lunedí, 4 marzo 2024

VELA OLIMPICA

Paris 2024, si qualificano in sette

paris 2024 si qualificano in sette
redazione

Si sono chiusi oggi i Sailing World Championships di Den Haag che regalano alla squadra italiana una prestazione storica: nel primo appuntamento dedicato alla conquista dei pass olimpici la vela azzurra stacca ben sette pass nelle classi Nacra 17, iQFOiL M e iQFOiL W, Formula Kite M e Formula Kite W, ILCA 6 e ILCA 7. Oggi in acqua proprio quest’ultimi impegnati nella Medal Race con Carolina Albano e Lorenzo Chiavarini

Tutti i risultati aggiornati su: https://thehague2023.sailing.org/results-centre/

I pass in palio per le Olimpiadi sono 107 (il 40% circa dei posti nazione disponibili) distribuiti tra le 10 classi: 11 iQFOiL maschile, 11 iQFOiL femminile, 8 Formula Kite maschile, 8 Formula Kite femminile, 16 ILCA 7, 16 ILCA 6, 10 49er, 10 49er:FX, 8 470 Mix e 9 Nacra 17.

Le parole dei protagonisti

Presidente Francesco Ettorre: “Si è concluso un Mondiale storico per l’Italia: abbiamo presentato una squadra molto competitiva che alla prima possibilità è riuscita a conquistare sette pass olimpici. Questo denota un grandissimo lavoro che abbiamo fatto in questi anni e una solidità di squadra che ben poche altre nazioni hanno potuto dimostrare in questa prima opportunità olimpica. Quello che mi piace sottolineare è il lavoro intenso e minuzioso del Direttore Tecnico Michele Marchesini che sta plasmando un gruppo davvero competitivo grazie al supporto di tutti i nostri tecnici capaci di dare agli atleti i giusti strumenti di crescita. I nostri obiettivi sono stati raggiunti e ho buone sensazioni anche per chi non è riuscito a cogliere questa opportunità in Olanda. Il bottino in termini di medaglie e il numero di atleti entrati in medal race ci fanno capire come l’Italia si sia, con continuità, inserita tra le eccellenze del panorama velico internazionale. Da questo punto di vista mi piace anche sottolineare la grande prestazione dei nostri atleti del para sailing che hanno saputo dare concretezza ai nostri sforzi nel far tornare alla prima occasione possibile la vela para sailing nel circuito paralimpico. Da domani si apre un nuovo capitolo, ci sono classi che inizieranno in maniera più specifica il cammino verso l’appuntamento a cinque cerchi e le altre che dovranno concentrarsi ancor di più per centrare un obiettivo che credo alla portata di tutti. Questo non vuol dire che sia facile, anzi. La vela azzurra negli ultimi anni ci sta abituando a grandissimi risultati ma va sottolineato come questi stiano arrivando grazie a una pianificazione e a una struttura che sta lavorando con grande intensità puntellandosi di professionalità funzionali al raggiungimento di questi obiettivi.”

Classi Olimpiche

DT Michele Marchesini: “Ciascuna di queste ultra-competizioni, quale è un Mondiale unificato di qualifica Olimpica, ha la sua storia che poi rimane nella Storia. É stata una trasferta intensa, caratterizzata da condizioni molto demandanti, in un contesto di livello massimo. Sono soddisfatto per il bilancio finale, molto positivo, per la prestazione della squadra che ha confermato dinamiche solide, anche e soprattutto in ottica delle Olimpiadi di Parigi 2024. Ringrazio gli atleti e tutto lo Staff Tecnico per la grande serietà e professionalità. Dopo Test Event e Mondiale, abbiamo molti dati sulle varie classi e sui singoli equipaggi, l’analisi che opereremo nelle prossime due settimane sarà la guida per il settaggio dei nuovi obiettivi e dunque del lavoro e dell’impostazione per la seconda parte del ciclo Olimpico.”

ILCA 6

Carolina Albano: “Un Campionato del Mondo particolarmente emozionante: l’ho cominciato molto bene e poi ho saputo resistere sempre nella top ten conquistando la mia prima Medal Race. Oggi per me è stato importante godermi questo momento e carpire dalle avversarie tanti piccoli spunti che spero di poter mettere in pratica presto in altri finali di campionato. Sono contenta di avere qualificato l’Italia così come era già avvenuto per le passate Olimpiadi. Adesso sarà molto impegnativo crescere nella squadra e darò il massimo nei prossimi appuntamenti. Sono felice, per me e per l’Italia un grande risultato. Ringrazio il mio tecnico Egon Vigna per tutto il lavoro che abbiamo svolto insieme, la Federazione Vela per questa stupenda opportunità e le Fiamme Gialle per il loro costante supporto.”

ILCA 7

Lorenzo Chiavarini: "Sono davvero molto felice per come si sia concluso questo Campionato del Mondo. Oltre alla grandissima soddisfazione e onore di avere qualificato l’Italia ai prossimi giochi di Parigi 2024 ieri, oggi ho disputato una buona Medal Race terminandola al terzo posto e al quinto in classifica generale. Per me una grande emozione che ripaga un periodo di grande lavoro e di ambientamento. Credo che questa sia la strada giusta per crescere e poter dimostrare il mio valore. Volevo ringraziare la Federazione che ha sempre creduto in me e la mia famiglia che mi ha permesso di seguire questa mia grande passione. Da domani testa rivolta alle Olimpiadi, la nostra squadra è forte e tutto è ancora in gioco tra noi per rappresentare l’Italia ai Giochi, voglio farmi trovare pronto.”



21/08/2023 09:33:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: BoatOne di Alinghi Red Bull Racing lascia la Svizzera diretto in Spagna

L'AC75 di Alinghi Red Bull Racing, che quest'estate parteciperà alla 37esima Louis Vuitton America's Cup, è partito dal cantiere di Ecublens, in Svizzera, alla volta della Spagna

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Sul Trasimeno il 51° Campionato Italiano classe Meteor

Sarà organizzato dal Club Velico Castiglionese e si prevede un'ampia partecipazione di imbarcazioni provenienti da tutta Italia

Bari: all'Invernale una giornata decisamente bagnata

La pioggia, come previsto, ha accompagnato le regate rendendo come di consueto più difficile la lettura del campo di regata per i partecipanti che hanno dovuto sfoderare tutte le loro abilità per portarle a termine nel migliore dei modi

Charles Caudrelier vince l'Arkea Ultim Challenge

Il solitario francese Charles Caudrelier, skipper del Maxi Edmond de Rothschild, ha attraversato la linea di arrivo al largo della costa di Brest, questo martedì mattina alle 8h 37mn 42s ora locale (UTC+1)

Global Solo Challenge: per Andrea Mura 376 miglia in 24 ore

È nuovamente record per Andrea Mura che venerdì 23 febbraio ha percorso 376 miglia in 24 ore a bordo di Vento di Sardegna

Arkea Ultim Challenge: secondo posto per Thomas Coville

Acclamato come un eroe a Brest, Thomas parla della corsa e dei suoi concorrenti. Un'impresa eccezionale per velisti eccezionali

Bologna: Slow Wine Fair 2024 chiude con 12 mila ingressi

Più del 25% di espositori rispetto al 2023 alla terza edizione della fiera dedicata al vino buono, pulito e giusto

Per domare un AC 40 servono campioni di Rally

Dalle dune di sabbia alle onde del mare, Alinghi Red Bull Racing accoglie i campioni del Rally Dakar Carlos Sainz Sr. e Cristina Gutierrez a Jeddah

Al via le iscrizioni alla Maxi Yacht Rolex Cup 2024

Si aprono ufficialmente oggi le iscrizioni della Maxi Yacht Rolex Cup 2024, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con la collaborazione dell’International Maxi Association (IMA) e il supporto dello storico partner Rolex

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci