martedí, 23 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ufo22    swan    class 40    niji 40    regate    melges 24    america's cup    interviste    guardia costiera    turismo    trofeo princesa sofia    cnsm    la duecento    foiling    il moro di venezia    vela paralimpica    confindustria nautica   

LA CINQUECENTO

Caorle: La Cinquecento 2023 va a Mr Hyde (X2) e Neomind (XTutti)

caorle la cinquecento 2023 va mr hyde x2 neomind xtutti
redazione

Si è conclusa ufficialmente oggi la 49^ edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini, regata offshore organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Comune di Caorle e la Darsena dell’Orologio, sulla rotta Caorle-Sansego-Isole Tremiti-Sansego e ritorno.

La regata, sesta tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela e del Trofeo Masserotti Uvai è la più antica competizione in doppio del Mediterraneo -ideata a Caorle quasi mezzo secolo fa- aperta anche ad equipaggi completi che ancora oggi mantiene intatto il suo fascino.

La flotta di 33 imbarcazioni delle categorie X2 e XTutti, provenienti da Italia, Austria, Germania, Slovenia e Croazia, è partita domenica 28 maggio alle ore 16.00 dal tratto di mare antistante la Chiesa della Madonna dell’Angelo.

Edizione abbastanza veloce, in cui l’alta pressione a nord dell’Europa ha portato un flusso settentrionale nei primi giorni di regata che successivamente, lungo le coste, si è trasformato in brezza nelle ore più calde. L’aria instabile, caratteristica del periodo, ha formato addensamenti pomeridiani lungo le coste, in modo particolare croate, con locali temporali, situazione che ha favorito gli scafi più veloci e performanti mentre il resto della flotta ha patito qualche stop che ne ha rallentato la corsa.

Ancora una volta La Cinquecento Trofeo Pellegrini si rivela una regata tecnica, da interpretare per tutte le cinquecento miglia del percorso, in cui parti velista e torni più marinaio, con un carico di esperienze ed emozioni uniche.

Al calcolo dei tempi compensati ORC i vincitori Overall nella categoria X2 sono i forlivesi Marco Rusticali e Riccardo Rossi con il loro Mr Hyde, uno scafo in parte costruito da loro di soli 27 piedi, leggero e veloce nelle ariette, che ha messo dietro diversi scafi titolati.

Soddisfazione a bordo alla lettura delle classifiche, così commentate dagli armatori-skipper, veri marinai e appassionati della vela offshore“Quella del 2023 è la nostra terza partecipazione con Mr Hyde, forse la più emozionante e non solo per la vittoria finale. La partenza è stata pulita e veloce, ma le scelte strategiche in discesa non si sono dimostrate valide, tanto che dopo il secondo giorno di regata ci siamo trovati in coda in prossimità delle Tremiti. Risalendo abbiamo scelto di rimanere più vicini alla costa italiana perché sembrava esserci più pressione ed è stata la scelta decisiva per la vittoria finale. Non nascondiamo anche un po’ di fortuna che abbiamo colto appena si è presentata sotto forma brezza, che a 15 miglia dall’arrivo ci ha messo le ali.  Quando abbiamo visto il vento arrivare ci siamo concentrati, regolando di fino le vele, in silenzio fino allo stop, dove siamo stati accolti e festeggiati: sono momenti che difficilmente scorderemo.”.

Mr Hyde vince anche la classe D ORC X2 e si aggiudica il Trofeo Vivila X2, una scultura in alluminio nautico realizzata a mano dall’artista Giuseppe Celeprin.

La classe C ORC X2 vede al primo posto Hauraki della coppia padre figlio Mauro e Giovanni Trevisan, primi X2 al traguardo di Caorle giovedì 1 giugno alle ore 00.46 e già vincitori del Trofeo Pellegrini Line Honour X2, del Trofeo Challenge delle Vittorie del Trofeo Challenge Bronca, destinato al miglior risultato della coppia più giovane.

In classe C ORC X2 il podio vede al secondo posto Colombre dei veneziani Massimo Juris-Matteo Conchetto e al terzo il Rimar 36 Velenosa dei faentini Marco Valentini-Pietro Guglielminetti.

Nella categoria ORC XTutti Overall e in classe A si impone Neomind, nuovissimo Neo 430 del tedesco Sascha Schroder vincitore anche del Trofeo Challenge Super Atax riservato al migliore risultato in compensato per gli equipaggi. 

Siamo molto soddisfatti di questo risultato, è stata la nostra prima regata offshore in Adriatico e la prima La Cinquecento.” Ha dichiarato Sascha Schroder “Io e mio figlio Alex veniamo dal mondo delle derive, è da poco che facciamo anche regate d’altura e questa è stata perfetta per molti aspetti, dal meteo favorevole, al vento che ci ha accompagnato più intenso di quanto ci aspettassimo. A bordo c’è stata ottima sintonia con l’equipaggio e tutto ha funzionato a dovere, devo essere onesto c’è stato un feeling incredibile, ci siamo divertiti e sto pensando di continuare a fare regate in equipaggio, anche se inizialmente avevo acquistato questa barca per le regate in doppio: proveremo entrambe le opzioni.”.

L’equipaggio di Neomind era composto dal tedesco Sascha Schroder, armatore e timoniere, Alex Schroder drizzista, dallo spagnolo Pedro Thompson regolazione vele e dagli italiani Manuel Polo nel ruolo di navigatore e Alessandro Alberti tattico.

Il podio ORC XTutti Overall e classe A è completato dal Farr 53 QQ7 del ravennate Salvatore Costanzo e da CleanSport One di Marjan Kocila, prima imbarcazione assoluta a tagliare il traguardo mercoledì 31 maggio alle ore 12.51 e già vincitrice del Trofeo Pellegrini Line Honour XTutti.

In classe B ORC XTutti la classifica vede al primo posto Farraway, Farr 40 di Alessandro Fiori, seguito dal Millenium 40 Luna per Te dello Sporting Club Duevele e da Harahel, GS40 del Vivila Sailing Team timonata da Gianluca Celeprin.

Nella classe Multi X2 vittoria di Hikari del tedesco Berk Plathner in coppia con lo svedese Mats Westholm.

In classe ORC Gran Crociera vittoria di Princesse di Marino Schiavato, seguito da Actinias di Andrea Gravili e Non Solo Ciurma di Fabio Foschi.

La Cinquecento Trofeo Pellegrini 2023 si è conclusa ufficialmente con l’arrivo di Tatana del tedesco Valentin Bettrich alle 05:26:12 che si è aggiudicato il Trofeo Soligo Never Give Up, destinato all’ultima imbarcazione al traguardo per sottolineare al tenacia e la marineria.

Le premiazioni si terranno questa sera sabato 3 giugno alle ore 19.00  Piazza Matteotti insieme a quelle de La Ottanta e La Duecento, condotte da Berti Bruss.

L’edizione 2023 della regata d’altura CNSM è stata anche l’occasione per organizzare in collaborazione con il Comune di Caorle, alcuni interessanti eventi a terra per avvicinare il pubblico alla vela.

In Porto Peschereccio è stata allestita la mostra all’aperto #roadtofifty, un’installazione di pannelli fotografici che ripercorrono la storia della regata, con alcuni dei protagonisti dagli anni ’70 ad oggi.

Piazza Papa Giovanni XXIII ha invece ospitato la seconda edizione di Gusta La Cinquecento, una gara di cucina condotta da Leonardo Feltrin che ha coinvolto chef e velisti nella preparazione di un antipasto, un primo o un secondo con protagonista il pescato di Caorle.

Leggi la Cinquecento, evento dedicato alla promozione della cultura del mare, ha visto quest’anno due interessanti eventi ospitati presso la zona del Porto Peschereccio. Il primo era un reading a cura del Gruppo Lettori della Biblioteca Civica di Caorle, accompagnati dalle note del pianista Daniel Ponticelli dall’evocativo titolo “Nel mare c'è il mistero”.

Il secondo appuntamento invece era destinato agli studenti della scuola primaria di Caorle con il giornalista Andrea Falcon autore del suo libro “Barche a vela” che ha raccontato la genesi della marineria e dello sport della vela.

Da lunedì 29 a giovedì 1 giugno, sulla webradio Caorle International è andato in onda Radio La Cinquecento, una striscia quotidiana di aggiornamenti con ospiti e telefonate. 

Main Sponsor 2023 de La Cinquecento è Pellegrini Impresa di Costruzioni, azienda specializzata nel settore dell’edilizia industriale e civile, che da solide tradizioni ha sviluppato le nuove tecnologie costruttive e ha deciso di sostenere la regata d’altura di Caorle condividendone lo spirito innovatore.

Official Sponsor 2023 delle regate La Duecento e La Cinquecento è Murphy&Nye, brand storico di abbigliamento legato sin dalle sue origini al mondo della vela, da sempre attivo su tutte le più importanti manifestazioni sportive internazionali del settore.

Official Time Keeper 2023 è Venezianico, che produce orologi automatici di alta qualità, dal design distintivo, che incarnano l’essenza della venezianità, unita ad un design iconico e contemporaneo portatore di un messaggio di raffinatezza e cosmopolitismo.

Technical Partner 2023 sono Trim per le previsioni meteo, Cantina Colli del Soligo, produttrice di pregiati vini, Upwind by Aurora, Wind Design veleria, Om Ravenna, Dial Bevande, Birra Castello, Biscotti Palmisano e I Pescaori.

 


03/06/2023 18:14:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

Alinghi Red Bull Racing: l'America's Cup è un lavoro di squadra

Alinghi Red Bull Racing ha presentato ufficialmente BoatOne, l’AC75 con il quale parteciperà alle regate di selezione per la 37ma America’s Cup. Si sono esibiti gli artisti acrobati Castellers che hanno realizzato una spettacolare torre umana

Marina Genova, dal 17 al 19 maggio 2024 il 2° Classic Boat Show

Dal 17 al 19 maggio il porto turistico internazionale Marina Genova ospiterà la seconda edizione del Classic Boat Show, il Salone dedicato alla marineria tradizionale che si svolgerà in contemporanea a Yacht & Garden

2.4mR, Jesolo: con fatica ma la spunta Antonio Squizzato

Il campione italiano in carica Antonio Squizzato non ha avuto vita facile in acqua, incalzato dall’atleta svizzero Urs Infanger, conquistando alla fine la vittoria con quattro primi e due secondi posti

Viareggio: Bonanno e Serravalle vincono il Campionato di Flotte Star 2024

A Viareggio si è concluso dopo quattro tappe la manifestazione proposta dalla Società Velica Viareggina. Le prime due prove del Campionato di Primavera Finn sono invece state vinte da Stefano Giaconi e da Italo Bertacca

Scatta domani da Trieste la stagione europea 2024 della classe Melges 24

26 i team iscritti a questo appuntamento in rappresentanza di 9 Nazioni (Germania, Gran Bretagna, Slovenia, Croazia, Danimarca, Svizzera, Austria, Ungheria, Italia)

La vela è business...parola di Palma di Maiorca!

Secondo l'Associazione Hoteliers Playa de Palma, durante il Trofeo Princesa Sofia c'è stato un tasso di occupazione del 68% nei 85 hotel operativi nella zona, il 75% dell'organizzazione alberghiera che comprende 114 strutture con quasi 34.000 posti letto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci