domenica, 5 febbraio 2023

SYDNEY HOBART

Sydney-Hobart: c'è aria di record

sydney hobart 232 aria di record
redazione

Partita alle 13:00 ora locale dal porto di Sydney la Sydney-Hobart, con venti da nord-nord-est di 10-15 nodi, sotto un sole splendido e un cielo azzurro, a dispetto della fitta nebbia che ha avvolto Sydney all'alba. E c’è profumo di record,  perché le condizioni meteo potrebbero far sì che la prima imbarcazione potrebbe tagliare il traguardo già domani sera.

 

Pochi istanti dopo che la flotta di 109 barche ha iniziato la sua regata di 628 miglia nautiche, 

tre dei maxi hanno imboccato il canale occidentale del porto di Sydney - Andoo Comanche, Black Jack e LawConnect - mentre Hamilton Island Wild Oats ha virato immediatamente verso il lato orientale. Da lì, la flotta ha regolarmente virato verso il porto per uscire dagli Heads.

 

Ma non tutto è andato liscio e Andoo Comanche ha eseguito una virata di penalità di 720 gradi a causa di una possibile protesta nei loro confronti.  Anche Hamilton Island Wild Oats, timonata da Mark Richards, ha effettuato una virata di penalità, pur non sapendo se fosse richiesta o meno. Forse ricordavano il 2017, quando un'infrazione alle regole costò la Line Honours e il record di regata a LDV Comanche.

 

Alle 15.00 la regata ha registrato anche il primo abbandono: l'Hick 40 Avalanche, che navigava in doppio, ha riportato la rottura del bompresso, riducendo la flotta a 108 barche e 19 imbarcazioni in doppio.

 

I quattro maxi erano così vicini nella corsa verso le Heads, che sembrano destinati a uno scenario emozionante verso il traguardo lungo il fiume Derwent a Hobart, con un paio di bandiere rosse di protesta viste sventolare. L'onore di uscire per primo è andato a LawConnect, davanti a Hamilton Island Wild Oats.

 

Black Jack, il Botin 80 Stefan Racing, il Reichel/Pugh 72 URM Group, Andoo Comanche e il Reichel/Pugh 69 Moneypenny sono usciti nell'ordine. Seguono a ruota la dozzina di TP52, guidati da Celestial.

 

La vista della flotta che si dirigeva a sud verso la Tasmania era superba, soprattutto nell'attesa di sapere se il record di Line Honours sarebbe stato battuto o meno. LDV Comanche (all'epoca di Jim Cooney/Samantha Grant) detiene attualmente il record con 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi.

 

La partenza della Rolex Sydney Hobart ha attirato un'enorme flotta di spettatori, composta da barche di tutte le dimensioni. Nel frattempo, la folla ha affollato i punti panoramici chiave sulla terraferma, soprattutto a South Head.

 


26/12/2022 11:45:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Parità di genere? Non al Vendée Globe che esclude Clarisse Crémer per maternità

Non è più valida la regola della qualifica automatica per i partecipanti all'edizione precedente e Clarisse Crémer, in maternità, non potrà mai conquistare i punti necessari per la qualificazione all'edizione 2024

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Benetti ha varato FB283, Full Custom yacht di 62 metri

Il 26 gennaio, all’interno del cantiere di Livorno, si è svolta la cerimonia di varo di FB283, Benetti Full Custom yacht di 62 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, tagliato su misura del suo armatore come un vestito sartoriale

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

The Ocean Race, una guerra di nervi

È un momento di nervosismo per i velisti, e gli effetti della bonaccia si fanno sentire... (nell'articolo tutti i link ai video del giorno girati a bordo)

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

A Fiumicino la tecnologia è di aiuto per migliorare la prestazione sportiva

A bordo delle barche presenti al Campionato Invernale di Roma un sistema GPS permette di analizzare la regata. Sabato la dimostrazione in aula, domenica torna la competizione

Tre Golfi 2023: dal 12 al 21 maggio dieci giorni di grande vela

Scatta il conto alla rovescia per la Tre Golfi Sailing Week e il Campionato Europeo Maxi con la penisola sorrentina ancora una volta protagonista dopo l'esaltante successo del 2022

The Ocean Race: GUYOT environnement - Team Europe primo all'Equatore

GUYOT environnement - Team Europe è stato il primo a tagliare la linea degli 0 gradi nord poco dopo le 2 del mattino UTC mentre cinque ore e mezza dopo è stato Team Malizia ad entrare a sud

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci