martedí, 25 gennaio 2022

VELA

Ostia: la 100Vele compie 25 anni

ostia la 100vele compie 25 anni
redazione

Venticinque anni e non sentirli. La 100 Vele torna il  3 e 4 luglio sul litorale romano per la sua XXV edizione con una ventata di novità. La festa del mare di Roma non si è fermata neanche durante la pandemia, anno in cui il Comitato 100Vele ha rimodulato l’evento garantendo comunque una continuità e il rispetto delle norme di contenimento per il Covid-19.
L’edizione del ventennale si arricchisce con l’inserimento della manifestazione nel circuito VelaCup TAG Heuer promosso da Il Giornale della Vela che comprende le più importanti manifestazioni veliche previste sul territorio nazionale. La tappa del litorale romano da quest’anno è dedicata a Giorgio Rossi, ufficiale di regata nazionale e persona di riferimento per la vela italiana, scomparso lo scorso anno che ha sempre seguito da vicino tutte le edizioni della 100Vele.
Sabato al Porto Turistico di Roma aprirà ufficialmente i battenti il Villaggio 100Vele per accogliere gli oltre 100 equipaggi partecipanti. Domenica, a parte dalle 12.00 circa, si svolgerà la veleggiata lungo i venti chilometri di costa della Capitale.

I percorsi
Ci sarà un percorso dedicato alle derive, che effettueranno una vera e propria regata, con partenza davanti alla sede della Lega Navale di Ostia e arrivo nel tratto di mare antistante il Nauticlub Castelfusano  (dopo la Rotonda di Ostia). Le derive multiscafo proseguiranno il loro percorso per raggiungere il traguardo situato davanti al Tognazzi Marine Village, davanti la spiaggia di Capocotta.  Questa sarà anche la linea di arrivo per le imbarcazioni d’altura che partiranno dal tratto di mare antistante il pontile di Ostia, su un percorso costiero di circa 9 miglia. Uno spettacolo di centinaia di vele di ogni dimensione che sarà facilmente visibile dalle spiagge della Capitale.

La 100Vele per il sociale e contro la violenza sulle donne
La 100Vele aderisce alla giornata 10.000 vele contro la violenza sulle donne che si celebra il 4 luglio in tutta Italia: le imbarcazioni al via posizioneranno ben visibile sull’albero un nastro rosso. In acqua ci sarà poi un equipaggio formato da sole donne e non mancherà il team di Tutti Noi Onlus, associazione del territorio a supporto del disagio giovanile, che porterà a navigare un gruppo di ragazzi del territorio che nel corso dell’anno hanno aderito ad un progetto integrato di avvicinamento allo sport della vela.
La 100Vele vuole essere grata anche quest’anno al personale sanitario impegnato incessantemente nel contenimento della pandemia: anche quest’anno, infatti, a bordo di una delle imbarcazioni partecipanti saranno presenti i medici e gli infermieri dell’ospedale Sandro Pertini di Roma, impegnati in prima linea nell’emergenza Covid-19.

La 100Vele per l'ambiente con Marevivo
I partecipanti all’evento saranno per tutta la giornata delle “sentinelle del mare” assieme a MareVivo. L’associazione nazionale che si occupa di tutela dell’ambiente marino mette a disposizione degli equipaggi l’app per smartphone “Occhio al mare”, attraverso la quale chi naviga può segnalare avvistamenti di cetacei, tartarughe o situazioni di pericolo per chi vive il mare. Particolare attenzione viene posta sul rispetto dell’ambiente e alla limitazione dell’uso della plastica durante la regata, con l’intento di sensibilizzare gli equipaggi a eliminare l’utilizzo di confezioni usa e getta durante le crociere.

"Ogni anno questo evento cresce e si arricchisce di contenuti" ha detto il presidente del Comitato 100 Vele, Fabio Falbo "con l'intento di coinvolgere sempre più la cittadinanza sia per le attività in mare che a terra. La vicinanza delle Istituzioni, delle associazioni del territorio e di Marevivo evidenzia il forte interesse che nel corso di questi 25 anni la 100Vele è riuscito a raccogliere sui temi che riguardano il mare, diventando ormai un evento di riferimento nel panorama nazionale".
L'evento si potrà seguire online sulla pagina Facebook della 100Vele https://www.facebook.com/100velepertutti

 


30/06/2021 15:45:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale del Tigullio: parte sabato la terza manche nelle acque di Lavagna

Si torna a competere nel Golfo Tigullio, nelle acque di Lavagna. dopo la seconda manche ambientata nel Golfo Marconi tra Rapallo, Santa Margherita e Portofino

Classe 420: la Coppa Italia inizierà nel Golfo della Spezia

San Terenzo ospiterà la prima tappa della Coppa Italia classe 420

Il mondiale GC32 torna a Lagos in Portogallo nel 2022

Le cinque sedi di tappa 2022, la nona stagione del GC32 Racing Tour, includeranno alcune delle migliori località veliche europee per la competizione dei catamarani volanti, compreso un imperdibile Campionato del Mondo

The Ocean Race si allea con Acronis

Acronis fornirà protezione informatica innovativa per l'infrastruttura aziendale di The Ocean Race e proteggerà i carichi di lavoro lungo il percorso globale della gara, con Ingram Micro come #CyberFit Partner

Due J24 della Marina Militare al comando delle regate nel Golfo di Anzio Nettuno

La Superba guida la classifica del 47° Campionato Invernale del Golfo di Anzio Nettuno e Arpione quella del Trofeo Lozzi

Sanremo: 3a tappa del Campionato invernale Classe Dragone

Un sole ed un clima decisamente primaverile hanno accolto ben 24 imbarcazioni provenienti da 10 Nazioni per questa terza tappa del Campionato invernale della Classe Dragone

Lega Italiana Vela: si ricomincia da Santa Marinella

Definito il calendario eventi 2022 con due Campionati d'area, il Campionato Italiano Assoluto e il Campionato italiano che assegna i titoli Femminile e Youth

Napoli: nella Coppa Camardella successi di Cosixty, Sly Fox e Gaba

Domenica 23 gennaio giornata di grande vela nel golfo di Napoli, con le regate valide per la Coppa Ralph Camardella, messa in palio dal Circolo Canottieri Napoli e dal Circolo Nautico Posillipo

Garda, la "vela globale"

Regate tutto l'anno sul più navigato bacino d'Europa per i Monotipi e One Off Mini Altura Orc

Invernale Napoli: domenica 23 la V tappa

Organizzata dal Circolo Canottieri Napoli e dal Circolo Nautico Posillipo, la regata assegna la Coppa Ralph Camardella

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci