mercoledí, 17 luglio 2024

TF35

Scarlino, TF35: la tappa va a Realteam, il circuito a Alinghi

scarlino tf35 la tappa va realteam il circuito alinghi
redazione

Quattro giornate di vento di leggera e media intensità e clima estivo hanno fatto da teatro all'ultima tappa del circuito TF35 TROPHY, permettendo la disputa di ben 9 regate per la TF35 SCARLINO.
Il Golfo di Follonica ha regalato brezze dai quadranti sud-occidentali tra i 5 e i 14 nodi, fornendo quindi la possibilità ai 6 team in regata di fronteggiarsi in diverse condizioni. Al termine delle 9 prove la vittoria è andata allo svizzero Realteam for Lémah hope, seguito dal connazionale Spindrift e da Alinghi Red Bull Racing.

All'avvio della manifestazione la leadership del circuito (iniziato a maggio e composto di sei tappe, quattro svizzere e due italiane) apparteneva allo svizzero Alinghi Red Bull Racing, incalzato per soli due punti dal connazionale Realteam for Léman hope. Alinghi, con il vantaggio detenuto, si era già assicurato la vittoria, pertanto a poco è valsa la vittoria di tappa del diretto avversario, che non ha potuto che consolidare la seconda posizione. Sul gradino più basso del podio il team di Spindrift.

Si tratta solo di un arrivederci, poichè la spettacolare classe ha annunciato l'intenzione di tornare nuovamente  alla Marina di Scarlino nella primavera 2023. Ringraziamenti e soddisfazione, infatti, sono stati espressi da Ernesto Bertarelli in occasione della cerimonia di premiazione, insieme ad un plauso per l'accoglienza del complesso della Marina e alla professionalità di tutti i collaboratori.

Il TF35 permette il decollo con venti anche molto leggeri, garantendo il foiling sia in bolina che nelle andature portanti e adopra un sistema di controllo del volo completamente automatico, utilizzando la più recente tecnologia in tema di foiling, sia al fine di migliorare le prestazioni che per semplificare il foiling ad alta velocità rendendo più facile la gestione.
Ciò si è reso facilmente visibile durante i primi due giorni di regata, dove la brezza è stata molto leggera e le barche hanno potuto comunque volare sull'acqua.

 


09/10/2022 20:57:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

Parte il 2 agosto la 26ma Carthago Dilecta Est

La Carthago Dilecta Est/Tunisie Sailing Week 2024, arrivata alla 26ma Edizione, è una delle più importanti Regate d'altura del Mediterraneo sia dal punto di vista velico sportivo che da quello mediatico

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci