venerdí, 14 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

j24    giraglia    hansa    confindustria nautica    la lunga bolina    argentario sailing week    veleggiata    meteor    ilca    rs21    flying dutchman    optimist    regate    vele d'epoca    wing foil   

VELA OLIMPICA

Youth Sailing World Championships: nei 420 vanno in testa Camilla Michelini e Margherita Bonifaccio

youth sailing world championships nei 420 vanno in testa camilla michelini margherita bonifaccio
redazione

Corrente forte e vento che ha tardato ad arrivare hanno caratterizzato la quarta giornata dello Youth Sailing World Championships 2022 in corso di svolgimento nelle acque di The Hague in Olanda. Nella classe 420 Camilla Michelini e Margherita Bonifaccio attualmente guidano la classifica provvisoria. Per quanto riguarda il Nations Trophy l’Italia al momento si trova al 3° posto con 51 punti.

Alessandra Sensini, Direttore Tecnico Giovanile: “E’ stata una giornata lunga, il vento si è fatto attendere e la pressione della corrente era forte. Solo la classe 420 è riuscita a rispettare il programma della giornata: attualmente Camilla Michelini e Margherita Bonifaccio sono al comando. Sarà importantissima la regata di domani che dovranno giocarsi al meglio. Risultato medio, per quanto concerne il maschile. Nell’iQFoiL, dopo due giorni che non si regatava, il vento è arrivato tardissimo (dopo le 14.30) e siamo arrivati a fare 5 slalom e 1 course races, sia nel maschile che nel femminile, nella stessa giornata e con la stessa flotta. Abbastanza bene Sofia Renna, attualmente al 4° posto in classifica a tre punti dal terzo occupato dalla slovena Lina Erzen. Nono posto per Jacopo Gavioli nel maschile. Nei laser maschili con un 11 ed un 19, positivo l’8° posto di Mattia Cesana, come il 7° di Carlotta Rizzardi nel femminile, che ha recuperato un po’ di distacco dal podio. Non bene lo Skiff maschile, con squalifica nella seconda prova; bandiera nera e seconda prova così così nel femminile. Grandissima prova di Maddalena Spanu, che ha iniziato a praticare KiteFoil solo da pochi mesi. Domani, nell’ultima giornata, il programma verrà rivisto e si disputeranno più prove, dato che siamo indietro in tante classi.”

Classe 420


MASCHILE:
1° Roi Levy-Ariel Gal (ISR)
2° Marc Mesquida Barcelo-Ramon Jaume Villanueva (ESP)
3° Francisco Sancho-Josè Vozone (POR)


FEMMINILE:
1° Camilla Michelini-Margherita Bonifaccio
2° Maria Perello Mora-Marta Cardona Alcantara
3° Amelie Wehrle-Amelie Rinn (GER)

Gli italiani in gara:


MASCHILE
10° Flavio Fabbrini-Matteo Maione


FEMMINILE
1° Camilla Michelini-Margherita Bonifaccio

Classe 29er


MASCHILE:
1° Maximo Videla-Tadeo Funes de Rioja (ARG)
2° George Lee Rush-Seb Menzies (NZL)
3° Santiago Sesto Cosby-Leo Wilkinson (GBR)


FEMMINILE:
1° Amparo Stupenengo Pefaur-Julia Pantin (ARG)
2° Lucie Gout-Fleur Babin (FRA)
3° Jule ERNST-Louisa Schmidt (GER)


Gli italiani in gara:


MASCHILE
9° Zeno Marchesini (FV Malcesine)-Carlo Vittoli (CV Bari)


FEMMINILE
12° Malika Bellomi (CV Arco)-Beatrice Conti (CV Arco)

Classe NACRA 15


1°Axel Grandjean-Noemie Fehlmann (SUI)
2° Daniel Garcia de la Casa-Nora Garcia de la Casa (ESP)
3° Tiphaine Rideau-Titoun Moreau (FRA)


Gli italiani in gara:
6° Giorgio Bona (LNI Riva del Garda) – Isotta Poggi (Circolo Nautico Brenzone)

Classe KiteFoil


MASCHILE:


1° Maximilian Maeder (SGP)
2° Riccardo Pianosi (ITA)
3° Jakub Jurkowski (POL)


FEMMINILE:
1°Julia Damasiewicz (POL)
2° Héloïse Pegourie (FRA)
3° DerIn Atakan


Gli italiani in gara:


MASCHILE
2° Riccardo Pianosi (CV Portocivitanova)


FEMMINILE
7°Maddalena Spanu (WC Cagliari)


Le dichiarazioni dei protagonisti:


Maddalena Spanu: “Questa è la mia prima esperienza in Olanda e come mondiale di Kite dato che ho iniziato da qualche mese venendo dal Windsurf e dal Windfoil. Oggi mi sono divertita molto, infatti sono riuscita a concludere tre prove e sono molto soddisfatta del miglioramento che sto avendo in questi giorni poiché all’inizio, invece, era un po’ difficile. Tutt’ora lo è, ma sto capendo come funziona il tutto”.

Classe iQFOiL


MASCHILE:
1° Charlie Dixon (GBR)
2° Hidde van der MEER (NED)
3° Harry Joyner (AUS)


FEMMINILE:
1° Tamar Steinberg(ISR)
2° Merve Vatan (TUR)
3° Lina Erzen (SLO)


Gli italiani in gara:


MASCHILE
9° Jacopo Gavioli (CS Torbole)


FEMMINILE
4° Sofia Renna (CS Torbole)

Classe ILCA 6


MASCHILE:
1°Peter Barnard (USA)
2° Rocco Wright (IRL)
3° Ole Schweckendiek (GER)


FEMMINILE:
1° Eve McMahon (IRL)
2° Evie Saunders (AUS)
3° Katharine Doble (USA)

Gli italiani in gara:


MASCHILE
8° Mattia Cesana (FV Riva)


FEMMINILE
7° Carlotta Rizzardi (CV Torbole)


Le dichiarazioni dei protagonisti:


Carlotta Rizzardi: “Il campionato è molto difficile perché non ho mai regatato con condizioni di corrente come queste. I primi giorni sono stati molto faticosi poichè abbiamo trovato poco vento e corrente molto forte che mi hanno penalizzato un po’. Oggi finalmente sono riuscita a trovare il feeling giusto con la barca e anche con il mare, infatti sono riuscita a fare due prove nella top 5. Il risultato non è quello che realmente mi sarei aspettata prima di partire, però sono soddisfatta per il lavoro che sto facendo e per il miglioramento che ho avuto durante la competizione”.

Le dichiarazioni dei Tecnico:


Fabio Zeni, tecnico FIV: Giornata lunghissima, orari infiniti. Sono stato la mattina sul campo dei Nacra e al pomeriggio sul campo dei 29er. I Nacra hanno disputato tre regate con vento leggero (10 nodi, 8 nodi) e corrente perpendicolare alla direzione del vento che ha reso difficile la lettura del campo di regata e delle strategie da adottare. I ragazzi hanno un po’ faticato con l’intensità del vento e l’onda, nel trovare la velocità della barca. Hanno quindi sofferto le prove di giornata. Anche sui 29er sono state fatte tre prove, loro al pomeriggio, dove la corrente era opposta alla direzione del vento. I ragazzi del 29er maschile hanno avuto delle buone partenze, un po’ di difficoltà nel bordeggio e a trovare il lato favorevole sia in poppa che in bolina. Nella seconda prova hanno avuto una protesta di un finlandese e sono stati squalificati. Nell’ultima prova, infine, ci sono state difficoltà nella scelta del campo e dell’angolo. Una giornata quindi difficile per diversi aspetti." 

 

 


14/07/2022 08:19:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giraglia, primo giorno di regate a Saint Tropez

Primo giorno di regate della Loro Piana Giraglia 2024: il primo atto è iniziato oggi con le regate nel Golfo di Saint-Tropez: 2 prove per i Maxi nel Golfo di Pampelonne e una costiera di 22 miglia per tutti gli altri

Giorgio Armani Superyacht Regatta: un perfetto equilibrio tra sport e lifestyle

La seconda giornata con condizioni di vento leggero ha visto i partecipanti navigare attraverso il canale di La Maddalena. Lo Swan 115 Moat vince oggi nella divisione Superyacht. Divertimento in mare per il Southern Wind Rendez-Vous

America's Cup: nuova partnership tra UNESCO e Luna Rossa

Luna Rossa Prada Pirelli e UNESCO annunciano oggi l’avvio di una nuova partnership finalizzata alla diffusione di messaggi di tutela dell’oceano verso il pubblico internazionale della 37^ America’s Cup

Armani Superyacht Regatta: lo Swan 115 Moat domina la giornata

I superyacht si sono sfidati con spettacolari virate sotto alle rocce di Capo Ferro

Melges 32, Sferracavallo: una giornata tutta per Lasse Petterson

Il campo di regata del Circolo Velico Sferracavallo ha regalato oggi condizioni semplicemente perfette per la disputa della seconda giornata di regate del Melges 32 Grand Prix 2

Maddalena Spanu è Campionessa Mondiale di Marathon WingFoil Racing

Maddalena conquista il titolo affrontando una gara conclusiva di 80 km della durata di 2 ore e 40 minuti in cui ha staccato il resto delle concorrenti di 9.6 km

Saint Tropez: un bel vento per le regate della Giraglia 2024

La seconda giornata di regate della Loro Piana Giraglia 2024 ha offerto un altro grande spettacolo sportivo nelle acque cristalline di Saint-Tropez

Rs21: a Riva del Garda vince "Fremito d'Arja"

Dario Levi, con il suo “Fremito d’Arja” (per i colori del Circolo Velico Torbole), si è aggiudicato a Riva del Garda un combattutissimo Act 3 della RS21 Cup Yamamay di vela Fiv con numeri da record

Melges 32, Sferracavallo: nessuno come Lasse Petterson

E’ sempre la bandiera norvegese a sventolare sul gradino più alto del podio delle regate Melges 32 a Sferracavallo

Giraglia: Jethou a Jolt danno spettacolo tra i Maxi

Terza Giornata di Regate: condizioni spettacolari in mare e grande successo per il nuovo Crew Village. La Loro Piana Giraglia si conferma un appuntamento imperdibile!

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci