lunedí, 22 aprile 2024

5.5 METRE

Aspire è campione mondiale della classe 5.5 metri

aspire 232 campione mondiale della classe metri
redazione

Giornata finale al Campionato Mondiale della Classe 5.5 Metri che si chiude con lo svolgimento di una sola prova. L’evento, in programma dal 24 settembre, è stato organizzato dallo YCCS in collaborazione con la Classe Internazionale 5.5 Metri e il supporto del Technical Partner Quantum Sails. A conclusione di 9 prove, vince il titolo di Campione Mondiale della Classe Internazionale 5.5 Metri Aspire timonato dal due volte medagliato olimpico Mateusz Kusznierewicz insieme a Edward Wright, Campione Mondiale Finn 2023, e Przemysław Gacek. Sul secondo e terzo gradino del podio si confermano rispettivamente Artemis (NOR 57, Kristian Nergaard, Johan Barne, Trond Solli-Saether) e Ku Ring Gai III (AUS 66, John Bacon, James Mayjor, Terry Wetton). Ieri mattina la partenza è stata anticipata alle ore 11,00 sulla base delle previsioni meteo. Tuttavia, dopo circa 40 minuti dall’inizio della prima prova è stata issata la bandiera November sul catamarano del Comitato di Regata per segnalare l’annullamento della regata in corso, a causa di un drastico calo di vento. La giornata sembrava conclusa e così anche i giochi per la vittoria del Mondiale tuttavia, dopo due ore di attesa in mare, la brezza è salita fino a 8-9 nodi di intensità, per cui è stato possibile dare il via alla regata conclusiva dell’evento.

L’ultima prova era determinante per decretare il vincitore del Campionato Mondiale e i team in testa nella classifica provvisoria, Aspire e Artemis, erano ben coscienti di questo. Nel pre partenza, Aspire ha cercato di mettere in difficoltà Artemis senza però riscuotere successo. Artemis ha registrato un’ottima partenza che gli ha consentito di girare secondo alla prima boa di bolina dietro a Ku Ring Gai III. Il team polacco intanto, dopo il primo lato, si trovava in decima posizione, ma la determinazione a portare a casa il titolo è stata fondamentale. Al cancello di poppa, Aspire, con un’ottima performance nell’andatura portante, aveva già recuperato quattro posizioni per poi perdere qualche metro importante sugli avversari alla seconda boa di bolina. Il Campionato Mondiale 2023 della Classe Internazionale 5.5 Metri si è deciso nell’ultimo lato della prova finale dell’evento. Mentre Ku Ring Gai ha condotto serenamente la regata, arrivando primo, Artemis ha tagliato il traguardo in seconda posizione con lo sguardo rivolto sul team polacco. Ancora una volta, Aspire ha dato il meglio di sé nel lato di poppa riuscendo a conquistare un quinto posto che gli è valso la vittoria del titolo di Campione Mondiale, con un solo punto di distacco su Artemis. Terzo classificato il team australiano di Ku Ring Gai III, vincitore della prova di giornata.

Tra gli Evolution trionfa Criollo 30 (GER 30, Andreas Christiansen, Felix Christiansen, Moritz Christiansen) mentre tra i Classic porta a casa la vittoria Cibele (ITA 72, Fabrizio Cavazza, Vittorio Zaoli, Duccio Colombi).

È una sensazione incredibile essere Campioni del Mondo nella Classe 5.5 Metri. Devo ammettere che è stato difficile ma ci siamo divertiti parecchio. Ci siamo impegnati tantissimo, dando il massimo. Probabilmente la dedizione è stata la chiave del nostro successo: non arrendersi mai, cercare ogni giorno di migliorarsi. Congratulazioni ad Artemis e al team australiano Ku Ring Gai III guidato da John Bacon. Regatare in questa flotta è stato fantastico, ci siamo davvero goduti Porto Cervo e lo Yacht Club Costa Smeralda. Grazie davvero.” Questo il commento del timoniere di Aspire, Mateusz Kusznierewicz che sempre a Porto Cervo, nel 2019, aveva conquistato la vittoria di un altro Campionato Mondiale, quello della Classe Star. 

Przemysław Gacek a bordo di Aspire: “Sono super emozionato, questo è il mio primo titolo Mondiale. Abbiamo trascorso dei giorni fantastici a Porto Cervo, location ideale per la vela. La giornata di oggi è stata sorprendente, dopo il calo del vento nella prima prova annullata abbiamo pensato che saremmo rientrati in porto. Invece, ci aspettava l’ultima prova decisiva durante la quale abbiamo dato il massimo, difendendo la prima posizione in classifica praticamente negli ultimi due, trecento metri. È stato un momento straordinario. Grazie a Mateusz [Kusznierewicz] e a Ed [Wright], sono orgoglioso di far parte di questo team.”

Edward Wright a bordo di Aspire: “È stata una regata incredibile, davvero. Porto Cervo è una location unica, offre una varietà di condizioni che consentono di testare ogni tipo di abilità tecnica. Far parte dell’equipaggio di Aspire è stato fantastico, sono davvero felice di aver vinto il Mondiale. È stato un percorso lungo e impegnativo, con alti e bassi, ma alla fine siamo ne siamo usciti vincenti. Grazie ragazzi, per la vittoria e per questa fantastica esperienza, sono veramente contento.”

Il Commodoro dello YCCS, Michael Illbruck ha commentato: “Siamo davvero lieti di aver ospitato la Scandinavian Gold Cup e il Campionato Mondiale della Classe Internazionale 5.5 Metri, sono stati dieci giorni incredibili. Classi storiche come quella dei 5.5 Metri riflettono pienamente lo spirito dello YCCS, dove sportività, innovazione e tradizione si legano perfettamente. Ringrazio la Classe 5.5 Metri e tutti i partecipanti così competitivi in mare e così amici a terra. Congratulazioni al team di Aspire che ha conquistato il titolo di Campione Mondiale con costanza e determinazione, fino alla prova finale e decisiva svoltasi oggi. Questi eventi hanno concluso la stagione sportiva del Club ma lo sguardo è già proiettato alle attività e i progetti del prossimo anno.”

Durante il Campionato Mondiale della Classe Internazionale 5.5 metri, lo YCCS ha utilizzato le boe robotiche MarkSetBot che mantengono la posizione grazie a un motore elettrico abbinato al sistema GPS, non necessitando quindi di essere ancorate al fondale.

P { margin-bottom: 0.21cm }


30/09/2023 10:37:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Alinghi Red Bull Racing: l'America's Cup è un lavoro di squadra

Alinghi Red Bull Racing ha presentato ufficialmente BoatOne, l’AC75 con il quale parteciperà alle regate di selezione per la 37ma America’s Cup. Si sono esibiti gli artisti acrobati Castellers che hanno realizzato una spettacolare torre umana

Cagliari: conclusa la 2a tappa della Coppa Italia iQFoil

Si è conclusa nel mare del Poetto di Cagliari dopo tre giornate di brezza leggera, la seconda tappa di coppa Italia organizzata dal Windsurfing Club Cagliari e dalla Fiv

Marina Genova, dal 17 al 19 maggio 2024 il 2° Classic Boat Show

Dal 17 al 19 maggio il porto turistico internazionale Marina Genova ospiterà la seconda edizione del Classic Boat Show, il Salone dedicato alla marineria tradizionale che si svolgerà in contemporanea a Yacht & Garden

Il J24, Marina di Carrara: La Superba vince la Regata Nazionale J24 - Trofeo Menchelli

Sette prove e diciotto equipaggi per la manche ben organizzata dal Club Nautico Marina di Carrara valida anche come Coppa Italia 2024 e Trofeo Fabio Apollonio. Il Circuito Nazionale J24 proseguirà nelle acque labroniche il 27 e il 28 aprile

2.4mR, Jesolo: con fatica ma la spunta Antonio Squizzato

Il campione italiano in carica Antonio Squizzato non ha avuto vita facile in acqua, incalzato dall’atleta svizzero Urs Infanger, conquistando alla fine la vittoria con quattro primi e due secondi posti

Viareggio: Bonanno e Serravalle vincono il Campionato di Flotte Star 2024

A Viareggio si è concluso dopo quattro tappe la manifestazione proposta dalla Società Velica Viareggina. Le prime due prove del Campionato di Primavera Finn sono invece state vinte da Stefano Giaconi e da Italo Bertacca

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci