mercoledí, 27 maggio 2020

SCUOLA VELA

Fraglia Vela Desenzano: dati record per la scuola di vela 2018

fraglia vela desenzano dati record per la scuola di vela 2018
Redazione

Per la scuola Fraglia Vela Desenzano la stagione è appena terminata ed è tempo di festeggiare il successo raggiunto in quello che si può definire un ottimo 2018, in termini di partecipazione da parte degli allievi. Le presenze ai corsi dedicati agli istituti scolastici hanno raggiunto numeri da record: più di 80 le giornate in barca a vela timonate dagli istruttori FVD.

A destreggiarsi con i venti lacustri ci sono stati quasi 1800 alunni (1799 per l’esattezza), che per alcune mattine hanno lasciato i banchi di scuola per destreggiarsi tra virate e abbattute a bordo della numerosa flotta messa a disposizione per apprendere l’abc della vela  nel golfo di Desenzano. Una ventina di istituti hanno aderito a questa offerta formativa, dalle scuole primarie sino agli istituti secondari e non solo della Provincia di Brescia, ma anche di Milano, Verona, Mantova e Cremona. Poco meno di 300 anche i ragazzi della vicina Parma, giunti grazie alla consolidata collaborazione con lo Yatch Club Parma.

Trionfo locale anche ai campionati studenteschi, dove nel palmares con un primo e secondo posto sono entrati due equipaggi allenati a Desenzano, rispettivamente dell’istituto comprensivo Valtenesi di Padenghe e del Liceo Bagatta di Desenzano.

Sono questi alcuni dei risultati positivi di un’attività decennale che vede il circolo gardesano impegnato nel progetto “Velascuola”, studiato e promosso dalla Federazione Italiana Vela in collaborazione con il Miur (Ministero Istruzione, Università e Ricerca).

Questa iniziativa, afferma la presidente della Fraglia Vela Desenzano Romana Fosson, «consente allo sport velico di far breccia nelle scuole, con l’obiettivo di instaurare e accrescere la cultura marinara tra i giovani, rivolgendo una particolare attenzione alla comprensione e al rispetto dell’ambiente lago, a noi tanto caro. Siamo molto soddisfatti dell’elevata qualità perseguita dal nostro percorso didattico, grazie alla guida di istruttori qualificati, diretti da Stefano Girelli».

Il responsabile della Scuola Vela FVD Stefano Girelli commenta: «La grande partecipazione e l’entusiasmo manifestato dagli studenti e da tutti i docenti che hanno messo anima e corpo in questo progetto ci ripaga degli sforzi fatti. L’impegno si è orientato soprattutto nell’offrire barche adeguate allo scopo, con una flotta che oggi conta ben dieci imbarcazioni e uno staff composto da istruttori qualificati e desiderosi di trasmettere la propria passione ai più giovani».

Una prova importante, dunque, che testimonia come la navigazione sul basso Garda non sia ristretta ai soli motonauti. In conclusione Stefano Girelli anticipa i progetti in cantiere per la stagione 2019: «Stiamo già lavorando per la prossima primavera e lo sguardo sarà rivolto soprattutto alla tutela ambientale e alla lotta contro la plastica, drammatica piaga che sta deturpando le acque di tutto il mondo, Benaco incluso».


31/10/2018 15:50:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Regione Sardegna: la nautica contro il Passaporto Sanitario

Gli operatori del comparto nautico e i charter denunciano un forte calo delle prenotazioni per l'incertezza normativa causata degli annunci del presidente Solinas sul Passaporto Sanitario

Marina Cala de’ Medici ottiene per la 10ª volta il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu Approdi

Il vessillo spetta alle località turistiche balneari che rispettano determinati criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio

Velista dell’Anno FIV 2019: premiazione online giovedì 28 maggio 2020 dalle 18.15

Superata la prima fase dura della pandemia, l’organizzazione dell’evento ha deciso di rompere gli indugi e ufficializzare i vincitori del Velista dell’Anno FIV 2019

Mitek da Ravenna lancia i fuoribordo elettrici dai 2 ai 3 mila euro

La via romagnola alla nautica sostenibile. Protagonista Alfonso Peduto e il suo socio Giovanni Parise che in questi giorni lanciano i loro motori a partire da poco più di 2000 euro

1000 Vele per Garibaldi: un arrivederci al 2021

Rinuncia forzata all'edizione 2020 della 1000 Vele per Garibaldi, regata legata alle manifestazioni del Comune di La Maddalena dedicate all'eroe dei due Mondi

La FIV lancia il suo progetto di scuola vela "Ritrova la bussola"

La Federazione Italiana Vela presenta il progetto sulla stagione delle Scuole Vela FIV 2020. Oltre 750 Circoli Velici in tutta Italia si preparano: "La cosa giusta da fare questa estate!"

Canarie: ulteriori sperimentazioni OMT per turismo sicuro

Mentre in Italia regna l'incertezza sulle procedure soprattutto in Sardegna, le Canarie già collaborano con l'OMT come laboratorio globale per il turismo sicuro e convalideranno i propri protocolli di sicurezza sanitaria estesi a tutti i servizi turistici

Navigazione e turismo nautico necessitano di frontiere aperte

Confindustria nautica ha incontrato in una videoconferenza organizzata da Ebi (european boating industry), l'ambasciatore permanente aggiunto d'italia presso l'ue a bruxelles

Entrano in ASSONAT le Marine di Capitana, Perd'e Sali e Portoscuso

Importante ingresso in Assonat-Confcommercio – Associazione Nazionale Approdi e Porti Turistici di Saromar Gestioni, un network che comprende i Marina del Sud Sardegna di Capitana, Perd’e Sali e Portoscuso

Da oggi hanno riaperto al pubblico le Gallerie dell'Accademia di Venezia

Da oggi, martedì 26 maggio, le Gallerie dell'Accademia di Venezia, tra i primi musei italiani a riprendere l’attività dopo oltre due mesi di chiusura, hanno riaperto le porte al pubblico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci