sabato, 25 maggio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

1000 vele per garibaldi    tp52    gc32    attualità    cnsm    circoli velici    melges 20    star    regate    optimist    marevivo    alinghi    cambusa    vela olimpica   

PALMAVELA

Palmavela, TP52: podio per Azzurra

palmavela tp52 podio per azzurra
redazione

Finale in crescendo per Azzurra, con un secondo e un terzo di giornata risale la classifica e va sul terzo gradino del podio a pari punti con il secondo classificato, Platoon. Il vincitore del warm up di PalmaVela è Quantum. La flotta si ritroverà tra pochi giorni a Minorca per l’avvio della 52 Super Series.
 
La barca simbolo sportivo dello Yacht Club Costa Smeralda conclude dunque con grande positività la prima regata della stagione, PalmaVela, non valida per la 52 Super Series ma una sorta di prova generale per tutti i team presenti, che si ritroveranno tra pochi giorni a Mahon, nella vicina isola di Minorca. La prima prova della 52 Super Series 2019 prenderà il via il 21 maggio.

 

La giornata finale della 16^ PalmaVela è stata densa di emozioni, con la lotta per il podio decisa nell’ultima prova. Alle ore 12.20 i TP52 hanno preso il via per la settima prova con aria da sudovest di 9 nodi andato rapidamente ad aumentare fino a 16. Il vento era il frutto di un gradiente che, unito alla brezza termica, ha dato origine a un flusso oscillante di non facile interpretazione. Nella prima prova Azzurra è andata subito a destra, assieme a Quantum, Platoon e Phoenix. Il lato è risultato favorito, ma il fatto che il resto della flotta avesse scelto di navigare all’estrema sinistra era una chiara indicazione di quanto le scelte tattiche non fossero scontate. Alla prima boa Quantum ha girato al comando seguito da Platoon e Azzurra praticamente appaiate, un tema che ritroveremo nella classifica finale. Posizioni invariate fino al traguardo, che vede Azzurra virtualmente sul podio, poiché Phoenix, ieri terza in classifica con un solo punto di vantaggio, è stata passata da Sled proprio sulla linea del traguardo, chiudendo al quinto posto.
 
La prova finale dell’evento è partita con vento maggiormente ruotato a ovest e salito di intensità, dai 18 nodi si è arrivati a raffiche di 22. Con Quantum saldamente in prima posizione nella classifica provvisoria, l’obiettivo di Azzurra era quello di mantenersi a podio, attaccando Platoon e difendendosi da Phoenix. Questa ultima prova in particolare è stata perfettamente interpretata dall’intero equipaggio, che ha manovrato al meglio nel vento fresco e fatto le miglior scelte tattiche e strategiche, tutt’altro che scontate, recuperando una posizione nel corso della seconda bolina. Seconda al traguardo dietro a Sled e davanti a Quantum, Azzurra colleziona così gli stessi punti totali di Platoon, 33. Ma non solo: anche il numero di primi e secondi posti è il medesimo, per cui la classifica avulsa viene decisa a favore della barca tedesca solo in virtù dei due terzi posti, in vece del singolo terzo parziale di Azzurra.
 
“Sono davvero fiero di questo team – ha dichiarato il Commodoro dello YCCS, Riccardo Bonadeo. I campioni si vedono quando è necessario recuperare da situazioni difficili. La classifica ci vede terzi, ma la parità con un team di alto profilo come Platoon va ben oltre il semplice punteggio. Non ricordo di aver ancora visto il numero di terzi posti come discriminante per assegnare una posizione. Congratulazioni a tutto il team Azzurra!”.
 
Guillermo Parada, skipper: "Ieri ho detto che avremmo lottato per il podio e lo abbiamo fatto. Sono contento di concludere questo evento con risultati positivi, ora guardiamo a Mahon con l’obiettivo di continuare come abbiamo lasciato: con risultati costantemente buoni. Siamo soddisfatti per la velocità della barca, i problemi erano dovuti a noi che non navigavamo così come dovevamo, sono contento di aver risolto e non vedo l'ora di cominciare."
 
Santiago Langetattico"Abbiamo concluso questo evento con una nota positiva. E’ stato un lungo inverno e abbiamo pagato il prezzo di non aver navigato assieme da un po’, ma ora siamo tornati al top della forma. Sicuramente la flotta sarà molto compatta nella Super Series e dovremo navigare molto bene. Dobbiamo assicurarci di imparare dagli errori che abbiamo fatto all'inizio di questo evento e venire a PalmaVela è stata la scelta giusta perché avevamo bisogno di un riscaldamento".


SAILRACING PALMAVELA 
Classifica finale dopo sei prove
1. Quantum USA (5,4,1,4,4,5,1,3) 27 p.  
2. Platoon GER (3,3,9,2,6,1,2,7) 33 p. 
3. Azzurra ARG/ITA (6,6,5,8,1,2,3,2) 33 p.  
4. Sled USA (1,2,11,11,2,4,4,1) 36 p. 
5. Alegre GBR (4,7,3,3,7,3,6,4) 37 p.
6. Phoenix RSA (1,7,4,1,8,6,3,5,8) 40 p.
7. Bronenosec RUS (5,8,2,6,3,8,8,6) 46 p.
8. Provezza TUR (9,2,8,7,5,9,9,9) 58 p.
9. Gladiator ENG (9,8,7,9,10,7,7,5) 62 p.
10.Team Vision Future FRA (10,10,6,5.9.10,10,11) 71 p.

 


12/05/2019 22:45:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giancarlo Pedote: che bel debutto tra gli Imoca 60!

Giancarlo Pedote ha fatto un colpo clamoroso aggiudicandosi il terzo posto al traguardo dell'evento, rendendosi così autore di un debutto straordinario sul circuito dei 60 piedi IMOCA

Caorle: parte domenica la 45^ edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini

La regata, valida per il Campionato Italiano Offshore FIV con coefficiente 3.0, vedrà al via 32 imbarcazioni provenienti da Italia, Austria, Germania, Slovenia e Croazia, con ben 22 iscritti nella storica categoria 500x2

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini in California per la prima edizione della CA 500

La CA 500 copre un percorso di circa 500 miglia da San Francisco a San Diego: dopo la partenza, al largo del San Francis YC, la flotta dovrà passare a Nord della Farallon Light Island, prima di dirigersi verso San Diego

TP52, Minorca: Azzurra va subito al comando

Con un secondo e un primo posto rispettivamente nelle due prove disputate oggi, il TP52 Azzurra si porta subito al comando della classifica provvisoria del massimo campionato di vela professionistica

Europeo Weymouth: la gioia la regalano Maria Giubilei e Alexandra Stalder

Nei Nacra 17 Tita/Banti quarti, Bissaro/Frascari sesti, Ugolini/Giubilei primi nei Nacra 17 Under23, Stalder/Speri seconde nei 49erFX Under 23

Vela e solidarietà al Circolo Vela Bari

Ancora una volta si rinnova e si consolida il sodalizio tra il Circolo della Vela Bari e la Race for the cure, la corsa di sensibilizzazione organizzata dalla Susan G. Komen per la prevenzione e la cura del tumore al seno in

Weymouth, Europei Nacra 17 e 49er: continuano le buone prestazioni degli azzurri

Tita/Banti e Bissaro/Frascari nella Medal Race dei Nacra 17; Alexandra Stalder/Silvia Speri medaglia d‘argento Under23 nei 49erFX

Day 2 ad Arco della regata nazionale FIV 29er-Nacra 15

Tedeschi passati in testa alla regata nazionale 29er di Arco; Spagnolli-Cialti stanno dominando nei Nacra 15 Domenica la conclusione

Cambusa - La ricetta di Gianfranco Vissani: crudo misto di mare

Accostamenti arditi per il crudo di pesce proposto dal grande Chef Gianfranco Vissani. Però poi dal piatto scaturisce una sorprendente armonia di sapori che lascia stupefatti

Al Benetti Spectre il World Superyacht Awards

Simbolo dell’eccellenza del Made in Italy e progetto unico e inimitabile, M/Y “Spectre”, mega yacht di 69 metri, ancora una volta sul gradino più alto del podio, si aggiudica il World Superyacht Awards

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci