giovedí, 2 febbraio 2023

GARDA

Garda: la stagione 2022 inizia con il Gel Laser atto 3

garda la stagione 2022 inizia con il gel laser atto
redazione

I più giovani con il lutto al braccio per ricordare l'istruttore gardesano Claudio Brighenti scomparso nei giorni scorsi, durante le regate del trofeo Campobasso a Napoli. E' iniziata così la terza giornata del Contest del Gel Laser ospitato nelle acque del basso lago di Garda, ospiti della base della Fraglia Vela Desenzano del presidente Loda. Quasi 40 le imbarcazioni in acqua per la prima regata 2022 sul bacino lacustre più navigato d'Europa. Venti medi di 6/8 nodi già all'inizio senza dover attendere. Le classifiche (dopo 8 prove e 3 giornate) confermano in testa, nel singolo del Finn (fino a Tokio classe Olimpica), il legend (Over 70) Bruno Fezzardi (Fraglia Desenzano), una vita sulle barche da regata, Campione del Mondo, Europeo e Italiano con l'Orc, Strale e Asso 99, Dolphin 81, Ior vari, Flying Junior. La battaglia, in questa flotta, si è ridotta ad un match race con l'altro skipper Grand Master Umberto Grumelli. Per entrambi un 1-2 con la classifica generale ancora comandata da Fezzardi. Nel Laser Radial, ora Ilca, è primo Alessandro Archetti (Fraglia Desenzano) davanti alle dame Roberta Cosulich (Eridio) e l'esordiente Letizia Tonoli (Gargnano). Lo Standard (Laser Sdt Ilca), premia, per ora, Marco Franchi che precede Mattia Pagani e Angelo Tettamanti, tutti del Club di casa. La Mix vede in testa Alberto Bonatti della Società Canottieri Garda. Sempre i desenzanesi monopolizzano nel Contender con Michele Castagna che è primo, seguito da Marco e Davide Ferrari. Il doppio Fireball vede Alberto Tentoni al comando della flotta con Carlo Zorzi, entrambi del Club Avno di Torino, e terzo il vice Campione d'Europa Luca Stefanini (Vc Campione). Ora sempre a Desenzano tocca, il 16 gennaio, per la terza tappa del 30° Cimento con i monotipi di Dolphin, Meteor, Surprise e Orc.

 


10/01/2022 15:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

LNI Palermo, Our Dream: nell'aria un profumo di mare e di legalità

Il Jeanneau, un Sun Odissey 53 che diventa l’ammiraglia della flotta palermitana, è una barca che viene restituita alla collettività grazie all’affidamento alla LNI dopo la confisca alla criminalità organizzata operata dalla Guardia di Finanza di Palermo

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Genova, Porto Antico: apre domani Antiqua2023

35 antiquari e 3 mostre collaterali dedicate al mare in onore di The Ocean Race - The Grand Finale

America's Cup: caschi bergamaschi per il Team Ineos

KASK, l’azienda bergamasca produttrice di caschi di alta qualità, ha firmato una partnership a lungo termine per la fornitura di caschi al challenger di America’s Cup INEOS Britannia

Concessioni demaniali: incontro Confindustria Nautica con Ministro Fitto

Confindustria Nautica ha incontrato il Ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto nell’ambito delle consultazioni volute dal Premier Giorgia Meloni con le rappresentanze delle imprese che lavorano sul demanio

The Ocean Race: tutti insieme appassionatamente

Tutti gli IMOCA stanno cercando il varco migliore per passare i doldrum

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

La "Roma per 2" compie trent'anni

La classica transtirrenica con le sue 535 miglia fino a Lipari è da sempre una prova impegnativa che mette a dura prova anche i velisti più esperti. Soldini in collegamento video:"Regata bellissima. Sarebbe bello partecipare con la flotta dei Mod 70

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci