domenica, 14 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

quebec saint malo    regate    optimist    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero   

LA LUNGA BOLINA

Premiati i vincitori de La Lunga Bolina

In una cornice dedicata ai grandi avvenimenti sportivi, nel salone d’onore del Circolo Canottieri Aniene, si è svolta la cerimonia di premiazione de La Lunga Bolina Trofeo Banca Patrimoni Sella & C. alla presenza del Presidente Massimo Fabbricini che ha rivolto ai presenti un saluto di benvenuto. A presentare l’evento c’era Giulio Guazzini che, oltre a citare i recenti impegni sportivi ed agonistici del Circolo ospitante, ha invitato a parlare gli ospiti della serata, la vice Presidente della FIV IV zona, Angela Cattaneo ed il Presidente dell’UVAI, Fabrizio Gagliardi. È intervenuto poi il Vice Presidente dell’Aniene, Francesco Rocco, che ha ripercorso la storia della regata dalla sua nascita e la felice evoluzione nel tempo dovuta all’impegno di soci che con passione hanno portato avanti questo evento che è cresciuto fino a diventare un punto di riferimento della vela d’altura. La parola poi è passata ad Alessandro M. Rinaldi, coordinatore e promotore di tutta la manifestazione, che ha sottolineato che il vero successo della 14ª edizione de La Lunga Bolina & Coastal Race è stato il lavoro di squadra dei suoi consoci che si sono impegnati in prima persona nel mettere a punto tutti i dettagli per renderla così ospitale e ben inserita nel contesto dell’Argentario. Un ringraziamento è andato al Comune dell’Argentario per l’accoglienza di tutti gli equipaggi e per averci messo a disposizione l’intera piazza principale del Paese e lo stadio del Turchese per far svolgere le regate nel porto, allo Yacht Club Santo Stefano che ha ospitato nei suoi pontili le quasi 70 barche, tra barche d’altura e monotipi, oltre a mettere a disposizione le sue attrezzature in acqua per la riuscita delle regate, al CNVA-Circolo Nautico della Vela Argentario, per la messa a disposizione degli ormeggi per i monotipi Este24 a Porto Ercole e allo sponsor tecnico Murphy&Nye per le riconoscibili ed esclusive polo colorate per tutti gli equipaggi. Inoltre il Presidente Massimo Fabbricini ha consegnato una targa in segno di riconoscimento al partner Banca Patrimoni Sella & C. che ha supportato la manifestazione nel triennio 2022/2024. A ritirare la targa in rappresentanza della Banca, Ignazio Carrassi del Villar che ha speso delle lusinghiere parole per gli organizzatori e per la bellezza della manifestazione sotto ogni aspetto.
Tanti i presenti venuti per l’occasione, tra i quali anche il Presidente del Comitato di regata, Fabio Barrasso, al quale è andato un sentito ringraziamento da parte degli armatori per la perfetta conduzione in contemporanea con tutti gli eventi.
Roberto Emanuele de Felice, Presidente del Comitato Organizzatore, ha poi cominciato la lunga carrellata di premi consegnati alla presenza di una sala riunione gremita di tantissimi appassionati di questo sport. In particolare per i premi speciali, lo Yacht Club Italiano si aggiudica il Trofeo CCANIENE Challenger a squadre, mentre la Coppa Francesco Caravita di Toritto è andato all’equipaggio più giovane, l’imbarcazione Balbec proprio di Andrea Caravita di Toritto.
Il Premio Sicurezza & Sostenibiltà se lo è aggiudicato “Su Cantu e su Entu” di Salvatore Nurra.
Il Trofeo Nastro d’Argento (Record del percorso) e Line Honour va a CARBONITA Kondylis Manolis C.V.Bari, Neo 570 con 15h 11’ 46” .
A premiare gli Este24 è stato chiamato Paolo Brinati, segretario della Classe, socio Aniene e molto attivo su questi monotipi, il quale ha chiamato a sè il consocio Luca Tubaro, recentemente campione europeo J/70 e campione italiano Este24, nipote e figlio di socio Aniene, che ha premiato Andrea Pietrolucci su Milù 4, Roberto Ugolini su La Poderosa 2.0 e Marco Flemma su Ricca d’Este.

A conclusione della premiazione, si è passati a premiare anche i vincitori del TAT- Trofeo Arcipelago Toscano, circuito che raggruppa le 4 regate che si svolgono nell’Arcipelago (Pasquavela, La Lunga Bolina, Coppa Regina Paesi Bassi e 151 Miglia).
Sono per l’occasione intervenuti Alessandro M. Rinaldi , ideatore ed ispiratore del Premio, nella qualità di Presidente del Trofeo Arcipelago Toscano per il 2024, che ha ricordato il grande impegno dei circoli nel sostenere questo interessante circuito che ogni anno acquista sempre maggior prestigio diventando quasi un campionato offshore del Tirreno e Piero Chiozzi, Presidente dello Y.C.S.S. per la Pasquavela, insieme ad Alessandro Masini, in rappresentanza dello Y.C. Punta Ala per la 151 Miglia, il quale ha sottolineato la particolarità e bellezza delle regate intorno alle isole toscane.


12/06/2024 20:33:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Melges 32: al Grand Prix di Riva del Garda la vittoria va al tedesco Wilma

Wilma con Nico Celon alla tattica ottiene la vittoria dopo un duello punto a punto con il Campione del Mondo in carica, l’italiano Enfant Terrible di Alberto Rossi affiancato da Vasco Vascotto alle chiamate tattiche

Ramazzotti e Vincis vincono la 4^ regata Nazionale RS Aero alla Calasetta Sail Week

Francesca Ramazzotti e FIlippo Vincis vincono la regata Nazionale RS Aero di Calasetta nelle classi RS Aero 5 e RS Aero 6. Enrico Loi e Alice Sussarello vincono rispettivamente le categorie Under 17 e Under 22

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci