venerdí, 22 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

brest atlantiques    porti    vele d'epoca    cambusa    attualità    luna rossa    arc    tokio 2020    campionati invernali    match race    dolphin    garda    barcolana    mini transat    mostre    premi    meteor    press   

MELGES 20

Melges 20: il titolo europeo va a Brontolo di Filippo Pacinotti

melges 20 il titolo europeo va brontolo di filippo pacinotti
redazione

Va all’Italia e al team di Brontolo Racing di Filippo Pacinotti (insieme al tattico spagnolo Manuel Weiller, Federico Michetti e Andrea Pacinotti) il titolo di Campione Europeo Melges 20 2019. Un risultato conquistato con pieno merito e con una prova di anticipo dopo una battaglia durissima con il campione uscente (e numero 1 della ranking mondiale) Russian Bogatyrs di Igor Rytov a cui va la medaglia d’argento di questo intenso Campionato conclusosi quest’oggi sul campo di regata della Fraglia Vela Malcesine.
 
La vittoria di Brontolo Racing suggella una settimana pressochè perfetta in termini di prestazioni da parte del team italiano, con parziali di altissimo livello: sempre nella top ten, tre bullets e un nono posto quale scarto.
 
La giornata finale si preannunciava ad alta intensità e così è stato sin dalla prima prova odierna con un pesantissimo primo posto ottenuto da Russian Bogatyrs che non aveva altro copione che questo per cercare di agguantare il leader Brontolo. Il team di Pacinotti ha però retto ancora una volta perfettamente la pressione non lasciandosi intimidire e cogliendo un quinto posto, piazzamento utile ad “ammortizzare” il fendente di Russian Bogatyrs. La svolta, definitiva, nella nona e penultima prova del programma (bullet per il monegasco Raya di Matteo Marenghi Vaselli) in cui Brontolo spinge al massimo sin dallo start mettendo in difficoltà Igor Rytov che non riesce ad andare oltre il nono posto. La combinazione di questi parziali non lascia dubbio, Brontolo Racing è matematicamente Campione e può così alzare le braccia al cielo con una prova di anticipo.
La decima e ultima prova (che porta la firma di Camay di Lauro Bonora) serve solo a suggellare il podio della classifica finale con Russian Bogatyrs secondo e l’altro azzurro Caipirinha di Alessandro Agostinelli sul gradino più basso. La top five di questo Europeo è completata da Russotrans di Yuri Morozov e dall’argentino Boogie 2.0 di Pierluigi Giannatasio.
 
All’Italia  va anche il titolo europeo nella divisione corinthian con Siderval di Marco Giannini che fa suo questo alloro a coronamento di una stagione perfetta in cui ha ottenuto la vittoria anche nel circuito continentale Melges World League.
 
Filippo Pacinotti – “E’ stata per noi una regata perfetta e questo risultato rappresenta una gioia immensa che premia il lavoro di tanti anni nelle flotte Melges prima con il 32 e da due stagioni con il Melges 20.  Una gioia che ha un sapore speciale perché condivisa con mio figlio Andrea che ha regatato per tutta la stagione al mio fianco e con due Campioni e amici speciali come Federico Michetti e Manuel Weiller. Il titolo arriva dopo due stagioni Melges 20 intense e molto positive per noi con il titolo Melges World League European Division e l’argento mondiale dello scorso anno. Oggi abbiamo completato un percorso con la vittoria che voglio dedicare  in egual misura alla mia famiglia e a tutti coloro che negli ultimi 10 anni hanno regatato con il team di Brontolo lasciando sempre in eredità esperienza e insegnamenti; su tali fondamenta è stato possibile costruire il successo conquistato oggi.”

 


14/09/2019 19:42:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini Transat: il vincitore, François Jambou, impressionato da Ambrogio Beccaria

" Penso che sia il miglior marinaio che abbia mai visto"

Dormire in regata: una ricerca dell'Università di Pisa sulla 151 Miglia

Giovedì 21 novembre saranno presentati i risultati del progetto “151 e una notte”, una ricerca dell’Università di Pisa sull’appuntamento velico 151 Miglia-Trofeo Cetilar”

Tokio 2020: un'Olimpiade "atomica" per la vela?

Il Ministero dell'Industria giapponese ha dato parere favorevole allo sversamento in mare delle acque contaminate della centrale atomica di Fukushima

Mini Transat: Beccaria 1° tra i Serie e 3° assoluto

E’ soltanto la quarta volta in 42 anni che un navigatore non francese vince questa leggendaria regata per le barche oceaniche più piccole del mondo

Ucina al Metstrade di Amsterdam

Ucina sarà presente ad Amsterdam in collaborazione con l'ICE con una collettiva di 72 aziende

Il "Cimento" dei Dolphin del Lago di Garda

La classe si presenta come sempre in forza, confermandosi il monotipo più gettonato delle competizioni del Benàco

Garda: i Dolphin al cimento invernale

Salpa domenica prossima (17 novembre) il Cimento Invernale e il Santarelli Days, regate che si svolgeranno nel golfo di Desenzano

Match Race Scarlino: la vittoria va al polacco Piotr Harasimovicz

La giornata di sabato 16 ha permesso di regatare, con vento leggero da Est e piogge isolate. Dopo temporali notturni e mattutini, la domenica ha visto una brezza leggera da Nord, che ha permesso di regatare

Sanremo: primo week end Autunno in regata - West Liguria

E’ iniziata sabato 16 novembre la seconda tappa del trentaseiesimo Campionato Invernale West Liguria, ovvero l’ “Autunno in regata”, organizzato dallo Yacht Club Sanremo, sempre supportato dal Comune di Sanremo

Luna Rossa: un "Open Day" per 800 fortunati

Sabato 7 dicembre Luna Rossa Prada Pirelli team apre per la prima volta le porte della sua segretissima base al Molo Ichnusa di Cagliari ai tifosi e appassionati

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci