domenica, 14 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

quebec saint malo    regate    optimist    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero   

OPTIMIST

Optimist: Day 3 all'Europeo di Marina di Carrara

optimist day all europeo di marina di carrara
redazione

Il terzo giorno di regate al Campionato Europeo Optimist a Marina di Carrara, ospitato dal Club Nautico di Marina di Carrara dal 29 giugno al 5 luglio 2024 ha aggiunto due nuove prove alla classifica. Questo permette ai 285 atleti in acqua, di accedere alla finale del Campionato, con la divisione delle flotte in gold e silver.

 

Dopo un inizio di giornata caratterizzato dalla pioggia, il pomeriggio ha visto un miglioramento significativo delle condizioni meteo.

 

L'avvio tardivo delle prove, con i velisti che sono scesi in acqua solo nel pomeriggio e la prima prova iniziata intorno alle 15:30, ha consentito lo svolgimento di due regate e le qualifiche sono state concluse con successo.

 

La prima prova si è svolta con vento da 270 gradi di circa 12 nodi, che successivamente sono calati, creando condizioni variabili per gli atleti.

Dalle classifiche provvisorie, nella flotta maschile, Artur Brighenti, dell’Acquafresca Sport Center, passa in seconda posizione (2-7), dietro al brasiliano Manuel Bragança (1-1), che oggi ha avuto una giornata perfetta. In terza posizione, il croato Maro Uroda (2-37), quarto, dal Giappone, Shoi Fujita (RET-2). Avanza in quinta posizione il greco, e difensore del titolo, Iason Panagopoulos (1-6). Molto bene anche Jesper Karlsen della Fraglia Vela Riva, sesto (2-3) e Cristian Castellan, della Società Triestina Sport del Mare, settimo (9-13).

 

Sedicesima posizione per Giovanni Montesano del Sirena Klub Nautico Triestino (26-5), mentre Alessandro Menghini, del Club Velico Trasimeno, risale in trentaseiesima posizione (11-16). Giulio Mattanini, del Circolo Vela Torbole è trentottesimo (32-8), Mattia Valentini, del Club Nautico di Marina di Carrara, è quarantesimo (13-24).

 

Nella flotta femminile Anna Merlo, della Lega Navale Italiana Mandello del Lario, sale alla seconda posizione (1-1), dietro all’ucraina Olha Lubianska (4-1), mentre in terza posizione c’è la croata Vita Erceg (2-11). Quarto posto per Margaux Nguyen-Minh, di Hong Kong, (STP-8), quinto per Bianca Marchesini, della Fraglia Vela Malcesine, (8-3).

 

In sedicesima posizione, Sara Anzellotti, della Lega Navale Italiana Ostia (3-14), Irene Faini, del Centro Nautico Bardolino, è diciottesima (9-5), Sofia Bombardini, della Fraglia Vela Malcesine, è trentaduesima (9-15) e Julija Albrizio, della Società Triestina della Vela, è trentaquattresima (13-DNF).

 

Marcello Meringolo, tecnico nazionale della classe, ha espresso soddisfazione per le prestazioni del team italiano: "La squadra italiana sta andando molto bene. Anna Merlo ha vinto due prove nella flotta femminile, e anche Artur Brighenti e Jasper Karlsen nella flotta maschile hanno mostrato ottime prestazioni. Nonostante le sfide poste da un vento molto instabile, soprattutto durante la seconda prova, tutti i nostri atleti sono riusciti ad entrare nella gold fleet, un risultato decisamente positivo."

 

Artur Brighenti ha commentato la sua giornata: "Sono molto soddisfatto di come sono andate le cose oggi; nella prima prova ho finito secondo. Ho scelto per partire sul pin e poi virare a destra, strategia che ha pagato bene, anche se nella seconda prova non ha avuto lo stesso successo. Entrare in gold fleet senza uno scarto alto è sicuramente una nota positiva. Tra gli avversari, il brasiliano ha navigato particolarmente bene, anche se non conta per la classifica europea, e il greco ha avuto un'ottima giornata."

 

"Oggi ho chiuso con un ottavo e un terzo posto. Abbiamo avuto un vento medio; nella prima prova circa 12-13 nodi, mentre nella seconda il vento è calato a 7-8 nodi. La concorrenza è forte, con la velista di Hong Kong che si è mostrata in grande forma. Continuerò a impegnarmi al massimo fino alla fine del campionato-” ha concluso Bianca Marchesini.

 


04/07/2024 00:19:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Melges 32: al Grand Prix di Riva del Garda la vittoria va al tedesco Wilma

Wilma con Nico Celon alla tattica ottiene la vittoria dopo un duello punto a punto con il Campione del Mondo in carica, l’italiano Enfant Terrible di Alberto Rossi affiancato da Vasco Vascotto alle chiamate tattiche

Ramazzotti e Vincis vincono la 4^ regata Nazionale RS Aero alla Calasetta Sail Week

Francesca Ramazzotti e FIlippo Vincis vincono la regata Nazionale RS Aero di Calasetta nelle classi RS Aero 5 e RS Aero 6. Enrico Loi e Alice Sussarello vincono rispettivamente le categorie Under 17 e Under 22

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci