venerdí, 23 agosto 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

29er    optimist    windsurf    regate    m32    press    vela olimpica    circoli velici    attualità    match race    laser   

YACHT CLUB COSTA SMERALDA

Grande Orazio in testa al Southern Wind Trophy

grande orazio in testa al southern wind trophy
redazione

La Loro Piana Superyacht Regatta, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda e in corso di svolgimento fino a sabato 8 giugno, prevedeva oggi una regata per le sole imbarcazioni del cantiere Southern Wind, mentre il resto della flotta ha osservato un giorno di riposo.

Alle ore 11.30 è stato puntualmente dato il segnale di avviso per la partenza nelle acque antistanti Porto Cervo, con vento di Maestrale a 20 nodi andati ad aumentare nel passo delle Bisce e alla Secca di Tre Monti, prima boa naturale del percorso che ha portato le barche a doppiare l'isola dei Monaci per fare poi ritorno a Porto Cervo dopo aver girato una boa davanti al Golfo del Pevero, per un totale di 14 miglia.

L'ammiraglia della flotta Southern Wind presente a Porto Cervo, il SW105 Kiboko Tres ha fatto valere la sua maggiore lunghezza allungando fin da subito e correndo in solitario fino al traguardo. Completamente diversa la situazione dietro al leader in tempo reale, con i due SW82, Ammonite e Grande Orazio, impegnati in una entusiasmante battaglia bordo a bordo, con giochi di copertura, ingaggi e schermaglie tattiche. Ammonite, con il neozelandese Stu Bannatyne alla tattica, ha condotto nella prima parte della regata tallonata a mezza lunghezza da Grande Orazio, tattico Stefano Spangaro, che l'ha passata nella strambata all'isola dei Monaci, issando per prima l'asimmetrico per il lato di lasco stretto. Ammonite ha invece navigato più bassa e veloce sotto gennaker, recuperando nuovamente acqua ma senza riuscire a distanziare a sufficienza Grande Orazio, il quale ha vinto la prova in tempo compensato. 

Grande la soddisfazione per l'armatore, il socio YCCS Massimiliano Florio, al timone di Grande Orazio che si è imposto per soli 3 secondi in tempo compensato su Kiboko Tres e 1 minuto e 4 secondi sulla barca sorella, Ammonite, terza. Una volta in banchina si è piacevolmente intrattenuto a commentare la regata con Marcus Blackmore, armatore del SW82 Ammonite: "Abbiamo navigato testa a testa con questi ragazzi per tutto il tempo, sempre ingaggiati, davvero divertente. Soprattutto con vento costantemente a 22-23 nodi. E' stata una regata breve ma davvero piacevole".

A bordo del SW82 Ammonite regata un equipaggio di esperti professionisti tra i quali una donna, Stacey Jackson: "Ho preso parte a due edizioni della VOR, con il team SCA e Vestas 11th Hour Racing e dodici volte alla Rolex Sydney Hobart, l'ultima come skipper di un equipaggio femminile su Wild Oats X. Per me è la prima volta a bordo del lussuoso superyacht da crociera di Marcus, però in Australia sono parte del suo team TP52 dal 2011. La barca si chiama Hooligan, che prima era Azzurra e oggi eccomi qui allo YCCS, il mondo è proprio piccolo. Sono già venuta in passato a regatare qui, ed è sempre piacevole: vento teso, cibo ottimo e persone ospitali".

Sul fronte degli eventi sociali, stasera gli amici e gli equipaggi del cantiere Southern Wind sono invitati nel caratteristico borgo gallurese di San Pantaleo per una cena conviviale in un agriturismo.

Le regate riprendono domani per tutte le classi alle ore 11.30 con vento fresco dai quadranti orientali. 

 


06/06/2019 21:53:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Presidente Sergio Mattarella a Caprera

Il presidente del CVC Paolo Bordogna, ha omaggiato il Presidente Mattarella con il crest che riporta il simbolo “CVC”, con le bandiere del codice internazionale

In 230 al Porto Turistico di Roma per quattro giorni regate dell'Italia Cup Laser

Sebastiano Majer e Sofia Paradisi vincono il titolo italiano nei Laser 4.7 over 16. Andrea Crisi è campione italiano Laser Radial over 19

Match Race: poco vento al Mondiale giovanile di Ekaterinburg

Oggi ultimo giorno di match race con la cerimonia di premiazione prevista per le 17 ora locale

Vela Olimpica, Enoshima: da domani si regata

Tutto pronto ad Enoshima per Ready Steady Tokyo, il test event ufficiale dei Giochi Olimpici 2020 di Tokyo

Windsurf, Mondiale classe Kona: poker di giornata dell’olandese Tak Huig-Jan

Giornata tersa, vento da sud arrivato regolare dopo una nottata e una mattinata di vento da nord bello teso e altre quattro regate valide per i Campionati del Mondo Classe Kona

Tokio 2020: ad Enoshima buon inizio per gli Azzurri

Sono iniziate ieri in Giappone, nella futura sede olimpica per la vela di Enoshima, le regate del Test Event Ready Steady Tokyo

Enoshima: bene Mattia Camboni e Tita/Banti

Al test event di Enoshima Mattia Camboni sale al terzo posto negli RS:X mentre nel Nacra 17 la coppia Tita/Banti mandiene la leadership

Enoshima: Oro per Tita/Banti, Argento per Mattia Camboni

Una medaglia d’oro e una d’argento conquistate dalla squadra azzurra al test event olimpico ad Enoshima, Giappone, Ready Steady Tokyo.

Torbole, Mondiale Kona: si lotta solo per la terza piazza

Ieri, ad un giorno dalla conclusione dei Mondiali classe Kona il podio maschile può dirsi oramai definito per le prime due posizioni, mentre per il terzo gradino del podio c’è ancora una bella battaglia

Windsurf, classe Kona: vincono l’olandese Huig-Jan Tak e la svedese Johanna Hjertberg

Conclusi con successo i mondiali della classe monotipo di tavole a vela Kona, organizzati dal Circolo Surf Torbole su delega della FIV Federazione Italiana Vela.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci