lunedí, 15 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

quebec saint malo    yacht club costa smeralda    regate    optimist    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero   

SCUOLA

Disputata la fase regionale dei Campionati Studenteschi Friuli Venezia Giulia

disputata la fase regionale dei campionati studenteschi friuli venezia giulia
redazione

Nei giorni scorsi si sono disputate le regate valide per la Fase regionale dei Campionati Studenteschi per le scuole di 1° e 2° grado nella splendida cornice dello specchio acqueo antistante piazza Unità d’Italia a Trieste. La manifestazione, promossa dal Ministero dell’Istruzione e Merito, dalla Direzione Generale  dell’Ufficio Scolastico Generale Regionale per il Friuli Venezia Giulia, Sport e Salute con la collaborazione tecnica della XIII Zona FIV Federazione Italiana Velae con il prezioso supporto della Lega Navale di Trieste, che ha messo a disposizione uomini, mezzi, boe, la propria sede e non da ultima la classica pasta a fine premiazioni per i ragazzi e per tutte la persone che hanno collaborato alla realizzazione di questa complessa manifestazione. Il borino sostenuto è fortunatamente poi calato per dar modo anche agli equipaggi più giovani delle scuole di 1° grado di dimostrare il loro valore in mare; sono così emerse le abilità dei timonieri, che hanno dovuto interpretare il difficile campo di regata caratterizzato da continui salti di vento. Il Campione Regionale tra le scuole di primo grado che si è qualificato alla fase nazionale, che si svolgerà nella costa teramana in Abruzzo, è l’equipaggio dell’Istituto Comprensivo Divisione Julia di Trieste, che ha preceduto nell’ordine l' I.C. (Istituto Comprensivo) Dante Alighieri di Trieste e a seguire I.C. Campi Elisi di Trieste e I.C. G. Lucio di Muggia. Per gli equipaggi più esperti delle scuole di 2° grado, una inattesa e inconsueta tramontana sui 10-12 nodi ha permesso la sfida tra le 6 scuole presenti, con una serie di prove corte, ma combattute e condotte sempre con grande grinta e fair play sportivo. Una prima fase di eliminazione ha permesso di far disputare la finale tra i 4 equipaggi migliori: le triestine Liceo Oberdan, Liceo Petrarca, Liceo  Preseren Liceo Galilei, l’ISIS Nautico-Galvani e il Liceo Dante di Gorizia, con vincitore finale l’equipaggio del Liceo F. Preseren, seguito dall’ISIS Nautico – Galvani e terzo il Liceo Guglielmo Oberdan.

Un sentito ringraziamento alla prof.ssa Vittoria Girardi, coordinatrice per quanto riguarda l’Ufficio Scolastico Regionale del Friuli Venezia Giulia, a tutti i professori che hanno accompagnato i ragazzi in mare per questa serie di regate ed in particolare alla prof.ssa Marinella Gorgatto, che ha seguito in gommone i ragazzi per la sicurezza ed assistenza. Un grazie a Sport e Salute rappresentato dalla sig.ra Erika Dessabo, che ha curato la parte riguardante i premi e la premiazione; indispensabile la disponibilità e generosità della Lega Navale di Trieste, che nella persona del presidente Fabrizio Bonazza e del Direttore Sportivo Giuliano Bonechi ha messo a disposizione la base nautica, la sede principale con il ristorante, il battello CdR, gommoni, boe e soprattutto persone che si sono prodigate per disputare nel miglior modo possibile questa edizione dei Giochi Studenteschi dopo la lunga pausa dovuta al Covid 19. Un sentito grazie al Delegato per il Triveneto della LNI di Trieste Paolo Sgubini che da dietro le quinte ha spianato la strada per avere le barche per poter regatare in questa fase regionale. Grazie ancora alle Lega Navale di Grado e Belluno che hanno fornito le imbarcazioni "Trident 16”, su cui hanno gareggiato i ragazzi. Infine un grazie al Comitato della XIII Zona FIV nella persona del presidente Adriano Filippi e a tutto il Comitato di Regata che ha gestito tecnicamente in mare ed a terra tutta la manifestazione, che è stata un successo con più parti coinvolte nella realizzazione.


08/05/2023 15:52:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

"Stenghele" di Pietro Negri vince a Malcesine l'Act4 della RS21 Cup Yamamay

Una tre giorni molto combattuta, con 32 team al via, caratterizzata dalle bizze del meteo, ma con cinque prove spettacolari sfruttando l’Ora, vento pomeridiano da Sud, puntuale a dare una mano ai velisti in regata

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci