domenica, 12 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cnsm    melges 32    maxi-tri    garda    fiv    porti    turismo    scuola vela    guardia costiera    vela    vele d'epoca    vendée artique    optimist   

WINDSURF

Europeo Techno 293: Alessandro Melis in testa alla classifica degli Junior maschili

europeo techno 293 alessandro melis in testa alla classifica degli junior maschili
Redazione

Il terzo giorno di regate all'Europeo Techno 293 a Varkiza è giunto al termine con due regate portate a termine per tutte le classi.

L'azzurrino Alessandro Melis (CV Windsurfing Club Cagliari) , dopo due giorni in seconda posizione agguanta la testa della classifica degli Junior maschili con 3 e 5 come risultati odierni. Alle sue spalle il polacco Konrad Machura, secondo e il britannico Boris Shaw, terzo. Sesta piazza per Alessandro Graciotti (SEF Stamura), 12esima per Giuseppe Romano (CC Roggero Lauria) e 14esima per Giorgio Falqui Cao (CV Windsurfing Club Cagliari) .

Nella flotta Junior femminile sempre al comando le due israeliane, Mika Kafri e Amit Segev, terza la polacca Aleksandra Wasiewicz. In 11esima posizione si trova Sofia Renna (CS Torbole), in 12esima Sofia Ada Ciaravolo (CV Windsurfing Club Cagliari) , in 16esima Sara Galati (CN del Finale) e in 18esima Lucia Napoli (CV Windsurfing Club Cagliari).

Tornano nelle prime due posizioni della classifica Youth maschile gli israeliani Daniel Basik Tashtash, primo e Roi Hillel, secondo seguiti in terza dal greco Alexandros Kalpogiannakis. Decima piazza per l'azzurro Alessandro Jose Tomasi (LNI Riva del Garda), 13esima per Alessandro Giangrande (CC Roggero Lauria) e 17esima per Edoardo Tanas (CS Torbole).

Manon Pianazza è sempre in testa alla classifica Youth femminile, seconda l’israeliana Sharon Kantor e terza la sua connazionale Naama Greenberg. Carola Enrico (CN Loano) sale in 13esima posizione seguita dalle altre italiane, 16esima Matilde Fassio (CN Loano), 19esima Cristina Nodari (CS Torbole) e 20esima Marta Monge (CN del Finale).

 


25/10/2018 16:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

"100 Vele Rendez Vous", oltre 200 barche al primo evento post lockdown

In acqua anche medici e infermieri che sono stati in prima linea negli ospedali romani per combattere il virus COVID-19

Beda di Timifey Sukhotin vince la Coppa Europa Smeralda 888

Si è conclusa oggi la Coppa Europa Smeralda 888, prima regata della stagione sportiva dello Yacht Club Costa Smeralda

Melges 20 King Of The Lake Cup, Siderval è il vincitore della prima regata italiana

La vela agonistica italiana è ufficialmente ripartita e lo ha fatto grazie alla flotta Melges 20 che, riunitasi nel weekend appena concluso a Malcesine, ha completato le prima serie di regate del 2020

Liguria: operatori in fuga dai porti

Merlo, Federlogistica-Conftrasporto: “Fino a fine emergenza pedaggi autostradali alle AdSP per mantenere competitività"

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci