giovedí, 21 settembre 2023


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

52 super series    este 24    cambusa    circoli velici    yacht club costa smeralda    5.5    rs21    protagonist    moth    alinghi red bull racing    america's cup    regate    manifestazioni    j24    swan 36   

AMERICA'S CUP

PharmaNutra insieme a Luna Rossa Prada Pirelli Team per la 37^ America’s Cup

pharmanutra insieme luna rossa prada pirelli team per la 37 america 8217 cup
redazione

Una nuova partnership nel segno dell’eccellenza, per andare alla conquista del trofeo sportivo più antico e rinomato al mondo: PharmaNutra S.p.A. (MTA; Ticker PHN), azienda specializzata nel settore dei complementi nutrizionali a base di minerali e dei dispositivi medici per muscoli e articolazioni, sarà al fianco di Luna Rossa Prada Pirelli Team nella campagna per la 37^ edizione dell’America’s Cup, la leggendaria sfida velica nata nel lontano 1851, in programma a Barcellona, in Spagna, tra settembre e ottobre del 2024. 

L’azienda fondata dai fratelli Andrea e Roberto Lacorte, impegnata attivamente nel mondo dello sport attraverso una serie di importanti sponsorizzazioni e partnership mediche, supporterà la prestigiosa sfida italiana all’America’s Cup con il suo brand Cetilar®, una linea completa di prodotti per muscoli e articolazioni a base di esteri cetilati (7,5% CFA), disponibile nelle versioni Crema, Patch, Tape e, dallo scorso settembre, anche Oro. 

Una partnership a tutto campo, che si concretizzerà con la presenza del marchio Cetilar® al fianco del sailing team di Luna Rossa Prada Pirelli e attraverso lo sviluppo dell’innovativo e ambizioso progetto Human Performance, presentato ufficialmente nel dettaglio oggi, al Museo delle Navi Antiche di Pisa, nel corso di una conferenza stampa. 

Oltre agli stessi fratelli Lacorte e ad una nutrita rappresentanza di Luna Rossa Prada Pirelli Team - capitanata dallo skipper Max Sirena, dall’Operations Manager Gilberto Nobili e dal timoniere Francesco Bruni - all’incontro di oggi erano presenti anche il Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre e i membri del team scientifico del progetto Human Performance: Germano Tarantino (Chief Scientific Officer di PharmaNutra), Fred Fernando (CEO di MedEx), Prof. Silvio Presta, specialista di Psichiatria e Dottore di Ricerca in Neuropsicofarmacologia Clinica, il fisioterapista di Luna Rossa Prada Pirelli Stefano De Pirro e i due titolari della società Athletica, Sports Conditioning & Rehab, Alessio Erra e Filippo Della Latta. 

Un gruppo di lavoro di altissimo livello, creato ad hoc con eccellenze nei vari ambiti di appartenenza, per migliorare la condizione psicofisica dei velisti dell’equipaggio di Luna Rossa Prada Pirelli, con l’obiettivo di affrontare la prossima sfida all’America’s Cup al 100% delle proprie potenzialità. 

Preparazione atletica, prevenzione infortuni, nutrizione e preparazione mentale: sono i settori principali su cui si focalizza il progetto Human Performance, alla ricerca - attraverso le migliori professionalità nei rispettivi settori e un confronto costante tra i vari ambiti - della miglior prestazione possibile.

“Siamo felici e orgogliosi di poter affiancare una realtà di livello internazionale come Luna Rossa Prada Pirelli Team in questa nuova, attesa sfida all’America’s Cup. E soprattutto di poter condividere con la squadra la nostra competenza medico-scientifica nell’ambito della preparazione”dichiara Andrea Lacorte, Presidente di PharmaNutra S.p.A.“Da qui alla Coppa America ci aspetta un lavoro intenso e stimolante, con tante idee da sviluppare per andare alla ricerca della massima performance fisica e mentale dell’equipaggio di Luna Rossa”. 

“Human Performance è un progetto che non ha precedenti nella vela: abbiamo coinvolto importanti eccellenze in ambito medico scientifico, con cui già lavoriamo nel contesto del motorsport, per sviluppare un programma innovativo quanto ambizioso”, aggiunge il Vicepresidente e AD Roberto Lacorte. “La ricerca della migliore performance fisica e mentale, in una sfida come l’America’s Cup, è un aspetto fondamentale ed è il motivo che ci ha spinto a gettare le basi di questo progetto in cui riponiamo molta fiducia”. 

“Siamo molto contenti di avere PharmaNutra e il suo progetto medico scientifico "Human Performance" a fianco di Luna Rossa Prada Pirelli», spiega Max Sirena, Team Director di Luna Rossa Prada Pirelli. «PharmaNutra è un’azienda leader nel settore nutraceutico e farmaceutico che da tempo collabora con team sportivi, seguendo non solo la preparazione atletica, ma un percorso generale teso al potenziamento complessivo delle performance. Sono certo che questo programma ci aiuterà enormemente a impostare nel modo migliore la preparazione dei nostri velisti, permettendogli di massimizzare le loro prestazioni in barca in vista della 37^ America's Cup”. 

“Nella scorsa America’s Cup barca ed equipaggio hanno raggiunto un livello di perfezione altissimo che ha sbalordito tutti”, conclude Gilberto Nobili, Operations Manager di Luna Rossa Prada Pirelli. “Ma quello non deve essere considerato un traguardo, bensì il nostro punto di partenza per la prossima Coppa. Stiamo lavorando molto e duramente sulla nuova imbarcazione, migliorando costantemente scafo, sistemi e strategie, sia in mare sia a terra, e vogliamo dedicare la stessa attenzione alla preparazione atletica dei velisti, perché sappiamo quanto sia importante in regata. Siamo certi che, grazie alla collaborazione di PharmaNutra e del team a noi dedicato, sapremo valorizzare al meglio le caratteristiche individuali dei nostri ragazzi per raggiungere un ottimo risultato a livello di squadra”


16/11/2022 00:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tri-Este 24 Trofeo GHC Sanatorio Triestino – Barcolana 55

La flotta è già in fermento da settimane. Ci si prepara per l’evento glamour di questa stagione, sarà una trasferta a tutto tondo per gli equipaggi, tra regate di giorno e di sera, eventi e party, lo spirito della classe respirerà vela giorno e notte

Mondiale J24: argento per La Superba

Il J24 World Championship 2023 parla americano con Keith Whittemor e il suo J24 Furio. Argento per il J24 della Marina Militare La Superba timonato da Ignazio Bonanno. Gli altri azzurri, Pilgrim e Jorè, chiudono al 15° e al 26° posto

America's Cup: Alinghi Red Bull Racing pronto al decollo a Vilanova

Alinghi Red Bull Racing e Luna Rossa Prada Pirelli che si sono cimentati in un fly-by ad alta velocità con un aereo pilotato dal pilota acrobatico Dario Costa

Puntaldia: l'Europeo Swan 36 va a Far Star di Lorenzo Mondo

Va in Italia al team di Far Star di Lorenzo Mondo il titolo di Campione d’Europa del ClubSwan 36

Alinghi Red Bull Racing: un rientro comunque positivo

E' stato importante tornare all'America's Cup come sfidanti, entrare in quella che è definita come "modalità regata" e tornare sulla linea di partenza delle regate dell'America's Cup per la prima volta dopo 13 anni

America's Cup: Kiwi in testa ma i francesi hanno bussato un bel colpo

Ottima prova di Orient Express, che vince la prima regata. La seconda va ai Kiwi che hanno infilato Alinghi come pollastri allo spiedo. Luna Rossa prima squalificata in gara 1 poi riammessa dopo la discussione della protesta

America's Cup: una practice race tutta Kiwi a Vilanova i La Geltrú

Con Emirates Team New Zealand che ha messo in scena praticamente una masterclass e ha vinto tutte e tre le Practice Races in grande scioltezza

Cambusa: consommé di pomodoro con molluschi e crostacei, profumato allo zenzero e limone

La ricetta dello chef Luca Tartaglia nasce dall’idea di riprendere i brodi e le zuppe con cui i giapponesi sono soliti iniziare il pasto

Molveno: Fabio Mazzetti è Campione italiano Moth

La regata disputata nel week end sul lago di Molveno ha assegnato i titoli del campionato italiano e del campionato austriaco moth per l’anno in corso e sul podio vista lago salgono rispettivamente Fabio Mazzetti e Michael Schonleitner

America's Cup: pioggia, fulmini e saette e i velisti si arrendono

Il vento si è spento per essere sostituito da pioggia battente e fulmini in lontananza. L'unica decisione sensata e "marinaresca", come aveva spiegato Iain Murray in precedenza è stata quella di rientrare in porto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci