lunedí, 4 marzo 2024

VELA OLIMPICA

Sailing World Championships: Tita/Banti volano, Ferrari Caruso pure

sailing world championships tita banti volano ferrari caruso pure
redazione

Secondo giorno dei Sailing World Championships di Den Haag con vento superiore ai 15 nodi.

Nella giornata odierna sono scesi in acqua le stesse classi di ieri: i 49er, i 49er:FX, i 470 Mix e i Nacra 17 per quanto riguarda le Classi Olimpiche e tutte le classi Para Sailing (2.4 mR, Hansa 303 e RS Venture).

Si confermano su altissimi livelli e molto determinati Tita – Banti che lasciano per strada “solo” un secondo posto al momento vincendo tutte le altre prove. Nei 470 Mix giornata quasi perfetta per Ferrari – Caruso che chiudono le due prove di giornata con un primo e un secondo posto. Nei 49er:FX in risalita Germani – Bertuzzi, Crivelli Visconti – Calabrò si battono nei 49er. Nei 2.4mR Squizzato e Di Maria tallonano il tedesco Kroger a quattro punti di distanza.

Tutti i risultati aggiornati su: https://thehague2023.sailing.org/results-centre/

I pass in palio per le Olimpiadi sono 107 (il 40% circa dei posti nazione disponibili) distribuiti tra le 10 classi: 11 iQFOiL maschile, 11 iQFOiL femminile, 8 Formula Kite maschile, 8 Formula Kite femminile, 16 ILCA 7, 16 ILCA 6, 10 49er, 10 49er:FX, 8 470 Mix e 9 Nacra 17.

Le parole dei protagonisti

Classi Olimpiche

DT Michele Marchesini: “Vento in crescendo, con le ultime flotte 49er che hanno chiuso con 20 nodi la terza prova di giornata. Cristallina la prestazione di Tita-Banti, mentre qualcosa possiamo recriminare con gli altri Nacra per alcuni punti di troppo lasciati sul campo, complici anche alcune avarie, la più impattante quella al sistema di mura gennaker di Bissaro-Frascari i quali si sono anche caricati di un UFD. Peccato per la protesta persa contro Finlandia nello Skiff femminile da Stalder e Speri, le ragazze avevano interpretato bene il giorno ma, come ieri (scuffia), una sbavatura al gate è costata cara, ora la situazione è assolutamente da raddrizzare con le ultime tre prove di qualifica domani sia per loro che per Germani-Bertuzzi, dalle quali oggi sono arrivati segnali incoraggianti. La situazione è abbastanza simile nei maschi Skiff, dove la classifica è cortissima e domani è “all in”. Ferrari-Caruso in condizioni di vento forte e onda difficile hanno messo in acqua  quella solidità che era mancata ieri assieme alla velocità necessaria per uscire da situazioni complicate. Domani i 470 non scenderanno in acqua e sarà tutto nel tenere questo flow mentale per tornare lunedì a chiudere le qualifiche in condizioni di vento probabilmente di intensità medio-leggera. I singoli ILCA maschile e femminile domani iniziano, ci aspettiamo ancora vento fresco e i canonici due nodi di corrente.”

470 Mix

 

Giacomo Ferrari: "Giornata molto positiva che ci permette di cambiare passo rispetto alla difficile partenza di ieri. Un secondo e un primo posto costruiti molto bene. È stata una giornata tosta e faticosa con vento sui 16-18 nodi e onda formata. Grande la mia prodiera Bianca Caruso che ha dato tutto e non ha mollato un centimetro."

49er

Crivelli Visconti - Calabrò: "La giornata è stata impegnativa per il vento e la corrente più consistenti. Le aspettative per noi erano differenti e abbiamo affrontato condizioni di vento intorno ai 13 nodi che ci hanno colto leggermente impreparati nella prima prova. La nostra velocità non era ottimale, ma abbiamo apportato alcune correzioni durante la regata per adattarci meglio alle condizioni. Tuttavia, alcuni errori sono ancora presenti. Stiamo gradualmente sviluppando familiarità con il campo di regata e le sfide legate alla corrente. Ogni giornata conta, poiché ci stiamo avvicinando all'importante passaggio: il primo taglio delle prime 25 posizioni. Superare questa fase è essenziale per avanzare ai due giorni successivi nella flotta Gold, dove le posizioni diventano più decisive. Il focus ora è sull'esecuzione solida e costante. Ogni giornata rappresenta un'opportunità per recuperare ma siamo consci che si possano perdere anche molte posizioni, quindi la concentrazione e la freschezza mentale che portiamo in acqua rimangono di fondamentale importanza."

49er:FX

Germani-Bertuzzi: “Seconda giornata impegnativa per la posizione dei campi lontana e per il vento che è salito dopo una mattinata di pioggia. Abbiamo disputato 3 prove in crescendo, siamo felici della velocità che è migliorata rispetto a ieri e non vediamo l’ora di disputare altre 3 prove domani e chiudere queste qualifiche con un trend positivo.”

Nacra 17

 

Ugolini-Giubilei: " Oggi vento forte e onda formata come immaginiamo dovrebbe essere per tutta la settimana. Stiamo lavorando sul passo cercando di migliorare prova dopo prova. Siamo carichi per le prossime regate. "

 

Para Sailing

Ernesto Martinez Tecnico FIV: "Per me questa è la prima esperienza col team della squadra 2.4mR, una barca parecchio tecnica. Le prove sono state abbastanza impegnative ma ragazzi hanno saputo interpretare bene il campo di regata e hanno ottenuto dei buoni parziali di giornata. Domani altre prove per andare avanti in questo in questo lungo campionato."

2.4 mR

Antonio Squizzato: "Il campo di regata è molto interessante, il lago è piccolo quindi il vento entra con pressioni diverse e tantissimo shift. Sono arrivato qua con la voglia di confrontarmi con il tedesco che è il leader e la voglia di verificare se quanto fatto questo inverno permetteva una velocità della barca maggiore rispetto agli anni precedenti, se c’è stata quindi una crescita da questo punto di vista e mi rendo conto che bisogna lavorare ancora per verificare e per migliorare. Però ci sono stati degli spunti positivi speriamo di raccoglierli nei giorni prossimi."

 


13/08/2023 09:51:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: BoatOne di Alinghi Red Bull Racing lascia la Svizzera diretto in Spagna

L'AC75 di Alinghi Red Bull Racing, che quest'estate parteciperà alla 37esima Louis Vuitton America's Cup, è partito dal cantiere di Ecublens, in Svizzera, alla volta della Spagna

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Sul Trasimeno il 51° Campionato Italiano classe Meteor

Sarà organizzato dal Club Velico Castiglionese e si prevede un'ampia partecipazione di imbarcazioni provenienti da tutta Italia

Bari: all'Invernale una giornata decisamente bagnata

La pioggia, come previsto, ha accompagnato le regate rendendo come di consueto più difficile la lettura del campo di regata per i partecipanti che hanno dovuto sfoderare tutte le loro abilità per portarle a termine nel migliore dei modi

Charles Caudrelier vince l'Arkea Ultim Challenge

Il solitario francese Charles Caudrelier, skipper del Maxi Edmond de Rothschild, ha attraversato la linea di arrivo al largo della costa di Brest, questo martedì mattina alle 8h 37mn 42s ora locale (UTC+1)

Global Solo Challenge: per Andrea Mura 376 miglia in 24 ore

È nuovamente record per Andrea Mura che venerdì 23 febbraio ha percorso 376 miglia in 24 ore a bordo di Vento di Sardegna

Arkea Ultim Challenge: secondo posto per Thomas Coville

Acclamato come un eroe a Brest, Thomas parla della corsa e dei suoi concorrenti. Un'impresa eccezionale per velisti eccezionali

Per domare un AC 40 servono campioni di Rally

Dalle dune di sabbia alle onde del mare, Alinghi Red Bull Racing accoglie i campioni del Rally Dakar Carlos Sainz Sr. e Cristina Gutierrez a Jeddah

Bologna: Slow Wine Fair 2024 chiude con 12 mila ingressi

Più del 25% di espositori rispetto al 2023 alla terza edizione della fiera dedicata al vino buono, pulito e giusto

Al via le iscrizioni alla Maxi Yacht Rolex Cup 2024

Si aprono ufficialmente oggi le iscrizioni della Maxi Yacht Rolex Cup 2024, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con la collaborazione dell’International Maxi Association (IMA) e il supporto dello storico partner Rolex

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci