domenica, 12 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

garda    cnsm    la duecento    pesca    vendee arctique    melges 32    maxi-tri    fiv    porti    turismo    scuola vela    guardia costiera    vela   

PALMAVELA

Palmavela, TP52: podio per Azzurra

palmavela tp52 podio per azzurra
redazione

Finale in crescendo per Azzurra, con un secondo e un terzo di giornata risale la classifica e va sul terzo gradino del podio a pari punti con il secondo classificato, Platoon. Il vincitore del warm up di PalmaVela è Quantum. La flotta si ritroverà tra pochi giorni a Minorca per l’avvio della 52 Super Series.
 
La barca simbolo sportivo dello Yacht Club Costa Smeralda conclude dunque con grande positività la prima regata della stagione, PalmaVela, non valida per la 52 Super Series ma una sorta di prova generale per tutti i team presenti, che si ritroveranno tra pochi giorni a Mahon, nella vicina isola di Minorca. La prima prova della 52 Super Series 2019 prenderà il via il 21 maggio.

 

La giornata finale della 16^ PalmaVela è stata densa di emozioni, con la lotta per il podio decisa nell’ultima prova. Alle ore 12.20 i TP52 hanno preso il via per la settima prova con aria da sudovest di 9 nodi andato rapidamente ad aumentare fino a 16. Il vento era il frutto di un gradiente che, unito alla brezza termica, ha dato origine a un flusso oscillante di non facile interpretazione. Nella prima prova Azzurra è andata subito a destra, assieme a Quantum, Platoon e Phoenix. Il lato è risultato favorito, ma il fatto che il resto della flotta avesse scelto di navigare all’estrema sinistra era una chiara indicazione di quanto le scelte tattiche non fossero scontate. Alla prima boa Quantum ha girato al comando seguito da Platoon e Azzurra praticamente appaiate, un tema che ritroveremo nella classifica finale. Posizioni invariate fino al traguardo, che vede Azzurra virtualmente sul podio, poiché Phoenix, ieri terza in classifica con un solo punto di vantaggio, è stata passata da Sled proprio sulla linea del traguardo, chiudendo al quinto posto.
 
La prova finale dell’evento è partita con vento maggiormente ruotato a ovest e salito di intensità, dai 18 nodi si è arrivati a raffiche di 22. Con Quantum saldamente in prima posizione nella classifica provvisoria, l’obiettivo di Azzurra era quello di mantenersi a podio, attaccando Platoon e difendendosi da Phoenix. Questa ultima prova in particolare è stata perfettamente interpretata dall’intero equipaggio, che ha manovrato al meglio nel vento fresco e fatto le miglior scelte tattiche e strategiche, tutt’altro che scontate, recuperando una posizione nel corso della seconda bolina. Seconda al traguardo dietro a Sled e davanti a Quantum, Azzurra colleziona così gli stessi punti totali di Platoon, 33. Ma non solo: anche il numero di primi e secondi posti è il medesimo, per cui la classifica avulsa viene decisa a favore della barca tedesca solo in virtù dei due terzi posti, in vece del singolo terzo parziale di Azzurra.
 
“Sono davvero fiero di questo team – ha dichiarato il Commodoro dello YCCS, Riccardo Bonadeo. I campioni si vedono quando è necessario recuperare da situazioni difficili. La classifica ci vede terzi, ma la parità con un team di alto profilo come Platoon va ben oltre il semplice punteggio. Non ricordo di aver ancora visto il numero di terzi posti come discriminante per assegnare una posizione. Congratulazioni a tutto il team Azzurra!”.
 
Guillermo Parada, skipper: "Ieri ho detto che avremmo lottato per il podio e lo abbiamo fatto. Sono contento di concludere questo evento con risultati positivi, ora guardiamo a Mahon con l’obiettivo di continuare come abbiamo lasciato: con risultati costantemente buoni. Siamo soddisfatti per la velocità della barca, i problemi erano dovuti a noi che non navigavamo così come dovevamo, sono contento di aver risolto e non vedo l'ora di cominciare."
 
Santiago Langetattico"Abbiamo concluso questo evento con una nota positiva. E’ stato un lungo inverno e abbiamo pagato il prezzo di non aver navigato assieme da un po’, ma ora siamo tornati al top della forma. Sicuramente la flotta sarà molto compatta nella Super Series e dovremo navigare molto bene. Dobbiamo assicurarci di imparare dagli errori che abbiamo fatto all'inizio di questo evento e venire a PalmaVela è stata la scelta giusta perché avevamo bisogno di un riscaldamento".


SAILRACING PALMAVELA 
Classifica finale dopo sei prove
1. Quantum USA (5,4,1,4,4,5,1,3) 27 p.  
2. Platoon GER (3,3,9,2,6,1,2,7) 33 p. 
3. Azzurra ARG/ITA (6,6,5,8,1,2,3,2) 33 p.  
4. Sled USA (1,2,11,11,2,4,4,1) 36 p. 
5. Alegre GBR (4,7,3,3,7,3,6,4) 37 p.
6. Phoenix RSA (1,7,4,1,8,6,3,5,8) 40 p.
7. Bronenosec RUS (5,8,2,6,3,8,8,6) 46 p.
8. Provezza TUR (9,2,8,7,5,9,9,9) 58 p.
9. Gladiator ENG (9,8,7,9,10,7,7,5) 62 p.
10.Team Vision Future FRA (10,10,6,5.9.10,10,11) 71 p.

 


12/05/2019 22:45:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

"100 Vele Rendez Vous", oltre 200 barche al primo evento post lockdown

In acqua anche medici e infermieri che sono stati in prima linea negli ospedali romani per combattere il virus COVID-19

Beda di Timifey Sukhotin vince la Coppa Europa Smeralda 888

Si è conclusa oggi la Coppa Europa Smeralda 888, prima regata della stagione sportiva dello Yacht Club Costa Smeralda

Melges 20 King Of The Lake Cup, Siderval è il vincitore della prima regata italiana

La vela agonistica italiana è ufficialmente ripartita e lo ha fatto grazie alla flotta Melges 20 che, riunitasi nel weekend appena concluso a Malcesine, ha completato le prima serie di regate del 2020

Liguria: operatori in fuga dai porti

Merlo, Federlogistica-Conftrasporto: “Fino a fine emergenza pedaggi autostradali alle AdSP per mantenere competitività"

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci