venerdí, 22 gennaio 2021

REGATE

Trieste: il maxi 100 Arca SGR vince la coastal race della Settimana Velica Internazionale.

trieste il maxi 100 arca sgr vince la coastal race della settimana velica internazionale
Roberto Imbastaro

il maxi 100 Arca SGR timonato da Furio Benussi con Lorenzo Bressani alla tattica (il team corre per i colori dello Yacht Club Adriaco e Yacht Club de Monaco) vince la coastal race della Settimana Velica Internazionale. La prova odierna ha sostituito nel programma della manifestazione organizzata dallo Yacht Club Adriaco la regata notturna Trieste – San Giovanni in Pelago – Trieste annullata ieri, poche ore prima della partenza dal Comitato Organizzatore, a causa delle previsioni meteo che dichiaravano vento oltre i limiti lungo il percorso.
 
Sulle 20 miglia da coprire quest’oggi nel Golfo di Trieste Arca SGR, come da pronostici, non ha avuto difficoltà a ottenere il successo in tempo reale in una prova caratterizzata da vento ancora una volta capriccioso e debole che ha fortemente condizionato l’andatura di gran parte della flotta; alle ore 17.00 di oggi solo quattro barche avevano tagliato il traguardo (con tempo limite fissato alle ore 21.00).
 
Arca SGR ha concluso la prova scattata alle ore 11.00 dopo 2 ore e 25 minuti di navigazione in cui probabilmente ha dimostrato solo parte del proprio potenziale non avendo mai dovuto spingere a fondo sull’acceleratore. Alle sue spalle, con un distacco di 1 ora e 25 minuti, l’altro maxi in gara, il Frers 63 Anywave Safilens con Alberto Leghissa al timone e Mauro Pelaschier alla tattica. Il terzo posto sul traguardo è per il 40 piedi sloveno Riedl Aerospace.
 
La prova odierna vede in gara anche la flotta ORC che domani disputerà le ultime prove a bastone decisive per la classifica finale della Settimana Velica Internazionale.
 
Furio Benussi – “Per noi è sempre bello competere nella regata di casa e finalmente siamo riusciti a fare il nostro esordio in questa particolarissima stagione. Oggi il nostro obiettivo era centrare il massimo risultato e al contempo verificare su un campo di regata, e non solo in allenamento come fatto fin qui, il numeri della nostra barca dopo i tanti mesi dedicati al suo sviluppo. Ad ora non possiamo che essere molto soddisfatti”.

 


26/09/2020 22:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: su e giù dai foil Luna Rossa batte Patriot

E’ stata una giornata complessa ma allo stesso tempo rivelatrice per i tre Challenger impegnati nei Round Robin della PRADA Cup per le difficili condizioni di vento leggero che hanno costretto spesso gli AC75 a scendere dai foil

America's Cup: brilla la classe di Sir Ben Ainslie

Britannia batte sia American Magic sia Luna Rossa. Le interviste a Ben Ainslie, James Spithilll e Dean Barker

Luna Rossa: salvi per il rotto della ...scuffia

Ma nonostante le apparenze la barca si è comportata bene. Contro Ineos annullata una prima regata che Luna Rossa stava conducendo e contro American Magic è stata una regata al buio per il mancato funzionamento del Racing Software

America's Cup: Patriot rientrerà solo per le semifinali

Le riparazioni del carbonio saranno effettuare in parte utilizzando boat builders locali per ricostruire i pannelli rovinati, in parte con lo shore team che si occuperà delle finiture

I vincitori del concorso fotografico "Mediterraneo, un mare da scoprire"

la giuria ha decretato i vincitori, premiati con il “celebre” Pandino di cartapesta che il WWF consegna ai suoi partner e testimoni più attenti alle tematiche ambientali e la pubblicazione delle foto sulla rivista Panda digitale

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

Young Azzurra si prepara per gli impegni sportivi del 2021

Il team sarà impegnato nella Youth Foiling World Cup e nel circuito di regate della Persico 69F Cup

Antonini Navi: UP40 Crossover prende forma!

Procede spedita la costruzione della prima unità UP40 di Antonini Navi, i cui lavori sono iniziati on spec i primi di dicembre scorso. La sua versione Crossover si migliora con una soluzione open dell’area poppiera, assecondando le richieste del mercato.

Itama, grandi emozioni

Contatto diretto con il mare, look mediterraneo e nuove motorizzazioni rafforzano il rinnovamento della gamma Itama

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci