lunedí, 20 maggio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    manifestazioni    kite    este 24    optimist    tre golfi    altura    cnsm    la cinquecento    rs aero    politica    assonat    star    finn    nomine    leggi e regolamenti    regate    porti    trasporto marittimo   

RS21

A Rimini "Stenghele" di Pietro Negri vince l'Act3 della "RS21 Cup Yamamay"

rimini quot stenghele quot di pietro negri vince act3 della quot rs21 cup yamamay quot
redazione

Sorride a Pietro Negri l’Act3 della “RS21 Cup Yamamay” di vela disputato in Adriatico nelle acque di Rimini. L’armatore di “Stenghele”, timonato da Giovanni Meloni (con Niccolò Bianchi e Camilla Cordero di Montezemolo a completare il team), ha infatti vinto anche la tappa romagnola, con l’impeccabile regia dello Yacht Club Rimini, andando a conquistare cinque delle otto prove disputate con vento in calando e onda formata. 

Una conferma che l’Open “Stenghele” (Circolo Vela Torbole) sarà la barca da battere nella corsa alla conquista della “RS21 Cup Yamamay” giunta ormai alla rush finale con gli ultimi due Act a Malcesine (29- 31 luglio) e dal 30 settembre al 2 ottobre, Puntaldia in Gallura. 

A Rimini non c’è stato nulla da fare soprattutto per il defender “Beyond Freedom” di Gianluca Grisoli intenzionato a fermare la corsa del rivale ingaggiando anche l’esperto bergamasco Andrea Felci (oltre ad Andrea Casale e Federica Salvà). Con due vittorie parziali e buoni piazzamenti Grisoli ha però centrato la piazza d’onore. Ora fra i due, nella classifica complessiva per la conquista della “RS21 Cup Yamamay”, ci sono dieci punti di differenza e la lotta sarà entusiasmante.

In Adriatico il terzo gradino del podio è andato ad Andrea Battistella con “Diva Next Generation” grazie ad una serie di ottimi piazzamenti e a un team di prim’ordine di cui facevano parte l’olimpionico sloveno Karlo Hmeljak, Vid Jeranko e Francesco Gabbi. Andrea ha “vinto” però la sfida in famiglia con il padre Ferdinando, piazzatosi al sesto posto con “Diva Originals”.

Da citare anche il successo parziale per “Gioia” di Carlo Brenco con Olga Fregni, Matteo Ivaldi, Nicolas Dal Ferro e Carlo Fracassoli (4° in classifica). Positivo il debutto di Gabriele Benussi su “Torpyone” di Edoardo Lupi che ha permesso al team di salire al terzo posto nella classifica generale della “RS21 Cup Yamamay”. 

Benussi, tra l’altro, ha espresso giudizi molto positivi sulla classe RS21: «La RS21 – ha detto Benussi – è una barca performante in tutte le condizioni di vento. Mi ha stupito poi il fatto che dopo un solo anno dal lancio abbia già un numero considerevole di armatori. Penso che con altre classi di monotipo di queste dimensioni in crisi la RS21 possa diventare la classe Top per il futuro con nuovi armatori che si faranno avanti».

E dagli Open passiamo ai Corinthian (velisti di Gruppo 1, non professionisti) dove il successo è andato, con una regata d’anticipo, a “Code Zero Sailing Team” di Vincenzo Liberati con Matteo Pilati, Matteo Barison e Francesco Rampazzo. Un successo importante che rafforza il primo posto nella classifica di coppa portando a 14 punti il divario su “Stick’N Poke” di Federica Archibugi tra l’altro protagonista di un sorprendente secondo posto assoluto in prova uno. Terzo gradino del podio a Rimini per “Frizzo” di Stefano Righini.

Da rimarcare che Liberati si è tolto anche la soddisfazione di essere nella “top ten” degli Open nella “RS21 Cup Yamamay”: infatti con 80 punti è addirittura al quinto posto a soli tre punti dal quarto.

Ma ecco la classifica dell’Act3 di Rimini (con uno scarto): 1. “Stenghele” (Pietro Negri - Cv Torbole Tn – 1/2/1/1/5/1/(9)/1 i piazzamenti); 2. “Beydon Freedom” (Gianluca Grisoli - Cnam Alassio -3/1/4/2/1/2/(8)/3); 3. “Diva Next Generation” (Andrea Battistella – Uv Maccagno Va – 7/(9)/2/3/3/3/3/5); 4. “Gioia” (Carlo Brenco – Cv Malcesine Vr – 8/4/3/4/9/5/1/(11)); 5. “Torpyone” (Edoardo Lupi - Varazze Club Nautico –4/5/5/5/4/8/(16)/7); 6. “Diva Originals” (Ferdinando Battistella – Uv Maccagno Va – 5/3/(14)/8/8/4/10/2); 7. “Asante Sana” (Claudio Dutto – Lni Riva del Garda Tn – 10/7/6/7/(10)/2/7/2/10); 8. “Code Zero Sailing Team” (Vincenzo Liberati - CN Sanbenedettese – 6/8/8/7/(12)/6/7/9 – 1° Corinthian); 9. “Dream Team” (Giacomo Vernocchi – Yc Rimini – 12/13/11/11/6/(14)/4/4); 10. “Stick N’Poke” (Federica Archibugi - Sef Stamura An – 2/14/10/(15)/11/9/11/8 – 2° Corinthian); 11. “Reset” (Roberto Iorio – Lni Mandello – 9/6/15/6/7/(16)/12/14); 12. “Frizzo” (Stefano Righini – Compagnia Vela Venezia – 11/15/12/12/10/(17)/5/6 – 3° Corinthian); 13. “Dark And Stormy” (Liam Willis – GBR – 15/10/7/14/(16)/10/15/12); 14. “Brezzolina” (Luigi Stoppani - Yc Costa Smeralda – (17)/16/16/9/15/11/6/13); 15. “Hidrogeno 21” (Davide Casetti - Lni Mandello Lario – 13/11/12/12/13/12/(17)/16); 16. “Spitfire” (Michele Voghi - Canottieri Domaso – 14/12/9/13/14/(15)/13/15); 17. “Jm” (Marco Valerio Mattiello - Marina Lobra Na – 16/17/13/16/(17)/13/14/17).

Il podio Open della “RS21 Cup Yamamay” dopo gli ACT 1, 2 e 3: 1. “Stenghele” (Pietro Negri) p. 19; 2. “Beydon Freedom” (Gianluca Grisoli) p.29; 3. “Torpyone” (Edoardo Lupi) p.59.

Il podio della Corinthian dopo gli ACT 1, 2 e 3: 1. “Code Zero Sailing Team” (Vincenzo Liberati) p.80; 2 “Stick N’Poke” (Federica Archibugi) p.94; 3. “Frizzo” (Stefano Righini) p.136. 

(La graduatoria completa su https://www.hubsail.it/ranking/RS21/2022/).

La stagione, che porterà all’assegnazione della “RS21 Cup Yamamay”, prevede in tutto 5 Act in altrettante tappe:  dopo Porto Ercole, Sanremo e Rimini sarà la volta, come già anticipato, di Malcesine (29- 31 luglio) e dal 30 settembre al 2 ottobre, Puntaldia in Gallura dove verrà assegnato anche il titolo italiano. 


13/06/2022 22:18:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

41° Trofeo Rosa dei Venti: vittoria per Demon X

Demon X si aggiudica il 41° Trofeo Rosa dei Venti organizzato al Villaggio del Pescatore - Duino Aurisina - dalla Società Nautica Laguna.Anywave jr vince il Trofeo Bolina Sail con l’equipaggio più giovane e con più donne a bordo

Este 24 all'Argentario per il Campionato Italiano

La Classe Este 24 è pronta per il suo 30° Campionato Italiano nelle acque dell’Argentario, a Porto Santo Stefano, dove già è stata protagonista nel week end di fine aprile in occasione della Coastal Race

Caorle: è festa grande per "La Cinquecento"

Dal 26 maggio al 1 giugno andrà in scena la 50°edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini, la classicissima prova offshore sulla rotta Caorle-Sansego-Isole Tremiti-Sansego e ritorno. Tante le iniziative che coinvolgono la città

A Viareggio il VI Trofeo Seven Stars- Memorial Puosi

Appuntamento nel week end a Viareggio per un classico appuntamento voluto dalla famiglia Mugnaini e riservato alle Star e ai Finn

Porto Rotondo: al Nox Oceani gli RS Aero

RS Aero: dalla nazionale di Porto Rotondo alla regata Internazionale di Cannobio nel prossimo week end

La Rotta dei Florio la vince Quattrogatti

È Quattrogatti, il Comet 45s race di Andrea Casini, battente bandiera della Società Canottieri Palermo, ad aggiudicarsi la terza edizione del trofeo “La Rotta dei Florio”

Alla Velica Viareggina prosegue il Campionato di Primavera Star 2024

Giorgio Gallo e Alberto Mugnaini in testa dopo la seconda tappa. Enrico Chieffi con Claudio Parboni vincono le due regate di manche. Nel prossimo fine settimana a Viareggio il VI Trofeo Seven Stars- Memoria Puosi

Community della Spezia: in quattro punti un serio progetto di rilancio del porto

La Community portuale della Spezia rilancia e lo fa tracciando i quattro obiettivi strategici per i quali si impegna a lottare in stretta simbiosi con l’Autorità di Sistema Portuale e lanciando un preciso segnale: “basta parole, è il momento dei fatti”

Mondiale Nacra 17: Tita-Banti d’oro e Ugolini-Giubilei bronzo

Solo gli inglesi Gimson-Burnet si contrappongono ai due equipaggi italiani conquistando l'argento

Tre Golfi: il riscatto di Arca SGR

Dopo una battaglia senza esclusioni di colpi durata quasi 20 ore il maxi 100 italiano Arca SGR del Fast and Furio Sailing Team trionfa alle Regata dei Tre Golfi conquistando in un vero e proprio fotofinish la line honours dell’edizione 2024

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci