martedí, 27 febbraio 2024

52 SUPER SERIES

52 Superseries: a Scarlino un finale esplosivo per Proveza

52 superseries scarlino un finale esplosivo per proveza
redazione

Ultima giornata di regate a Scarlino per la 52 Super Series assolutamente adrenalinica; prima delle ultime due regate ben 5 equipaggi erano in lizza per il podio finale. Alla fine, hanno la meglio i turchi di Provezza che nella classifica generale superano gli americani di Quantum powered by American Magic e i thailandesi di Vayu, che hanno avuto una settimana strepitosa. Ancora condizioni estive nelle acque di Scarlino che hanno permesso lo svolgimento delle ultime due prove della tappa toscana del circuito 52 Super Series.

Per la prima prova, partenza anticipata alle ore 12 con il solito vento leggero 9 nodi direzione 270 gradi.  Durante la prima bolina il vento ha aumentato di intensità fino a raggiungere i 12 nodi rendendo la parte destra del campo migliore per la bolina. Il primo ad accorgersi della rotazione e intensificazione è stata Provezza che ha poi consolidato il proprio vantaggio metro su metro, arrivando a vincere la prova e ottenendo così punti preziosissimi per la classifica finale. Da segnalare una protesta di Alegre nei confronti di Quantum, protesta che fortunatamente non inciderà sulla classifica finale, anche perché il diretto concorrente sul podio finale è Vayu che oggi ha ottenuto un non buono 10° posto. Classifica finale della 9 prova quindi vede Provezza, Interlodge, Gladiator e a ridosso del podio i francesi di Paprec.

Nella seconda prova, invece tutte le carte si sono rimescolate e si è assistito ad un duello testa a testa tra Germania e Inghilterra, cioè tra i tedeschi di Platoon e gli inglesi di Gladiator; duello che è durato fino alla fine, con un ulteriore passo falso di Vayu che a causa di una partenza anticipata si è ritrovato penultimo dopo i primi due lati del percorso. Per l’ultima poppa l’imbarcazione teutonica, con alla tattica il talento triestino di Vascotto, ha ancora dominato presentandosi primo con vantaggio di oltre venti secondi sulla linea di arrivo. Seconda piazza per gli inglesi di Gladiator appunto e terzi gli americani di Sled.

Nacho Postigo, navigatore Provezza

Non sono particolarmente sorpreso di questo risultato finale; ieri abbiamo avuto una bella seconda regata e poi abbiamo avuto un crollo con il risultato della terza. Ci siamo guardati negli occhi, ci siamo imposti di essere sereni e concentrati per regatare al meglio oggi e così è stato. Abbiamo fatto una regata perfetta nella prima prova odierna, in cui Vayu si è presa dei rischi, poi siamo stati anche fortunati che Quantum non ha fatto delle belle prove e così oggi portiamo a casa il trofeo della tappa di Scarlino.

Federico Michetti, scotte Quantum 

Prima di tutto complimenti a Provezza che ha ancora una volta ha dimostrato un ottimo stato di forma, ma noi di Quantum siamo molto soddisfatti per la prestazione in generale dell’intera settimana. Abbiamo dovuto sopperire all’emergenza dovuta all’assenza del nostro tattico; abbiamo messo Victor Diaz-de-Leon che solitamente è lo stratega a fare il tattico e abbiamo ottenuto il secondo posto; quindi, siamo tutti molto contenti perché abbiamo dimostrato ancora una volta che sappiamo risolvere le emergenze.   

Vasco Vascotto, tattico Platoon

Nella seconda regata abbiamo finalmente ottenuto quello che volevamo; quando rischi c’è sempre il modo di ottenere qualcosa, sicuramente facendo i conservativi non si ottiene abbastanza. C’è da affinare ancora qualcosa, c’è da grattare il barile per andare un po’ più veloci e mettere il naso avanti, perché parliamo di millimetri. Complimenti a Provezza che sta facendo bene, però essere riusciti ad ottenere quello che volevamo ci fa ben sperare per la prossima tappa di Minorca dove arriviamo terzi in classifica generale.

In classifica generale dopo 10 prove la vittoria finale va pertanto ai turchi di Provezza, seguiti sul podio dagli americani di Quantum e al terzo posto i thailandesi di Vayu. Ottimo balzo al quarto posto per Platoon. Nella ranking finale dopo la tappa di Saint Tropez e questa di Scarlino Provezza vede consolidare la leadership con 76 punti, seguita da Quantum con 83 e dai tedeschi di Platoon con 96 punti, che infilano gli americani di Sled (quarti con 97 punti) e di Interlodge (quinti con 99 punti). Appuntamento per tutti alla prossima tappa che si svolgerà sull’isola di Minora nel prossimo mese di Luglio. (ph. Max Ranchi)

52 SUPER SERIES Scarlino Sailing Week – Classifica provvisoria dopo 10 prove
1- PROVEZZA (TUR), Ergin Imre, 6+2+6+2+4+6+1+10+1+4 = 42
2- QUANTUM RACING POWERED BY AMERICAN MAGIC (USA), Doug DeVos, 5+1+3+10+1+1+5+2+9+6 = 43
3- VAYU (THA), Whitcraft Family, 3+6+7+1+2+3+4+4+10+8 = 48
4- PLATOON (GER), Harm Müller-Spreer, 7+4+8+7+7+2+8+1+6+1 = 51
5- SLED (USA), Takashi Okura, 1+5+1+4+5+8+7+11+7+3 = 52
6- INTERLODGE (USA), Austin and Gwen Fragomen, 8+8+9+6+3+4+2+7+2+5 = 54
7- ALEGRE (GBR), Andy Soriano, 10+7+4+3+8+5+10(+2)+3+5+7 = 64
8- GLADIATOR (GBR), Tony Langley, 9+9+2+5(+1)+9+9+11+6+3+2 = 66
9- PHOENIX (RSA), Hasso and Tina Plattner, 4+3+11+9+6+7+3+9+8+11 = 71
10- PAPREC (FRA), Jean Luc Petithuguenin, 2+10+10+11+10+10+6+8+4+10 = 81
11- ALPHA+ (HKG), Shawn and Tina Kang, 11+11+5+8+11+11+9+5+11+9 = 91

 

52 SUPER SERIES 2023
1- PROVEZZA (TUR), Ergin Imre, 34+42 = 76 
2- QUANTUM RACING POWERED BY AMERICAN MAGIC (USA), Doug DeVos, 40+43 = 83
3- PLATOON (GER), Harm Müller-Spreer, 45+51 = 96
4- SLED (USA), Takashi Okura, 45+52 = 97 
5- INTERLODGE (USA), Austin and Gwen Fragomen, 45+54 = 99
6- VAYU (THA), Whitcraft Family, 58+48 = 106
7- GLADIATOR (GBR), Tony Langley, 40+66 = 106
8- ALEGRE (GBR), Andy Soriano, 43+64 = 107   
9- PHOENIX (RSA), Hasso and Tina Plattner, 57+71 = 128
10- PAPREC (FRA), Jean Luc Petithuguenin, 56+81 = 137  
11- ALPHA+ (HKG), Shawn and Tina Kang, 65+91 = 156

 


04/06/2023 09:25:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Cambusa: “Cavolo che zuppa”, i benefici dell’orto e dei legumi nella ricetta della chef Alessandra Ingegnetti

La chef de La Locanda del Mulino a Valcasotto, propone un Piatto ricco di proprietà nutritive e salutari di facile realizzazione ma di grande sapore (grazie anche al formaggio di Valcasotto)

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Arkea Ultim Challenge: Edmond de Rothschild è ripartito da Horta

Dopo tre giorni di attesa a Horta, nella marina principale dell'isola di Faial, il Maxi Edmond de Rothschild ha ripreso il largo sabato 24 febbraio alle 10:45 UTC, il che equivale a una sosta di circa settantotto ore

Arkea Ultim Challenge: riflessioni di Thomas Coville prima della sua ultima grande cavalcata verso il traguardo

Sabato notte Coville si è preso del tempo per riflettere su alcune delle cose che hanno avuto grande influenza sulla sua carriera straordinaria, sulla gara, su come si sente

Arkea Ultim Challenge: Eric Peron passa Capo Horn

Per Eric Peron, che ha l'Ultim più vecchio della flotta e senza foil, la traversata del Pacifico è stata la più veloce di tutti i concorrenti, 1 ora e 14 minuti meno di Charles Caudrelier

Arkea Ultim Challenge: Biscaglia impraticabile, stop alle Azzorre per Caudrelier

Il team: "Una grande depressione sta bloccando la strada per Brest. Venti stabili di 40 nodi, con raffiche oltre i 50, e mari di 8 a 9 metri"

Al Salone del Vino di Torino 2024 torna la notte Rosso Barbera

14 piole incontrano 14 musicisti e 14 produttori di Barbera. Una serata tra note, vino e cucina dà il via al lungo weekend del Salone del Vino di Torino 2024

WWF, Castelporziano: al via "Operazione Capodoglio"

In occasione della Giornata Mondiale delle balene tecnici, biologi, veterinari dell’IZS Lazio e Toscana, WWF, Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa al lavoro per riportare alla luce il capodoglio spiaggiato 5 anni fa sul litorale laziale

RORC Caribbean 600: Line Honours per Leopard 3, con un pensiero all'overall

Il Farr 100 Leopard 3 di Joost Schuijff si è aggiudicato la vittoria in tempo reale per i monoscafi nella RORC Caribbean 600 e, visto il vento instabile che accompagnerà i prossimi arrivi, spera anche nella vittoria in compensato

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci