venerdí, 14 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

youth america's cup    mini 6.50    cambusa    circoli velici    rs feva    persico 69f    optimist    trasporto marittimo    fiv    porti    benetti   

ROMA GIRAGLIA

Roma-Giraglia: si parte il 7 settembre

roma giraglia si parte il settembre
Roberto Imbastaro

E’ online il bando della Roma-Giraglia, regata di 250 miglia che partirà il 7 settembre da Riva di Traiano con rotta fino alla punta estrema a nord della Corsica e ritorno.
“Lo scorso anno c’è stato un vero boom delle partecipazioni in doppio, con un entusiasmo incredibile, che si è poi riverberato sul Campionato Invernale che ha visto la partecipazione di tantissimi equipaggi in doppio -  commenta il presidente del CNRT Alessandro Farassino – e spero che anche quest’anno si confermi questa tendenza, senza dimenticare la grande partecipazione in equipaggio e l’ambìto GiragliOne, per chi partecipa in solitario”.
La Roma-Giraglia è una regata lunga e impegnativa, che mette sempre a dura prova gli equipaggi dal punto di vista tattico. Sono tante le scelte che si presentano nel corso della regata: dove passare il Giglio, come affrontare l’Elba e la sua particolare circolazione d’aria, i dubbi atavici all’apparire di Pianosa. E ci vuole, poi, grande attenzione per il gran via vai di barche che c’è tra l’Elba e la Corsica e che non conosce tregua, di giorno e di notte. Sono due giorni di grande stress, di grande attenzione, ma anche di grande vela. Due giorni carichi di emozioni. Ma la Roma Giraglia ha una particolarità importante: teoricamente può svolgersi tutta entro le 12 miglia dalla costa, consentendo così anche ad equipaggi meno esperti di iniziare a prendere confidenza con la grande altura.  
“Lo spostamento da giugno a settembre – prosegue Alessandro Farassino – ci consente di sperare in condizioni meteo con più aria, un po’ più dure rispetto alle condizioni di alta pressione tipiche dell’inizio dell’estate. Ma la meteo è sempre una variabile sulla quale non possiamo scommettere. C’è anche un record da battere, e spero che qualcuno ci riesca stavolta. E’ quello di Assuntina, il Pinguin 38 di Luca Di Rosa, che nel 2009, ha impiegato 38 ore e 30 minuti”.
A difendere il titolo ci saranno Stefano Chiarotti con il suo Sun Fast 3600 Lunatika, vincitore in doppio sia in IRC sia in ORC, Massimo Salusti sul Bavaria 38 Sventola, vincitore in equipaggio in IRC e Isidoro Santececca con lo Jod 35 Cuor di Leone, che ha conquistato il titolo in ORC sempre in equipaggio
La Roma Giraglia è valida anche come 4° prova del Trofeo TART, Trofeo Altura Riva di Traiano, organizzato da CNRT e Granlasco.


28/06/2017 19:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Persico 69F: a Gargnano primo giorno di "Revolution"

In evidenza alla fine della prima giornata gli equipaggi di Botticini, Gallinaro, e Caldari oltre ai fuoriclasse da Hong Kong

Caos istituzionale e il porto di Venezia soffre

La Venezia Port community chiede di quali poteri possa disporre il neonominato Commissario all'Autorità di Sistema Portuale e quali confini circoscrivano la cosiddetta ordinaria gestione

Optimist, "Ora Cup Ora": conclusione con un bel vento teso da nord

Nella categoria juniores la spunta il campione britannico Santiago Sesto Cosby; la napoletana Caracciolo vince tra le femmine Tra i più piccoli netta vittoria di Mattia Benamati; rimonta della rivana Berteotti, che supera la tedesca Brinkmann

Benetti: ecco il Giga Yacht “Luminosity”, un ibrido di 107 metri

Ma questo Giga yacht non è solo eleganza e design: a bordo si ritrova tutta l’esperienza e il know-how costruttivo di Benetti. “Luminosity”, il più grande ibrido mai costruito ad oggi

ASSARMATORI: vinta la prima battaglia per rilanciare l’economia del mare

“L’emergenza Covid, nella sua drammaticità, ha in queste ore provocato quella che va considerata una reazione positiva insperata: far comprenderealle Istituzioni nazionali l’importanza dell’economia e dell’industria del mare”

Optimist: prime prove per la "Ora Cup Ora"

Iniziata al Circolo Vela Arco la 25^ Ora Cup Ora, classe Optimist.Tra gli juniores in testa l’azzurra Ginevra Caracciolo, tra i più piccoli parità di punteggio nei primi tre

MINI 6.50: Mengucci e Caparrotti raccontano la 1a tappa della SAS 6.50

Les Sables - Les Açores en Baie de Morlaix - Intervista a Domenico Caparrotti e a Giovanni Mengucci che ci raccontano il loro impatto con la corsa

Garda: due sole prove per la Persico 69F Revolution

A comandare oggi sulla sponda bresciana del Lago di Garda è stato il vento: le condizioni meteo, infatti, hanno rallentato il programma della Persico 69F Revolution.

Mini 6.50, Les Sables d'Olonne: partita la 2a tappa verso Roscoff

Domenico Caparrotti: "Per me è come stare all'Università"

La vela si ferma per la scomparsa di Carlo Rolandi, presidente onorario FIV

Carlo Rolandi è stato la storia stessa di quasi un secolo di Vela sportiva italiana. Nove Olimpiadi, Otto anni Presidente FIV, protagonista in Italia e nel mondo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci