbarcazioni - tra le più numerose di tutte le edizioni - provenienti da ogni parte d’Italia ha dato spettacolo sul campo di regata posizionato antistante la spiaggia di Sottomarina. 

 

La giornata conclusiva ha regalato altre due splendide prove che portano così a sei il computo in classifica generale e fanno entrare in gioco lo scarto del peggior parziale per ciascun equipaggio. Ad accompagnare stamane gli equipaggi sul campo di regata un borino da Nord Est compreso tra i 6 ed i 9 nodi.  Ad aggiudicarsi le due prove odierne sono stati Senza Intoppi di Piazza Andrea ed Engy, che proprio grazie alla vittoria odierna è riuscita a recuperare i cinque punti d8i svantaggio che aveva ieri nei confronti di Pekoranera. 

 

Sul podio della cinquantesima edizione del Campionato Italiano Meteor sale quindi Engy, che replica così il successo ottenuto nel 2016 a Grignano, davanti a Pekoranera di  Sampiero Davide che perde la leadership mantenuta per tutto il campionato proprio nelle ultime due prove e Gullisara del nove volte campione italiano Enrico Negri. La flotta di Chioggia festeggia non solo per la vittoria di Engy, ma anche per la conquista del Trofeo Locatelli.

 

“Avevamo promesso ieri che non avremmo mollato nulla, e così è stato” ha commentato l’armatore di Engy Stefano Pistore. “È stato davvero un campionato molto combattuto e vincere in casa regala certamente un emozione particolare. Siamo davvero molto felice perché così come avvenuto nel 2016 oltre a vincere il titolo individuale portiamo a casa anche la vittoria di flotta. Insomma, non c’era davvero modo per festeggiare e chiudere in bellezza questo campionato”. 

 

A fare gli onori di casa nel corso della cerimonia di premiazione è stato il presidente de Il Portodimare Giuseppe Modugno:“Non è stata di certo un' edizione semplice, ma chiudiamo questo campionato con ben sei prove disputate e questo non può che essere un successo. Vedere in regata tutte quelle barche è stata un’ emozione davvero incredibile che ci ripaga di tutti gli sforzi fatti da oltre un anno a questa parte.  L’elenco delle persone da dover ringraziare è davvero lungo” prosegue Modugno, “a cominciare da Regione e Comune di Chioggia, per proseguire con Darsena Mosella, Darsena Le Saline e Porto Turistico San Felice, tutti i circoli velici del territorio che ci hanno dato un aiuto importante per la gestione del campo di regata, tutti i nostri sponsor e partner. L’auspicio de Il Portodimare è quello che ogni singolo partecipante porti a casa un ricordo indelebile di questo importante evento”. 

 

Alla cerimonia di premiazione, presieduta dal’Associazione Marinai d’Italia, ha preso parte anche Barbara Arnoldo, in rappresentanza  della XII Zona FIV ed i rappresentati delle tra Darsene che hanno collaborato all’evento ed ospitato l’intera flotta.

 

Entusiasmo al termine della manifestazione viene espresso dal vicesindaco ed assessore allo sport Daniele Tiozzo Brasiola:"Siamo orgogliosi di aver ospitato questo prestigioso campionato che ha proiettato la nostra città sul panorama nazionale anche per questo particolare settore. Spiace per le condizioni meteo avverse che hanno limitato lo spettacolo, ma avere centinaia  di persone in città che hanno potuto conoscere meglio Chioggia di certo per noi costituisce un punto di valore. Grazie a chi si è speso per l'organizzazione dell'evento, alle associazioni sportive e alle darsene Le Saline, Mosella e San Felice per il supporto tecnico". ph. A. Panella

 


13/05/2023 21:04:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vaurien: Marta Delli e Francesco Graziani Campioni del Mondo

Mondiale disputato sul lago di Liptov, ai piedi dei monti Tatra, tra Slovacchia e Polonia, con 55 equipaggi provenienti da tutto il mondo. Il prossimo mondiale si svolgerà in Italia sul lago di Bracciano

Mini 6.50: partita la Les Sables-Les Açores-Les Sables

In testa ai Proto la francese Marie Gendron. In gara tra i Proto anche Cecilia Zorzi (11ma) con Eki, unica barca italiana in regata

Eolie: i farmaci urgenti arriveranno con i droni

In autunno i primi test verso Vulcano e Lipari per potenziare e velocizzare i servizi di trasporto di farmaci urgenti e sacche di sangue

Youth Sailing World Championships: sbancano gli azzurrini della Sensini

Le medaglie d’oro italiane: Lorenzo Sirena e Alice Dessy cat misto; Federico Pilloni windsurf M; Carola Colasanto windsurf F; Lisa Vucetti e Vittorio Bonifacio 420 misto; Maria Vittoria Arseni e Antonio Pascali ILCA 6

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda: oggi il gran finale degli Youth Sailing World Championships

La vela azzurra mantiene tre primi posti con Federico Pilloni (windsurf iQFOiL maschile), Carola Colasanto (iQFOiL femminile), Lisa Vucetti e Vittorio Bonifacio (420 Mix), più due secondi e un terzo

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Un nuovo evento per il 2026, arriva The Ocean Race Atlantic

L'evento sarà riservato a equipaggi misti e con un forte messaggio per la salute degli oceani, su una rotta che collegherà due città simbolo

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci