sabato, 13 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

quebec saint malo    regate    optimist    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero   

OPEN SKIFF

Castiglione della Pescaia: prime due giornate della Regata nazionale Open Skiff

castiglione della pescaia prime due giornate della regata nazionale open skiff
redazione

Un clima praticamente estivo ha fatto si che in questo ultimo week end di settembre, in occasione della 6^ Regata nazionale della classe giovanile Open Skiff organizzata dal Club Velico Castiglione della Pescaia, ci fossero condizioni fantastiche per far regatare gli oltre 100 timonieri arrivati da tutta Italia per uno degli ultimi appuntamenti agonistici stagionali. Sia venerdì che sabato si sono portate a termine 4 bellissime prove, riservando per l’ultimo giorno, domenica 1 ottobre, le ultime due prove, così come da programma. Non si poteva volere di più per questo evento, che ha confermato un’ottima partecipazione e che con condizioni perfette di sole caldo e maestrale dai 10 ai 15 nodi, ha fatto divertire tutti i partecipanti, tra cui 36 under 12, 59 under 15 e 12 under 17. 

Per quanto riguarda i più giovani under 12 prosegue il dominio incontrastato o quasi, dell’ucraino-riminese Yasnolobov Sviatoloslav (Club Nautico Rimini), che sabato ha piazzato ben quattro primi; il biondissimo Sviatoloslav è al comando con 12 punti di vantaggio sul cagliaritano (Windsurfing Club Cagliari) Pietro Dedoni; terzo il toscano Lapo Manigrasso (CVTalamone). Seguono tre agguerrite ragazzine: quarta Aurora Milanese a 3 punti dal podio (CVArco), quinta Maria Elena Barbarino (CN Posillipo) e sesta Sabrina Italia Celozzi (CN Monte Procida). Anche negli under 15 il primo assoluto è decisamente staccato in termini di punteggio: il cagliaritano Enrico Loi con 5 primi, due secondi e un terzo è al comando con 11 punti di vantaggio su Mattia Monti (CN Rimini); segue un po’ distaccato Gianluca Pilia (CN Arbatax), Antonio Simbula (WC Cagliari) e Matteo Attolico (CN Monte Procida), nell'ordine. Ottava Irene Cozzolino (CNMProcida), prima ragazza. Il neo campione del mondo Niccolò Giomarelli (CVCastiglionese) è in testa nella categoria under 17, con 10 punti di vantaggio sul campano Domenico Schiano di Scioarro (CNMProcida); terzo Diego Zucchini (CV Castiglionese) e quarta Vittoria Cartelli (CN Rimini), che precede la compagna di squadra Greta Poli. 

Domenica 1 ottobre partenza prevista per le ultime due prove alle ore 12:00.

Venerdì tardo pomeriggio si è svolta l’assemblea della classe Open Skiff e RSAero, con il presidente Guido Sirolli, che ha così sintetizzato l’incontro:”In assemblea abbiamo fatto un bilancio di una stagione molto importante, che peraltro non è ancora finita. Abbiamo organizzato due mondiali, Openskiff a metà luglio a Rimini e a seguire a Calasetta quello RS Aero, 300 iscritti al primo, 150 al secondo, quindi sia l’Openskiff, che l’RS Aero sono classi, che stanno crescendo moltissimo. 

Qui a Castiglione della Pescaia abbiamo in programma di completare le 10 prove al termine delle quali, con le altre nazionali e la classifica del mondiale, selezioneremo i 10 migliori Under 12 e Under 15 per la Coppa dei Campioni, che si disputerà il 21 e il 22 ottobre a Santa Marinella. Stiamo già ragionando sul calendario dell'anno prossimo: l'Italia ospiterà nuovamente il campionato del mondo sul Garda a fine luglio, una grande opportunità per molti ragazzi che potranno partecipare a una regata internazionale “in casa". Durante l’assemblea sono state sviluppate tante idee, che il Consiglio Direttivo cercherà di sintetizzare e ove possibile realizzare. La cosa più importante è stata la decisione assunta un anno fa -in vigore dall'1 gennaio del 24-, di avere solo l’Under 16, anzichè U15 e U17, oltre a quella under 12; avremo quindi una flotta più importante e questo ci consentirà anche di fare un miglior lavoro dal punto di vista tecnico”. ph. Elena Giolai


P { margin-bottom: 0.21cm }


30/09/2023 19:13:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Riva del Garda, Melges 32: parte benissimo il tedesco Wilma

Il team tedesco di Wilma con Nico Celon alla tattica mette da subito le cose in chiaro firmando con due vittorie le prime due prove della giornata

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Prima giornata della 39a Salò Sail Meeting

Un vento debole e discontinuo ha caratterizzato la prima giornata della 39a edizione della Salò Sail Meeting, classica di metà estate per i monotipi gardesani organizzata dalla Canottieri Garda

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Calasetta, RS Aero: seconda giornata della 4a regata nazionale

Francesca Ramazzotti passa al comando nella classe RS Aero5 e FIlippo Vincis sta dominando negli RS Aero 6

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci