lunedí, 10 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    trasporto marittimo    mini 6.50    fiv    porti    benetti    press    persico 69f    salone nautico di genova    altura    laser    rs feva   

SCUOLA VELA

“Sailing For Living”: ad Alghero una scuola di vela che non chiude mai

8220 sailing for living 8221 ad alghero una scuola di vela che non chiude mai
redazione

Andare a vela tutto l'anno. Questo è l'obiettivo di “Sailing For Living”, la scuola vela di Alghero, con base a Fertilia nel camping Laguna Blu, oasi nel Parco Naturale di Porto Conte. La nuova attività propone corsi di vela per ogni livello di abilità ad allievi dai 6 ai 99 anni.


Una nuova offerta sportiva per i residenti ma sopratutto un nuovo prodotto del "turismo attivo"  capace di attirare i turisti nel territorio anche al di fuori della stagione estiva.

Alghero grazie al suo clima mite e alle infrastrutture di cui dispone ha tutte le potenzialità per accogliere i turisti oltre la stagione balneare, in particolare per il turismo attivo e sportivo. Parola di Dario Delogu Giulio Falchi, istruttori qualificati dalla Federazione Italiana Vela, beneficiari degli incentivi a favore dell’imprenditoria giovanile che hanno deciso di restare nella loro terra investendo in ciò che più lì appassiona.  


Gli orizzonti dei due giovani sono ampi: “La vela è uno sport dove si sperimentano abilità e capacità sia del singolo sia del gruppo. Un'attività che ha un valore ed un impatto fisico, psicologico ma anche sociale, è infatti un’esperienza completa e altamente formativa anche per i giovani studenti. Per questo intendiamo coinvolgere le scuole in progetti di avvicinamento e scoperta del mondo della vela”, sottolineano Delogu e Falchi.

“Ci rivolgiamo anche oltre confine -aggiungono i due imprenditori - in special modo al Nord Europa, a quei turisti che apprezzano il nostro clima mite durante tutto l'anno, ottimo per i nostri corsi”.


“Sailing for Living” utilizza la deriva Fusion che “rispecchia perfettamente la nostra filosofia: A gennaio 2019 al salone nautico di Dusseldorf, abbiamo siglato una partnership con il cantiere britannico Fusion Sailboats guidato da imprenditori ispirati a ideali comuni ai nostri” spiegano l'incontro Delogu e Falchi. “Producono un prodotto che per semplicità e leggerezza si adatta perfettamente alla versatilità necessaria ad una scuola vela, infatti la barca può essere usata in singolo con solo randa o con equipaggio di due/tre persone issando il fiocco o e il gennaker” concludono Dario e Giulio. La coppia di imprenditori che hanno avuto la fortuna di condividere il progetto con la direzione del villaggio Baiaholiday.

Per iscrizioni e maggiori informazioni: 3466315857 - 3473712220
Info@sailingforliving.com

 

 


 


28/06/2019 23:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 6.50, Les Sables: Cuciuc e Mengucci nel gruppo di testa

Al momento hanno iniziato bene questa prima tappa della Les Sables –Les Açores i due romani Federico Cuciuc e Giovanni Mengucci, rispettivamente quinti nei Proto e nei Serie

Mini 6.50, partita la Les Sables - Les Açores

Al via quattro italiani: Federico Cuciuc, Luca Del Zozzo, Domenico Caparrotti e Giovanni Mengucci

E’ nato il Campionato Offshore Alto Adriatico 2020

Tre circoli, quattro regate, un nuovo Campionato. In un periodo complicato la voglia di vela ha unito il Circolo Velico Riminese, il Circolo Nautico Santa Margherita e lo Yacht Club Adriaco per un programma dal sapore tutto Adriatico

Tre settimane all'Italiano d'Altura di Gaeta

YC Gaeta e Base Nautica Flavio Gioia con grande determinazione hanno affrontato le problematiche legate all’emergenza Covid 19 per onorare gli accordi presi con la FIV e con l’UVAI

RS Feva/RS 500: sul Garda vincono i ragazzi del Savio-Ravenna e del lago di Viverone

Tre giornate di sfide, qualche problema (superato) con le bizzarrie del tempo, alla fine sette prove corse con arie medio leggere, anche se non è mancata qualche raffica del mitico "Pelèr" gardesano

Mini 6.50: Tanguy Bouroullec vince la prima tappa a Les Sables d'Olonne

Il migliore degli italiani è stato Federico Cuciuc, che solo in un finale al rallentatore ha perso posizioni finendo 7° tra i Proto e 15°assoluto. Giovanni Mengucci ha tagliato il traguardo al 25° posto (18° tra i Serie)

Ferretti Group sempre più leader in Asia Pacific

Nonostante l'emergenza COVID-19, il Gruppo ha registrato il maggior numero di ordini dal suo debutto sul fronte Asia Pacific nel 2012, consolidando la propria posizione al vertice del mercato nautico della regione

La Fraglia Vela Riva vince l'Italiano a squadre Optimist

La prestazione della squadra benacense, nelle acque di Follinica, è stata impeccabile, con una scia ininterrotta di successi nel Round Robin e poi 2 vittorie secche per 2-0, in semifinale con il CV Muggia, e poi in finale con il Tognazzi Marine Village

Caos istituzionale e il porto di Venezia soffre

La Venezia Port community chiede di quali poteri possa disporre il neonominato Commissario all'Autorità di Sistema Portuale e quali confini circoscrivano la cosiddetta ordinaria gestione

Benetti: ecco il Giga Yacht “Luminosity”, un ibrido di 107 metri

Ma questo Giga yacht non è solo eleganza e design: a bordo si ritrova tutta l’esperienza e il know-how costruttivo di Benetti. “Luminosity”, il più grande ibrido mai costruito ad oggi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci