domenica, 22 settembre 2019

RS FEVA

La classe RS Feva fa il bilancio della stagione

la classe rs feva fa il bilancio della stagione
Redazione

È stata senza dubbio una bella festa il Campionato Italiano Giovanile in doppio FIV di Loano, durante il quale lo spirito RS Feva è sicuramente emerso oltre che captato da tutti i partecipanti della classe. Regate sì, ma soprattutto tanto divertimento per una classe e una barca, che potremmo definire "SMART & FUN"! I numeri sono in continua crescita e per molte scuole vela e circoli l’RS Feva è diventato il primo doppio di riferimento per la sua semplicità di gestione.

Il Presidente Michele Colledan:"Anche quest'anno i numeri sono aumentati e l'RS Feva si avvicina sempre più al doppio 420: 61 barche in rappresentanza di 29  circoli e 7 zone sono una buona risposta all'impegno della classe e di tanti istruttori che credono nella potenzialità didattica e agonistica dell'RS Feva".

 

Questi i podi ottenuti a Loano in occasione dei Campionati italiani, che mettono in evidenza l'impegno dei circoli, degli allenatori e dei ragazzi:

RS Feva - Under 17 e Assoluto

1 - Riccardo Giovanni Andreoli - Lorenzo Rossi (CV Gargnano)

2 - Giacomo Gatta - Maxime Winand Argazzi (CN Savio)

3 - Mattia Tognocchi - Niccolò Galimberti (CN Marina di Carrara)

RS Feva Under 12 - Coppa del Presidente 

1 - Annalisa Vicentini - Emilia Salvatore (FV Desenzano-CV Gargnano) - vincitrici Coppa del Presidente 

2 - Francesco Arosio - Giovanni Arosio (CV Gargnano)

3 - Paolo Rapuzzi - Giancarlo Folonari (CV Gargnano)

 

Raduno

E qualche giorno prima del Campionato si è svolto sempre a Loano, sede dei Campionati, un produttivo allenamento aperto a tutti, organizzato dalla classe RS Feva Italia: sono stati coinvolti fino a 40 equipaggi e nonostante le condizioni di vento leggero, è stato importante confrontarsi e osservare i trucchi per armare e portare la barca al meglio.

 

Matteo Rusticali, vice-presidente della classe RS Feva, nonchè allenatore, presente con gli altri tecnici Michele Giorgini e Aldo Rinaldi, ha così commentato l'iniziativa:"Sono stati due giorni impegnativi, ma molto belli. E' stato utile per chi arrivava da altre classi per capire le regolazioni del Feva oltre che come muoversi in equipaggio. Il vento è stato molto leggero e non ha facilitato il lavoro, ma è stato utile per chi voleva allenarsi in condizioni che facilmente si sarebbero trovate durante il Campionato. Gli equipaggi sono stati divisi in gruppi in base alle diverse capacità ed esperienze, con briefing e debriefing giornaliero; molti equipaggi hanno partecipato con barche charterizzate. Bellissimo finale con bagno e barche rovesciate per tutti..in pieno stile RS Feva!

 

Ranking finale Grand Prix 2018

In occasione del Campionato Italiano in doppio di Loano è stata stilata la classifica finale dell'RS Feva Grand Prix, la ranking che ha preso in considerazione la somma dei punti accumulati nella stagione 2018 e in particolare nelle tre regate nazionali, l'Eurocup al lago d'Iseo e il Campionato Italiano FIV di Loano. Sono stati premiati i primi tre equipaggi assoluti, il primo femminile e il primo equipaggio misto. Tra il primo e il secondo equipaggio assoluto sono stati solo 2 i punti di distacco. 

Il podio: 

1° SENECA VERONELLI - ALESSANDRO VERONELLI (YC COMO)

2° SOFIA GABBRICCI - VITTORIA SAMPIERI (CN SAVIO)  + 1° FEMMINILE

3° FRANCESCO TRUCCHI - GATTA G./TRUCCHI R. (CN SAVIO) + 1° MISTO

 


20/09/2018 14:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Concluso sul Garda il CICO 2019

Gli atleti delle dieci classi olimpiche riprenderanno adesso il loro cammino versoTokyo 2020, che passerà prima dalla conquista della qualifica per la nazione laddove manca, e del tanto ambito posto in squadra

Alinghi vince la GC32 Riva Cup sul filo di lana

Questa è stata la seconda vittoria della stagione per il team di Ernesto Bertarelli dopo la conquista del mondiale di Lagos in Portogallo a giugno

Il Cantiere Postiglione riporta in mare lo storico yacht in legno “Grazia II”

È stato varato venerdì scorso, 6 settembre 2019, Grazia II, yacht a motore interamente in legno costruito nello storico cantiere Chris Craft negli anni Sessanta

CNRT: 10 giorni alla Roma Giraglia

Parte da Civitavecchia una delle regate più belle del Mediterraneo, con 255 miglia da percorrere tra il fascino discreto delle isole toscane

CAMBUSA - BIWA: Sassicaia Tenuta San Guido miglior vino italiano 2019

Al secondo posto il Barolo Monvigliero DOCG di Burlotto seguito da Terminum Gewurztraminen vendemmia tardva. L’ELENCO DEI MIGLIORI 50 VINI ITALIANI SELEZIONATI DA UNA GIURIA INTERNAZIONALE (by First&Food)

Pedote e Marchand verso la Transat Jacques Vabre

I due sembrano essere una coppia che non scoppia e si sono concentrati soprattutto ad affinare la fiducia reciproca e la visione comune in regata

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci