domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

FLYING DUTCHMAN

La flotta ungherese vince sul Garda il tricolore Open dell'FD

la flotta ungherese vince sul garda il tricolore open dell
redazione

Il maresciallo Josef Radetzky avrebbe apprezzato molto la battaglia velica che il Garda Lombardo ha ospitato in occasione del Campionato Italiano Open della classe Flying Dutchman, il glorioso FD, classe olimpica dal 1960 (Roma) al 1992 (Barcellona). Trentacinque barche in acqua in rappresentanza di 7 Nazioni, a conferma di quanto sia ancora apprezzata questa stupenda deriva. La flotta ungherese domina con Maitheyi Szabolcs e Andras Domokos, 11 volte campioni del Mondo, sei vittorie e un secondo posto nelle sette manche delle 3 giornate di gara sul Benaco. 
Il team del lago Balaton batte i connazionali Andras Suli e David Papp. Terzi, quindi Campioni Nazionali 2016, chiudono in rimonta Pierfrancesco Eustacchi e Paolo Rossi della Lega Navale di Porto San Giorgio, capaci di scavalcare i grandi favoriti, i fratelli romani Nicola e Francesco Vespasiani del lago di Bracciano. In 5° posizione c'è l'equipaggio della Repubblica Ceca Hruby-Houdek, poi la flotta azzurra con Pardini-Carnicola (Yc Parma), i gardesani  Cipriani-Benedetti (FV Peschiera e Cvt Maderno), vittime di una bandiera nera e un ritiro, noni Barenghi-Koles della Canottieri Lecco, decimi i tedeschi Roemmelt-Wiedemann.
Campionato Open, di valenza internazionale (già si pensa al Mondiale), organizzazione  curata da Univela Sailing e dal Circolo Vela Gargnano. E' stato un grande ritorno visto che nelle acque di Campione negli anni '60 si corse il tricolore promosso dalla Fraglia Vela Desenzano; nel 1985 il Campionato Mondiale promosso dal CV Gargnano.  L'Fd è stato ideato dagli olandesi Conrad Gülcher e Ulk  van Essen (padre anche del Flying Junior). Il Circolo Vela Gargnano sarà ora impegnato nel prossimi week end con la 10° edizione della Childrenwindcup e la fase finale del circuito "Sognando Olympia".


18/09/2016 21:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70 nel Golfo di Biscaglia

L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci