lunedí, 10 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    trasporto marittimo    mini 6.50    fiv    porti    benetti    press    persico 69f    salone nautico di genova    altura    laser    rs feva   

SCUOLA VELA

Fraglia Vela Desenzano: dati record per la scuola di vela 2018

fraglia vela desenzano dati record per la scuola di vela 2018
Redazione

Per la scuola Fraglia Vela Desenzano la stagione è appena terminata ed è tempo di festeggiare il successo raggiunto in quello che si può definire un ottimo 2018, in termini di partecipazione da parte degli allievi. Le presenze ai corsi dedicati agli istituti scolastici hanno raggiunto numeri da record: più di 80 le giornate in barca a vela timonate dagli istruttori FVD.

A destreggiarsi con i venti lacustri ci sono stati quasi 1800 alunni (1799 per l’esattezza), che per alcune mattine hanno lasciato i banchi di scuola per destreggiarsi tra virate e abbattute a bordo della numerosa flotta messa a disposizione per apprendere l’abc della vela  nel golfo di Desenzano. Una ventina di istituti hanno aderito a questa offerta formativa, dalle scuole primarie sino agli istituti secondari e non solo della Provincia di Brescia, ma anche di Milano, Verona, Mantova e Cremona. Poco meno di 300 anche i ragazzi della vicina Parma, giunti grazie alla consolidata collaborazione con lo Yatch Club Parma.

Trionfo locale anche ai campionati studenteschi, dove nel palmares con un primo e secondo posto sono entrati due equipaggi allenati a Desenzano, rispettivamente dell’istituto comprensivo Valtenesi di Padenghe e del Liceo Bagatta di Desenzano.

Sono questi alcuni dei risultati positivi di un’attività decennale che vede il circolo gardesano impegnato nel progetto “Velascuola”, studiato e promosso dalla Federazione Italiana Vela in collaborazione con il Miur (Ministero Istruzione, Università e Ricerca).

Questa iniziativa, afferma la presidente della Fraglia Vela Desenzano Romana Fosson, «consente allo sport velico di far breccia nelle scuole, con l’obiettivo di instaurare e accrescere la cultura marinara tra i giovani, rivolgendo una particolare attenzione alla comprensione e al rispetto dell’ambiente lago, a noi tanto caro. Siamo molto soddisfatti dell’elevata qualità perseguita dal nostro percorso didattico, grazie alla guida di istruttori qualificati, diretti da Stefano Girelli».

Il responsabile della Scuola Vela FVD Stefano Girelli commenta: «La grande partecipazione e l’entusiasmo manifestato dagli studenti e da tutti i docenti che hanno messo anima e corpo in questo progetto ci ripaga degli sforzi fatti. L’impegno si è orientato soprattutto nell’offrire barche adeguate allo scopo, con una flotta che oggi conta ben dieci imbarcazioni e uno staff composto da istruttori qualificati e desiderosi di trasmettere la propria passione ai più giovani».

Una prova importante, dunque, che testimonia come la navigazione sul basso Garda non sia ristretta ai soli motonauti. In conclusione Stefano Girelli anticipa i progetti in cantiere per la stagione 2019: «Stiamo già lavorando per la prossima primavera e lo sguardo sarà rivolto soprattutto alla tutela ambientale e alla lotta contro la plastica, drammatica piaga che sta deturpando le acque di tutto il mondo, Benaco incluso».


31/10/2018 15:50:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 6.50, Les Sables: Cuciuc e Mengucci nel gruppo di testa

Al momento hanno iniziato bene questa prima tappa della Les Sables –Les Açores i due romani Federico Cuciuc e Giovanni Mengucci, rispettivamente quinti nei Proto e nei Serie

Mini 6.50, partita la Les Sables - Les Açores

Al via quattro italiani: Federico Cuciuc, Luca Del Zozzo, Domenico Caparrotti e Giovanni Mengucci

E’ nato il Campionato Offshore Alto Adriatico 2020

Tre circoli, quattro regate, un nuovo Campionato. In un periodo complicato la voglia di vela ha unito il Circolo Velico Riminese, il Circolo Nautico Santa Margherita e lo Yacht Club Adriaco per un programma dal sapore tutto Adriatico

Tre settimane all'Italiano d'Altura di Gaeta

YC Gaeta e Base Nautica Flavio Gioia con grande determinazione hanno affrontato le problematiche legate all’emergenza Covid 19 per onorare gli accordi presi con la FIV e con l’UVAI

RS Feva/RS 500: sul Garda vincono i ragazzi del Savio-Ravenna e del lago di Viverone

Tre giornate di sfide, qualche problema (superato) con le bizzarrie del tempo, alla fine sette prove corse con arie medio leggere, anche se non è mancata qualche raffica del mitico "Pelèr" gardesano

Mini 6.50: Tanguy Bouroullec vince la prima tappa a Les Sables d'Olonne

Il migliore degli italiani è stato Federico Cuciuc, che solo in un finale al rallentatore ha perso posizioni finendo 7° tra i Proto e 15°assoluto. Giovanni Mengucci ha tagliato il traguardo al 25° posto (18° tra i Serie)

Ferretti Group sempre più leader in Asia Pacific

Nonostante l'emergenza COVID-19, il Gruppo ha registrato il maggior numero di ordini dal suo debutto sul fronte Asia Pacific nel 2012, consolidando la propria posizione al vertice del mercato nautico della regione

La Fraglia Vela Riva vince l'Italiano a squadre Optimist

La prestazione della squadra benacense, nelle acque di Follinica, è stata impeccabile, con una scia ininterrotta di successi nel Round Robin e poi 2 vittorie secche per 2-0, in semifinale con il CV Muggia, e poi in finale con il Tognazzi Marine Village

Caos istituzionale e il porto di Venezia soffre

La Venezia Port community chiede di quali poteri possa disporre il neonominato Commissario all'Autorità di Sistema Portuale e quali confini circoscrivano la cosiddetta ordinaria gestione

Benetti: ecco il Giga Yacht “Luminosity”, un ibrido di 107 metri

Ma questo Giga yacht non è solo eleganza e design: a bordo si ritrova tutta l’esperienza e il know-how costruttivo di Benetti. “Luminosity”, il più grande ibrido mai costruito ad oggi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci