martedí, 27 febbraio 2024

PALERMO-MONTECARLO

Al via della Palermo Montecarlo anche Ambrogio Beccaria con il suo nuovo Class 40

L’emozione di ammirare una flotta di barche da regata nel golfo di Mondello. L’attesa del grande evento. La gioia di condividere una rotta che attraversa il Mediterraneo, unendo simbolicamente, e nei fatti, l’Italia con la Francia. Tutto questo, e altro ancora, è la Palermo-Montecarlo, la regata organizzata dal Circolo della Vela Sicilia in collaborazione con Yacht Club de Monaco e Yacht Club Costa Smeralda, il supporto dell’Assessorato dello Sport, del Turismo e dello Spettacolo Regione Siciliana con l’attività promozionale attraverso l’intervento SEESICILY, la compartecipazione della Città Metropolitana di Palermo, e il sostegno dei partner Fondazione Sicilia, Porsche-Centro Assistenza Porsche Palermo e Tasca d’Almerita, che prenderà il via il 19 agosto da Mondello.
Un evento, ideato dal club presieduto da Agostino Randazzo, impegnato al fianco del Team Luna Rossa Prada Pirelli anche nella prossima sfida all’America’s Cup, che quest’anno rappresenterà l’esordio assoluto della nuova barca da regata di Ambrogio Beccaria, il Class 40 “Alla Grande”.
30 anni, milanese, Beccaria nel novembre del 2019 è diventato il primo italiano a vincere una grande classica oceanica come la Mini Transat, successo che ha dato il via a questo nuovo progetto i cui nomi chiave sono quelli del progettista Gianluca Guelfi e del costruttore Edoardo Bianchi, di Sangiorgio Marine, il cantiere genovese che sta costruendo la barca, di Pirelli, main and lead sponsor del progetto, e di Mapei, global sponsor di Alla Grande. Una sfida interamente tricolore che muoverà i suoi primi bordi alla Palermo-Montecarlo, esordio assoluto prima di affrontare un intenso programma di regate oceaniche.
“Anche se Alla Grande è nata per l’oceano”, spiega Beccaria dai cantieri Sangiorgio Marine dove è impegnato con le ultime fasi della costruzione della barca, “ci sembrava giusto che una barca dall’anima italiana esordisse in Mediterraneo. E non c’è regata migliore della Palermo-Montecarlo, che da quasi vent’anni promuove la vela d’altura nel nostro mare. Anche per me è un esordio: è la prima volta che partecipo a questa regata, e sono contento di farlo proprio su Alla Grande”.
Al momento sono circa 40 gli equipaggi iscritti alla Palermo-Montecarlo 2022. E tra questi non poteva mancare il team “di casa” del Circolo della Vela Sicilia, che dopo l’exploit dell’anno scorso in cui è arrivata la doppia vittoria del Trofeo Challenge Angelo Randazzo (gruppo IRC) e del raggruppamento ORCi overall, quest’anno sarà in regata con il nuovissimo Neo 570C Carbonita, varato lo scorso maggio e di proprietà dell’armatore greco Manolis Kondilis. Una partecipazione attesa, quella dell’equipaggio di talenti del club palermitano capitanato dallo skipper Edoardo Bonanno, frutto della collaborazione tra il CVS e il cantiere Neo Yachts di Paolo Semeraro, con il supporto dello sponsor Caronte & Tourist. A bordo, oltre ai ragazzi del club di casa, campioni della vela italiana come il tattico Tommaso Chieffi, lo stesso Semeraro, che sarà co-skipper, Gaetano Figlia di Granara, Diego Battisti e Alberto Fantini.
“Sarà una bella sfida, perché dopo il successo dell’anno scorso c’è molta attesa intorno alla nostra partecipazione, abbiamo alzato ulteriormente il livello e siamo pronti a dare nuovamente il massimo per portare a casa un buon risultato”, spiega Edoardo Bonanno. “Il nostro sarà un equipaggio formato da professionisti e campioni di riconosciuto prestigio, cui si uniranno i membri del circolo di casa, il giusto mix per affrontare una regata come la Palermo-Montecarlo. Il nuovissimo NEO 570 esordirà sui campi di regata proprio con questa prova, il che ci rende orgogliosi e curiosi. Sono certo che abbiamo le carte in regola per difendere il risultato dell’anno scorso con un mezzo molto performante”.
Da segnalare anche la presenza del noto navigatore oceanico francese Kito de Pavant sul Class 40 HBF Reforest’action, del navigatore Andrea Caracci, al comando di Solano, dei francesi di Tonnerre de Glen di Dominique Tian e del Class 40 Blue Planet di Christian Kerl.
L’appuntamento è per il 19 agosto, ore 12, nel golfo di Mondello, per una regata che è anche tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela, del Mediterranean Maxi Offshore Challenge dell’International Maxi Association e del Trofeo Mediterraneo Class40.


14/07/2022 17:44:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Cambusa: “Cavolo che zuppa”, i benefici dell’orto e dei legumi nella ricetta della chef Alessandra Ingegnetti

La chef de La Locanda del Mulino a Valcasotto, propone un Piatto ricco di proprietà nutritive e salutari di facile realizzazione ma di grande sapore (grazie anche al formaggio di Valcasotto)

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Arkea Ultim Challenge: Edmond de Rothschild è ripartito da Horta

Dopo tre giorni di attesa a Horta, nella marina principale dell'isola di Faial, il Maxi Edmond de Rothschild ha ripreso il largo sabato 24 febbraio alle 10:45 UTC, il che equivale a una sosta di circa settantotto ore

Arkea Ultim Challenge: riflessioni di Thomas Coville prima della sua ultima grande cavalcata verso il traguardo

Sabato notte Coville si è preso del tempo per riflettere su alcune delle cose che hanno avuto grande influenza sulla sua carriera straordinaria, sulla gara, su come si sente

Arkea Ultim Challenge: Eric Peron passa Capo Horn

Per Eric Peron, che ha l'Ultim più vecchio della flotta e senza foil, la traversata del Pacifico è stata la più veloce di tutti i concorrenti, 1 ora e 14 minuti meno di Charles Caudrelier

Arkea Ultim Challenge: Biscaglia impraticabile, stop alle Azzorre per Caudrelier

Il team: "Una grande depressione sta bloccando la strada per Brest. Venti stabili di 40 nodi, con raffiche oltre i 50, e mari di 8 a 9 metri"

Al Salone del Vino di Torino 2024 torna la notte Rosso Barbera

14 piole incontrano 14 musicisti e 14 produttori di Barbera. Una serata tra note, vino e cucina dà il via al lungo weekend del Salone del Vino di Torino 2024

WWF, Castelporziano: al via "Operazione Capodoglio"

In occasione della Giornata Mondiale delle balene tecnici, biologi, veterinari dell’IZS Lazio e Toscana, WWF, Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa al lavoro per riportare alla luce il capodoglio spiaggiato 5 anni fa sul litorale laziale

RORC Caribbean 600: Line Honours per Leopard 3, con un pensiero all'overall

Il Farr 100 Leopard 3 di Joost Schuijff si è aggiudicato la vittoria in tempo reale per i monoscafi nella RORC Caribbean 600 e, visto il vento instabile che accompagnerà i prossimi arrivi, spera anche nella vittoria in compensato

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci