giovedí, 18 luglio 2024

CINQUECENTO

Michele Zambelli a La Cinquecento: la Classe (950) non è acqua

michele zambelli la cinquecento la classe 950 non 232 acqua
Roberto Imbastaro

Michele Zambelli e Luca Tosi stanno facendo una gran regata alla Cinquecento per 2 e sono seguiti molto da vicino non solo da staff e tifosi, ma anche dal Segretario ( e Presidente in pectore) della classe 950 Pietro Boerio.

Sotto il diluvio universale di Livorno, da dove è in partenza la 151 Miglia, Boerio commenta con noi l’evoluzione della corsa adriatica:“Sono entusiasta della loro regata e del loro entusiasmo. Sono partiti benissimo e stanno dimostrando quanto vale la nostra classe. Quando c’è il ‘ventone’ non temiamo nessuno e correre a bordo di questa barca è davvero entusiasmante. Zambelli sta dimostrando alla sua prima uscita tutte le possibilità del 950. Con vento forte è andato benissimo anche di bolina ed ora sta portando Illumia 12 meravigliosamente anche con i venti leggeri. Ma noi preferiamo senza dubbio il ventone, perché questa è una barca fatta per correre. Il limite delle nostre barche sta forse proprio nella via di mezzo. Il vento medio non ci ispira. Ma non si può avere tutto”.
In questo pomeriggio Illumia 12 è terza nella “per 2”, dietro Kika Green Challenge e Wanderlust, ovvero un Class 40 e un Comet 45S.
“Ha preso otto miglia dal primo e tre miglia dal secondo. Direi che si sta comportando benissimo contro barche molto più grandi.  Zambelli e Tosi – continua Boerio – sono competitivi anche rispetto alle barche in equipaggio. A tre quarti della regata hanno solo tredici miglia di distacco da una macchina da guerra come Be Wild, che punta decisamente a vincere il Campionato Italiano Offshore”.  
Vediamo anche la classifica della “per Tutti”: guida Give me Five, seguita da Be Wild e da Vaquita. Non sono distanti e il Sansego è ancora un miraggio.
“Non appena avrà finito il suo programma di regate in Adriatico - conclude Pietro Boerio - Michele Zambelli dovrebbe riunirsi con tutta la nostra flotta in Tirreno, allo Yacht Club Italiano di Genova da dove è partita la sua avventura. Questa estate abbiamo regatato tanto e regateremo ancora tanto. Abbiamo fatto la Roma per 2, poi la Lunga Bolina ed ora siamo qui alle 151 miglia, reduci da Capri, dove siamo stati ospiti della Rolex e dello Yacht Club Capri per la Rolex Capri International Regatta. Una bella esperienza, insieme ai maxi, per la quale mi sento di ringraziare la Rolex e spendere una parola per la grande umanità del direttore sportivo Carlo Vuotto”.
C'è anche una novità istituzionale: la Marina Militare ha stabilito che sarà la 950 la classe di riferimento per il rinnovo della loro flotta.


01/06/2016 18:03:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Quebec Saint Malò: per IBSA un sesto posto non male

Dopo 14g 20h 19' 42" di navigazione, e 2800 miglia percorse, alle ore 16:34:42 del 15 luglio il Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di questa difficile regata, tra bonacce a tempeste, vinta da Achille Nebout a bordo di Amarris

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci