martedí, 1 dicembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cantieristica    vendee globe    aziende    giancarlo pedote    windsurf    trofeo jules verne    sodeb'o    orc    vela    cambusa    fincantieri    press   

DINGHY 12

I Dinghy 12’ aprono la stagione agonistica 2018 dell’Associazione Velica Alto Verbano

dinghy 12 8217 aprono la stagione agonistica 2018 dell 8217 associazione velica alto verbano
redazione

Con la regata denominata Dinghy Pujan si è aperta ufficialmente la stagione agonistica dell’Associazione Velica Alto Verbano.
Lo scorso fine settimana una flotta i timonieri della classe monotipo – sia nella categoria moderna che classica - in singolo Dinghy 12’ si sono dati appuntamento sul campo di regata verbanese per dare vita alla regata valida anche come prova del Campionato Laghi Prealpini.
Nei due giorni di regate le condizioni meteorologiche non ha permesso di completare per intero il programma previsto (4 prove): niente vento il sabato, mentre la domenica grazie alla tramontana (con molta onda) che ha soffiato a oltre 15 nodi di intensità è stato possibile portare a termine due manche che hanno impegnato molto i partecipanti.
La vittoria finale è andata al timoniere di casa, nonché Campione Italiano in carica, il luinese Enrico Negri che ha messo a segno un secondo e un primo di manche; al secondo posto ha concluso il gardesano Riccardo Pallavidini (parziali 3-2); al terzo il ligure Luca Manzoni (parziali 5-3). Il milgior timoniere Master Over 65 è stato il bellanese Luciano Landi primo anche della categoria Dinghy 12’ classici che ha concluso al quarto posto della classifica finale. Luigi Ferrario è stato il migliore Grand Master Over 75.
Per la cronaca la seconda prova disputata era stata appannaggio di Giuseppe Pellegrini anch’egli portacolori del clun velico luinese.
Il prossimo appuntamento con la stagione agonistica AVAV è ora fissato per i giorni 19-20 maggio in cui sarà in programma il 50° Trofeo del Nostromo Regata di altura ORC.
L’Associazione Velica Alto Verbano nasce nel 1938 e quest’anno festeggia il suo 80° anniversario: la settimana prima dell’inizio dell’attività agonistica è stato rinnovato il consilgio Direttivo che ha visto la conferma di Giovanni Moroni nella carica di presidente e l’elezione dei consiglieri Attilio Baldioli, Guido Bernardinelli, Massimiliano Bogni, Andrea Carpanelli, Giuseppe Comerio, Flavio FAvini, Masimiliano Marelli, ed Edoardo Mascheroni.

Nella foto il presidente Giovanni Moroni (al centro) premia i primi tre classificati


17/04/2018 10:27:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: falla a bordo per Escoffier, Jean Le Cam tenta di raggiungerlo

Kevin Escoffier, che si trovava al terzo posto nel Vendée Globe posizionato a circa 550 miglia nautiche a sud di Città del Capo, ha attivato il suo segnale di soccorso

FLASH - Jean Le Cam ha avvistato Escoffier e procede al recupero

La Direzione di corsa del Vendée Globe ha dirottato sul punto del Distress di Kevin Escoffier anche Boris Herrmann, Yannick Bestaven e Sébastien Simon

Alghero: per 110 studenti il battesimo della vela

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti hanno debuttato in barca

Vendée Globe: Pedote supera Sam Davies ed è 10°

Pedote:"Voglio solo continuare a cercare di fare le cose bene, preservare i materiali, cosa molto importante perché la barca è la mia sicurezza e la mia sorgente di velocità"

Vendée Globe: la calma è la virtù dei Pedote

Il nostro Giancarlo Pedote sta procedendo bene e senza scosse e guadagna posizioni. Ora è decimo a 646 miglia dal leader e viaggia spedito a più di 20 nodi

Vendée Globe: così parlò Jean Le Cam

"Per me il bello di essere vecchio è che più si è vecchi più si ha esperienza. Più cose stupide hai fatto quando sei più giovane e, quando ne hai fatte tante, allora impari cosa non fare"

Trofeo Jules Verne: Coville vola, Cammas si ritira

Thomas Coville su Sodebo Ultim 3 continua la sua discesa dell'Atlantico del Nord in questo sabato mattina, scivolando a oltre 30 nodi mentre Franck Cammas sta rientrando a Lorient dopo aver urtato un UFO

Italia: ecco i migliori ristoranti del Gambero Rosso

2650 locali recensiti in tutta Italia. Quattro big conquistano le Tre forchette. E’ calabrese il Cuoco emergente dell’anno. Il Premio ristoratore dell’anno a una famiglia orientale di Milano

Vendée Globe: per Pedote nel mirino c'è Buona Speranza

Dopo tre settimane di regate e quasi il 25% delle 21.638 miglia previste dal Vendée Globe sulla scia, Giancarlo Pedote vede la longitudine di Buona Speranza incombere all'orizzonte

Altre tre prove in Portogallo per l'Europeo del windsurf olimpico

Giornata opaca per Mattia Camboni (10-8-10) che comunque è 4° in generale. 13° Carlo Ciabatti (5-22-21) e 16° Daniele Benedetti (7-9-5). 6° Giorgia Speciale (8-12-6), 8° Marta Maggetti in ripresa (3-6-4)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci