mercoledí, 27 gennaio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cultura    press    the ocean race europe    vendée globe    giancarlo pedote    cambusa    vendee globe    laser    america's cup    trofeo jules verne    porti    trasporto marittimo    fiv    guardia costiera    ambiente   

MATCH RACE

Concluso il raduno federale Mach Race a Torre del Greco

concluso il raduno federale mach race torre del greco
redazione

Dal 14 al 19 febbraio si è svolto il raduno federale Match Race a Torre del Greco presso il Centro Federale Zonale del Comitato V Zona FIV a bordo delle imbarcazioni RS 21, simili sotto molti aspetti a quelle che saranno utilizzate al mondiale giovanile.

Sono stati giorni all’insegna dell’approfondimento della disciplina del Match Race con i ragazzi del Team Match Race Italia U23 che rappresenteranno l’Italia al prossimo Campionato Mondiale World Sailing U23 in Nuova Zelanda. Tra gli altri hanno preso parte al raduno Ludovico Mori, Giulio Tamburini (già vincitori dell' Eurosaf Youth Match Race Europeans 2019 con Rocco Attili) e i fratelli  Filippo, Tommaso e Paolo Iacchia (tutti del Centro Velico 3 V). Durante gli allenamenti è stato anche possibile confrontarsi con l'altro equipaggio del Team Match Race Italia formato da Ettore Bottacini, (Circolo Nautico e della Vela Argentario) che ha avuto a bordo per l'occasione Federico Colaninno e Simone Busonero.

Hanno preso parte al raduno anche alcuni equipaggi del Comitato V Zona con cui si è collaborato alla realizzazione di questo primo appuntamento federale del Settore; a livello formativo ha partecipato per il Settore Nazionale Arbitri il referente  Giuseppe Lallai, insieme all’Arbitro Michele Ricci.

Tutte le giornate hanno previsto sessioni teoriche a terra con approfondimenti delle regole di Match Race, tattica e conduzione, uscita in mare con simulazioni di Match Race e per finire debriefing con supporto video per la valutazione delle situazioni di regata.

Il commento di Domenico Foschini Consigliere Federale FIV con delega al Match Race e Team Race: “ una rinnovata iniziativa di livello assoluto per quanto riguarda il nostro settore grazie alla partecipazione dei giovani a questa prima interessante iniziativa che la Federazione ha proposto grazie alla collaborazione con il Presidente del Comitato V Zona Francesco Lo Schiavo, con la co-organizzazione di  un  competente Staff, e in particolare il coordinamento di vari Settori, quali quello degli Arbitri UdR grazie all'interessamento di Giuseppe Lallai di recente nomina quale  “Collaboratore per l’attività di Formazione degli Arbitri per la stagione sportiva 2020”  e di  già ottimi interpreti nella specialità del Match Race come gli stessi equipaggi convocati. La Federazione dunque dopo le varie iniziative degli anni scorsi mostra sempre più  attenzione alla disciplina del Match Race che intende rivitalizzare in sinergia con il Centro Federale Zonale ma anche presso il Centro Federale Nazionale presso il CV Ravennate, così come in altre località come al  CN Scarlino e all’AVL Ledro,  dove l’attività dedicata ai Match Race e al Team Race è sempre stata sostenuta così da mantenere comunque una "rotta" per un  percorso che in quest’ultimo periodo appare rivitalizzato. La strada è ancora lunga ma  l’intenzione è di coinvolgere sempre di più i molti giovani che così potranno continuare l’attività. Questa attività permette appunto ai giovani di non disperdere quelle competenze che negli anni, grazie all’ottimo lavoro nei settori giovanili, sono state acquisite.”

A chiusura del raduno arriva anche il ringraziamento perticolare del Presidente del Comitato V Zona Francesco Lo Schiavo: “Come Presidente di Zona, con piacere, ringrazio gli equipaggi di Ludovico ed Ettore per aver condiviso con la Federazione ed in particolare con il Consigliere Foschini questo primo stage match race al ns Centro di Torre del Greco ed un grazie a Michele Ricci per aver garantito la sua presenza tra i suoi innumerevoli impegni.  Come Zona abbiamo lavorato in sinergia con il CNTG e grazie alla squadra di validi tecnici coordinati da Alessandro con Ciro e Luca, abbiamo fatto del nostro meglio per farvi stare bene".

Le idee e gli sviluppi per continuare a far crescere il Match Race e il Team Race sono molteplici. La Federvela ha stilato una prima calendarizzazione della  varie iniziative tra cui:

  • EUROSAF YOUTH MATCH RACE EUROPEANS 2020con l’organizzazione dell'AVLLedro dal 18 - 21 giugno
  • CAMPIONATO ITALIANO TEAM RACEU 19 presso Associazione Nautica Sebina a Sulzano dal 28 al 30 agosto;
  • STAGE RADUNO MATCH RACE U 23presso il Centro Federale Match Race a Ravenna con l’organizzazione del Circolo Vela Ravennate dal 26 al 27 settembre 
  • CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE OPEN e U 23presso il Centro Federale Match Race a Ravenna con l’organizzazione del Circolo Vela Ravennate dal 2 al 4 ottobre.

 









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: Ineos vince ma Luna Rossa ci ha provato

E’ stata una regata davvero spettacolare: la leadership è cambiata ben nove volte: un match race a 40 nodi con incroci ravvicinati, ingaggi, proteste. Tutto quello che si chiede a barche ed equipaggi dell’America’s Cup

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

L'Europeo Laser Masters 2021 entra nel calendario del Circolo Vela Gargnano

In gara ci saranno gli Over 35 di tutto il Vecchio continente con un bel gruppo di ex velisti olimpici, con ancora tanta voglia di gareggiare con questo singolo, nella versione Radial anche categoria Femminile

Vendée Globe: un vincitore c'è già ed è Jean le Cam

Jean Le Cam e Damien Seguin sono i primi tra i no-foil ed entrambi autori di una corsa eccezionele - Video dei piccoli fan di Jean le Cam

Trofeo Jules Verne: timone rotto per Gitana 17 che fa rotta verso Cape Town

Non possiamo riparare un danno del genere in mare e non possiamo più usare il nostro timone. Lo abbiamo sollevato e ora stiamo navigando a babordo senza timone. Siamo al sicuro, ma non siamo in grado di andare veloce

Volando sull'acqua da Ventimiglia a Montecarlo

Varato Monaco One, il catamarano di Monaco Ports per lo shuttle service con Cala del Forte – Ventimiglia.

Vendée Globe: una poltrona per tre

Mancano solo cinque giorni, o meno di 2000 miglia, al termine della nona edizione del Vendée Globe e per i primi skipper il finale è ancora aperto

Come vincere il Vendée Globe nelle ultime 100 miglia

Secondo i calcoli al computer e le previsioni meteo, i primi skipper dovrebbero tagliare la linea mercoledì 27, in un arco temporale di poche ore. Allungata la linea di arrivo.... non si sa mai arrivassero insieme!

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci