domenica, 5 febbraio 2023


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    the ocean race    foiling    porti    vendée globe    america's cup    tiliaventum    nomine    press   

YACHT CLUB COSTA SMERALDA

Porto Cervo: Magic Carpet Cubed è il primo leader della Giorgio Armani Superyacht Regatta

porto cervo magic carpet cubed 232 il primo leader della giorgio armani superyacht regatta
Roberto Imbastaro

Hanno preso il via le regate della Giorgio Armani Superyacht Regatta, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto del Title Sponsor Giorgio Armani, in programma fino a sabato 4 giugno. Dopo l’amichevole veleggiata di ieri tra le golette d’epoca Shenandoah of Sark (del 1902) e Mariette of 1915 che ha fatto rivivere nelle acque antistanti Porto Cervo i fasti della Golden Age dello yachting, oggi sono iniziate le regate valide per il punteggio della Giorgio Armani Superyacht Regatta.

 

Il Comitato di regata, dopo aver posticipato di un'ora la partenza e atteso che la brezza da Sudest di circa 8-10 nodi si stendesse, ha avviato alle ore 14.00 le procedure di partenza per la prima divisione, quella dei Multiscafi. A seguire la categoria Superyacht, dove le partenze sono avvenute secondo la procedura “staggered start” con partenze ogni tre minuti. Prima a partire è stata Mariette of 1915 mentre il WallyCento Magic Carpet Cubed ha chiuso la sequenza delle partenze.

Partita circa 2 miglia al largo di Porto Cervo, la flotta ha bolinato fino alla prima boa naturale, lo scoglio di Mortoriotto, per poi risalire al lasco verso il Passo delle Bisce ed entrare nel Golfo delle Saline dove la brezza è aumentata di intensità fino a 13 nodi. Doppiata la Secca di Tre Monti, i superyacht hanno fatto un veloce bordo al traverso verso l’Isolotto dei Monaci, dove i catamarani hanno oltrepassato i 15 nodi di velocità, per chiudere successivamente il percorso davanti a Porto Cervo per un totale di 24 miglia.

 

Il programma del Southern Wind Rendezvous and Trophy, ha visto la flotta di cinque yacht del cantiere sudafricano raggiungere la famosa Cala Coticcio, conosciuta come Tahiti, nell’isola di Caprera, sostare in rada per pranzo e, una volta stesasi la brezza termica, partire per un’amichevole competizione a vela in direzione dell’Isola dei Monaci, quindi doppiare l’isolotto di Mortorio e rientrare davanti al Pevero. “Oggi è stata un’espressione perfetta dello spirito che anima la nostra comunità velica” ha spiegato un armatore appena rientrato a Porto Cervo.

 

La classifica del primo giorno della Giorgio Armani Superyacht Regatta vede primeggiare nella Divisione Superyacht il Wallycento Magic Carped Cubed, davanti a Bullitt e Win Win, separati tra loro di soli 7 secondi in tempo compensato. 

Nella Divisione Multihull il custom Allegra ha prevalso su Highland Fling 17. 

 

Jim Pugh, yacht designer e regatante a bordo di Magic Carpet Cubed: “È stata una bellissima giornata in Costa Smeralda. Abbiamo avuto venti da deboli a moderati, fortunatamente la brezza alla fine si è stesa bene sul campo di regata, 24 miglia con lati in tutte le andature. Noi amiamo la brezza leggera ma la barca va davvero bene in tutte le condizioni. È fantastico essere di nuovo qui, è un luogo perfetto per regatare, la costa e le isole, non c'è niente di simile. Non importa quante volte giri intorno alla stessa isola, è come girare intorno a un'opera d'arte”.

 


02/06/2022 09:29:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Parità di genere? Non al Vendée Globe che esclude Clarisse Crémer per maternità

Non è più valida la regola della qualifica automatica per i partecipanti all'edizione precedente e Clarisse Crémer, in maternità, non potrà mai conquistare i punti necessari per la qualificazione all'edizione 2024

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Benetti ha varato FB283, Full Custom yacht di 62 metri

Il 26 gennaio, all’interno del cantiere di Livorno, si è svolta la cerimonia di varo di FB283, Benetti Full Custom yacht di 62 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, tagliato su misura del suo armatore come un vestito sartoriale

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

The Ocean Race, una guerra di nervi

È un momento di nervosismo per i velisti, e gli effetti della bonaccia si fanno sentire... (nell'articolo tutti i link ai video del giorno girati a bordo)

A Fiumicino la tecnologia è di aiuto per migliorare la prestazione sportiva

A bordo delle barche presenti al Campionato Invernale di Roma un sistema GPS permette di analizzare la regata. Sabato la dimostrazione in aula, domenica torna la competizione

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Tre Golfi 2023: dal 12 al 21 maggio dieci giorni di grande vela

Scatta il conto alla rovescia per la Tre Golfi Sailing Week e il Campionato Europeo Maxi con la penisola sorrentina ancora una volta protagonista dopo l'esaltante successo del 2022

The Ocean Race: GUYOT environnement - Team Europe primo all'Equatore

GUYOT environnement - Team Europe è stato il primo a tagliare la linea degli 0 gradi nord poco dopo le 2 del mattino UTC mentre cinque ore e mezza dopo è stato Team Malizia ad entrare a sud

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci