lunedí, 25 maggio 2020

MAXI-TRI

New York: Armel Le Cléac'h tenta il record in solitario sul nord-Atlantico

new york armel le cl 233 ac tenta il record in solitario sul nord atlantico
Roberto Imbastaro

Vela, Record Atlantico - Partito giovedì 15 maggio da Lorient, il Maxi Banque Populaire VII in versione Solo approntato per Armel Le Cléac'h, ma questa volta con cinque uomini di equipaggio (Ronan Lucas, Pierre- Yves Moreau , Florent Vilboux Yvan Joucla e Christopher Pratt ), è arrivato a New York dopo 8 giorni di navigazione tutto sommato tranquilla, nonostante il vento freddo e la nebbia che in questi giorni imperversano da questa parte dell’Atlantico.

Che ci fa qui il buon Armel? Ovviamente per tentare di battere un record, e precisamente quello di traversata in solitario sul nord Atlantico, detenuto, tanto per cambiare, dal mitico Francis Joyon che con il suo maxi-tri IDEC ha impiegato lo scorso anno 5 giorni, 2 ore, 56 minuti e 10 secondi.

Dal 2 giugno, il Maxi Banque Populaire Solo VII inizia il suo periodo di "stand -by", in attesa di una finestra meteo favorevole. Marcel Van Triest, il routier, dovrà mettercela tutta per consigliare al meglio Armel, perché  Francis Joyon, che è forse il più schivo tra i grandi skipper di questi mostri, è senza dubbio una macchina da record.

Nella sua lunga vita agonistica ne ha collezionati tantissimi e, a parte questo record sull’Atlantico, che si è ripreso di prepotenza, è anche il detentore, dal 2008, del record sul giro del mondo in solitario, con 57 giorni, 13 ore, 34 minuti e 6 secondi. Una “chicca” statistica: dal 2007 è anche il più veloce di sempre nell’attraversamento della Manica, con un tempo di 6 ore, 23 minuti e 36 secondi.

 

Aspettiamo questo tentativo che sarà bellissimo e non dimentichiamoci che in banchina a Manhattan c’è anche Maserati, con Giovanni Soldini, che ha lo stesso obiettivo del record per i monoscafi e in equipaggio. Ovviamente sono inconfrontabili, ma anche la prova di Giovanni sarà durissima e altamente spettacolare.

E speriamo di avere un giorno anche noi italiani i soldi per comprarci una gigantesca macchina nuova a trazione integrale e non più un usato sicuro. Che però con l'aria che tira va benissimo.


24/05/2014 08:58:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Regione Sardegna: la nautica contro il Passaporto Sanitario

Gli operatori del comparto nautico e i charter denunciano un forte calo delle prenotazioni per l'incertezza normativa causata degli annunci del presidente Solinas sul Passaporto Sanitario

Marina Cala de’ Medici ottiene per la 10ª volta il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu Approdi

Il vessillo spetta alle località turistiche balneari che rispettano determinati criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio

Maxi Yacht a Venezia: i protagonisti in diretta Facebook

La diretta di giovedì 21 alle ore 21.15, organizzata dallo YC Venezia e dal CV Portodimare, vedrà la partecipazione di grandi nomi della vela che hanno gareggiato in molte edizioni dell’unica regata al mondo che si corre in un circuito cittadino

Pubblicate le linee guida per la ripartenza di diporto e charter

Nella tarda serata di ieri il Ministero dei Trasporti ha diffuso le linee guida per i porti turistici, la navigazione privata, il charter e il diving

Velista dell’Anno FIV 2019: premiazione online giovedì 28 maggio 2020 dalle 18.15

Superata la prima fase dura della pandemia, l’organizzazione dell’evento ha deciso di rompere gli indugi e ufficializzare i vincitori del Velista dell’Anno FIV 2019

1000 Vele per Garibaldi: un arrivederci al 2021

Rinuncia forzata all'edizione 2020 della 1000 Vele per Garibaldi, regata legata alle manifestazioni del Comune di La Maddalena dedicate all'eroe dei due Mondi

Mitek da Ravenna lancia i fuoribordo elettrici dai 2 ai 3 mila euro

La via romagnola alla nautica sostenibile. Protagonista Alfonso Peduto e il suo socio Giovanni Parise che in questi giorni lanciano i loro motori a partire da poco più di 2000 euro

La FIV lancia il suo progetto di scuola vela "Ritrova la bussola"

La Federazione Italiana Vela presenta il progetto sulla stagione delle Scuole Vela FIV 2020. Oltre 750 Circoli Velici in tutta Italia si preparano: "La cosa giusta da fare questa estate!"

Bari: il Circolo della Vela dona 50 tablet a studenti in difficoltà

Questa mattina in Comune la consegna di 50 nuovi tablet acquistati dai soci del Circolo della Vela in favore dei ragazzi delle famiglie più fragili che in queste settimane hanno incontrato difficoltà nel seguire le attività didattiche a distanza

Navigazione e turismo nautico necessitano di frontiere aperte

Confindustria nautica ha incontrato in una videoconferenza organizzata da Ebi (european boating industry), l'ambasciatore permanente aggiunto d'italia presso l'ue a bruxelles

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci