lunedí, 18 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

middle sea race    campionati invernali    vele d'epoca    optimist    regate    veleziana    windsurf    ilca    trofeo jules verne    mini transat    lega italiana vela    scuola vela    press   

MATCH RACE

Michele Ivaldi è il nuovo campione italiano di Match Race

michele ivaldi 232 il nuovo campione italiano di match race
redazione

E' Michele Ivaldi il campione italiano di match race 2020. Il verdetto giunge al termine del Campionato Italiano di specialità organizzato dal Circolo Velico Ravennate che, per gestire una manifestazione che ha goduto di un notevole successo in fatto di iscrizioni, ha dovuto operare su due campi di regata distinti, impiegando un elevato numero di imbarcazioni.

Ivaldi, in equipaggio con Cesare Bozzetti, Cesare Trioschi e Matteo Simoncelli, ha superato in finale Rocco Attili con il punteggio di 3 a 2. Un match particolarmente combattuto, reso ancor più avvincente dalle eccellenti condizioni meteo.

A completare il podio, superando nella finale per il terzo-quarto posto Luca Valentino, eliminato in semifinali da Ivaldi con il punteggio di 2 a 0, è stato l'otto volte campione italiano Jacopo Pasini, che questa volta ha dovuto cedere il passo ad Attili in occasione della semifinale.

Il campionato organizzato dal Circolo Velico Ravennate è servito per assegnare anche i titoli italiani Femminile e Under 23, categoria quest'ultima che ha visto un importante numero di iscritti. Tra le ragazze si è imposta la neo campionessa italiana 470 Benedetta Di Salle, finita prima davanti alla già campionessa europea J/70 Bianca Crugnola, mentre tra i più giovani, guardati con attenzione da chi auspica una rinascita della disciplina sul territorio nazionale, l'ha spuntata Riccardo Sepe davanti al citato Luca Valentino.

"E' stata una regata davvero bellissima: il Circolo Velico Ravennate è riuscito ancora una volta a stupire mandando in scena un campionato organizzato in modo impeccabile, nel corso del quale tutto ha davvero funzionato al meglio - ha spiegato Michele Ivaldi a margine della premiazione - Mi ha fatto molto piacere vedere così tanti giovani impegnati tra le boe: è il chiaro indice che in Italia la disciplina, che a me ha sempre appassionato molto, sta tornando in auge e ha basi solide sulle quali costruire il suo ritorno. Talenti in crescita già piuttosto smaliziati: già il punteggio della semifinale (2 a 0 su Valentino, ndr) racconta di un duello a senso unico, ma in realtà Luca Valentino ha lottato con grande determinazione, costringendoci a un tesata a testa combattutissimo. In finale ci siamo fatti recuperare da Rocco Attili dopo esserci portati sul 2 a 0 e aver avuto la chiara occasione per chiudere 3 a 1: il duello decisivo è stato molto avvincente, con il team di Attili che ha preso il comando delle operazioni e noi attenti a non lasciarlo scappare per sfruttare la prima occasione propizia. Insomma, proprio una bella soddisfazione vincere un campionato come questo".

"Diversamente da come sembra è stato un campionato molto impegnativo, due giorni di vento forte e mare formato ci hanno messo a dura prova ma siamo riusciti a portare in porto una bella manifestazione, un grazie va a tutto il Comitato di Regata, gli umpire e i volontari/collaboratori del Circolo Velico Ravennate che hanno dato il meglio in questa manifestazione - ha commentato il consigliere del sodalizio ravennate Jacopo Pasini - Ringrazio ancora la Federvela per aver creduto nelle nostre capacità organizzative e quanti si sono spesi per la riuscita della manifestazione". 

Una bella soddisfazione per la Federazione questo Campionato Italiano che ha avuto titolata partecipazione anche in campo femminile. Un parterre di campioni ha onorato tutto l'impegno di coloro che a vario titolo, e incarico, si sono adoperati per fare in modo che, nonostante le avverse condizioni meteo delle prime giornate, la manifestazione si sia conclusa con una finale che l’ha esaltata. La vittoria di Michele Ivaldi, velista di levatura internazionale, contro numerosi giovani avversari, anima pulsante dell’evento. Complimenti a tutti, in particolare all'equipaggio di Ivaldi e al podio assoluto. Senza dimenticare i campioni Under 23 e Femminile che abbiamo potuto incoronare dopo diversi anni. Questo indica l’efficacia dell’attività di promozione che stiamo facendo a livello Federale a favore del match race e del team race” ha dichiarato il consigliere FIV Domenico Foschini.

 









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovani e sfacciati: i "piccoli" di Anywave Junior concludono la Barcolana

Con il progressivo peggioramento del meteo dopo la partenza il CdR ha annullto la regata per tutte le classi dalla 2 alla 7 ma come molti altri equipaggi, a causa dell’intensità del vento, a bordo di Anywave Junior la trasmissione non è stata recepita

Garda: prima edizione della BTS Green Cup

La competizione velica organizzata da BTS Biogas e Lega Navale Italiana sez. di Garda, ispirata alla sostenibilità ambientale, si disputerà nelle acque del lago di Garda il 16 ottobre

Trofeo Jules Verne: Dona Bertarelli e Yann Guichard ci riprovano

Dona Bertarelli e Yann Guichard sono di nuovo pronti a tentare la conquista del Trofeo Jules Verne, detenuto dal 2017 da Francis Joyon e dal suo equipaggio con un tempo di 40 giorni 23h 30' 30''

Mini Transat: e ora chi ferma Melwin Fink?

La "non decisione" della Direzione di corsa ha generato questo paradosso con il 19nne tedesco che ha conquistato un vantaggio enorme tra i Serie prima della seconda tappa

Techno 293: a Cagliari terza prova dello Zonale

Domani attese al Poetto oltre settanta tavole a vela, domenica la premiazione come prima scuola vela d’Italia alla presenza del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu

Riva 76' Perseo Super: lo stile è Riva, il restyling è super

Il nuovo Riva ha debuttato come world première al Cannes Yachting Festival 2021 irradiando eleganza e sportività

Maxi Yacht Adriatic Series: Portopiccolo vince la Trieste-Venezia

Il maxi Portopiccolo - Prosecco Doc di Claudio Demartis con al timone lo sloveno Mitja Kosmina si aggiudica la line honours della seconda edizione della Trieste – Venezia Trofeo Challenge Salone Nautico Venezia

Clean Sport One e Anywave Safilens, matrimonio di fatto alla Venice Hospitality Challenge

Dopo l’incidente occorso al Frers 63 Anywave Safilens alla Barcolana di domenica Jure Orel e il team di Clean Sport One faranno salire a a bordo i velisti di Anywave per regatare insieme nell’imperdibile appuntamento veneziano

Veleziana, iscrizioni a quota 200

Tra i "nomi" di richiamo della vela ci saranno il Moro di Venezia, che regatò con il guidone della Compagnia della Vela alla Coppa America, il vincitore della scorsa edizione Portopiccolo, Arca Sgr, Pendragon VI e Kiwi.

Garda: si corre la mitica "Regata dell'Odio"

Si corre il 17 ottobre, mentre la settimana successiva sarà la volta dei giovani dell'Optimist con il Trofeo Danesi.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci