giovedí, 6 ottobre 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    barcolana    meteor    alinghi    america's cup    campionati invernali    j24    rs21    optimist    platu25    vele d'epoca    kite    sport    techno293    iqfoil   

WINDSURF

Dalla Liguria alla Corsica in windsurf, la straordinaria impresa di Matteo Iachino

dalla liguria alla corsica in windsurf la straordinaria impresa di matteo iachino
redazione

Matteo Iachino - atleta dello Yacht Club Italiano - è riuscito nella sua impresa: attraversare il Mar Ligure a bordo di un windsurf con foil. Una traversata senza precedenti che ha visto il campione del mondo di slalom partire da Imperia e per raggiungere l’Isolotto della Giraglia, in Corsica in 6 ore e 3 minuti. Un sogno realizzato, una grande impresa sportiva e soprattutto un forte messaggio per la difesa dell'ambiente e del mare.

Preparazione atletica, studio della rotta migliore e una approfondita analisi delle condizioni metereologiche sono stati gli elementi chiave per la riuscita della traversata, come ci spiega Matteo ”Le condizioni del vento sotto costa non ci hanno aiutato sia in partenza sia all’arrivo, ma in mare aperto ho potuto seguire un’andatura costante con qualche tratto di raffiche forti e onde fino a un metro. Soprattutto sul finale il calo di vento faceva sembrare lo scoglio della Giraglia un miraggio, vicino ma irraggiungibile. Poi alla fine l’ho toccato! E’ stata dura ma sono davvero felice di aver realizzato il mio sogno”.

Matteo è partito questa mattina alle 8.30, nella giornata di apertura della 29ma edizione delle Vele d’Epoca di Imperia, andando così a salutare le antiche regine del mare presenti nel Porto della cittadina ligure. Un ideale collegamento tra il passato e il futuro della navigazione e che sottolinea ancora di più il messaggio di cui è ambasciatore.

Questa impresa sportiva è l’evento cardine del progetto “Un solo mare per tutti” che prevede anche l’organizzazione sulle spiagge liguri di diversi appuntamenti dedicati alla sostenibilità, al rispetto dell’ambiente marino, alla promozione degli sport acquatici e all’inclusione sociale. L’evento e gli incontri sono realizzati con il supporto di Tirreno Power e in collaborazione con l’Associazione Il Porto dei Piccoli, di cui Matteo è ambassador, sono aperti ai ragazzi delle scuole del territorio e coinvolgono bambini in cura presso le principali strutture ospedaliere della Regione.

L’IMPRESA SPORTIVA

Iachino è partito da Imperia e ha percorso 80 miglia nautiche, pari a circa 148 Km, fino all’isolotto della Giraglia, in Corsica. Una distanza sbalorditiva da affrontare a bordo di un windsurf in un’unica tratta. Matteo Iachino, primo italiano ad aver vinto una Coppa del Mondo di Windsurf, da anni teneva questo sogno nel cassetto.

L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Imperia.

SVOLGIMENTO

Tutte le fasi di preparazione e tutte le informazioni sulla navigazione sono disponibili qui:
https://www.yachtclubitaliano.it/it/news-515/matteo-iachino-la-traversata-in-windsurf.html oltre che sui canali social dei partner. Sulla pagina web è possibile visionare la rotta che ha seguito durante la navigazione.

 

MATTEO IACHINO

Matteo Iachino nasce nel 1989 a Savona in Liguria. Windsurfer dall'età di 10 anni, con tanta dedizione e passione riesce a diventare presto professionista e spiccare nel mondo dello slalom. È stato Campione Europeo nel 2012 e sei volte Campione Nazionale. Tre volte Vice World Champion PWA World Cup Tour specialità slalom. Nel 2016 corona il suo sogno, diventando – primo italiano nella storia della specialità - Campione del Mondo nel circuito PWA.


08/09/2022 17:01:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Al via la Barcolana di Trieste: 10 giorni di eventi a terra e in mare

La grande festa del mare di Trieste è stata presentata stamani, poco prima dell’alzabandiera che segna l’avvio ufficiale dell'evento

Iniziato sotto la pioggia il Memorial Ballanti-Saiani, ultima tappa di Coppa Italia Techno 293 e iQFoil

La sede dell'Adriatico Wind Club Ravenna, a Porto Corsini, è tornata a ricoprirsi di vele per l’edizione 2022 del Memorial Ballanti Saiani, evento valido come ultima tappa di Coppa Italia per i giovanissimi delle classi Techno 293 e iQFoil Youth e Junior

Barcolana inclusiva per tutti con i team Sea4All-Tiliaventum

All’edizione 2022, Tiliaventum sarà presente con Càpita, un daysailer performante e accessibile, su cui è possibile essere a bordo in autonomia con le proprie carrozzine ed avere un ruolo veramente attivo, da protagonisti anche durante la regata

RS21: a Puntalda assegnati i titoli tricolore e la RS21 Cup Yamamay

Si è regatato, con la regia della Lega Navale di San Teodoro, in condizioni di vento in crescendo: dopo le due prove del venerdì con vento medio è arrivato il maestrale toccando punte di 25/30 nodi

Fiart P54 incanta e stupisce

L’anteprima mondiale del nuovo 54 piedi al Salone Nautico di Genova

Anywave Safilens: ottimo debutto per il Frers 63 che vince il Trofeo Due Castelli e il Trofeo Bernetti

Un inizio di stagione frizzante per Anywave Safilens del Sistiana Sailing Team che è tornato a competere e vincere dopo un importante refitting

Arca SGR inizia sabato dal Warm Up al Trofeo Bernetti

Al termine della la presentazione al Salone di Genova del primo progetto al mondo di certificazione ESG del Maxi 100 Arca SGR, il Fast and Furio Sailing Team si appresta a dare il via alle proprie sfide adriatiche

America's Cup: i primi (veri) passi di Alinghi

Alinghi Red Bull Racing: il bilancio dopo i primi giorni di navigazione a Barcellona

1st RS Feva Autumn Meeting sul Garda Trentino: in testa i toscani Morandini-Scarpellini

Alla Fraglia Vela Riva iniziata venerdì una nuova manifestazione riservata ad una deriva giovanile FIV in doppio, la prima di una probabile lunga serie: l'Autumn Meeting della classe RS Feva

La bonaccia ferma la prima prova della Barcolana Maxi Trofeo Portopiccolo

Se gli equipaggi di Barcolana per il Sociale hanno portato a compimento il proprio programma gli equipaggi impegnati nella prima prova della Barcolana Maxi Trofeo Portopiccolo sono invece rientrati a terra dopo l'annullamento della prova

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci