giovedí, 20 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

libri    vela    convegni    vele d'epoca    windsurf    meteor    j24    argentario sailing week    tf35    wingfoil    solidarietà    ambiente    circoli velici   

MELGES 32

Melges 32: a Sferracavallo trionfa il norvegese Lasse Peterson

melges 32 sferracavallo trionfa il norvegese lasse peterson
redazione

Il team norvegese di Pippa 2 dell’armatore e timoniere Lasse Petterson, coadiuvato alla tattica dal portoghese Alvaro Marinho, conquista il primo Melges Grand Prix della stagione 2024 conclusosi oggi a Sferracavallo.
 
Le condizioni semplicemente perfette sul campo di regata del Circolo Velico Sferracavallo, nel corso della tre giorni di regata in questo angolo di Mediterraneo, hanno permesso di completare tutte le otto prove del programma in una classifica che ha visto gli uomini di Lasse Petterson difendere eccellentemente il numero 01 sulla prua della propria imbarcazione, simbolo del successo ottenuto lo scorso anno nel circuito Melges 32 World League.
 
La vittoria per Pippa 2 è stata costruita con grande costanza di rendimento e mettendo la freccia per il sorpasso decisivo nella seconda giornata ai danni del leader della prima ora il tedesco Wilma di Fritz Homann (con Nico Celon alla tattica). Quest’oggi Wilma ha provato ad accorciare le distanze riuscendo però a rosicchiare solo uno dei tre punti che lo dividevano dalla vetta dovendosi dunque accontentare della seconda piazza. Il terzo gradino del podio porta anch’esso i colori della Germania grazie a Heat di Max Augustin che ha blindato questa posizione, conquistata già al termine della prima giornata, resistendo agli attacchi degli avversari più vicini. Con questo risultato Heat si aggiudica la vittoria nella divisione corinthian.
La top five è completata dall’ungherese Farfallina di Arpad Shatz al quarto posto e dal tedesco Fritz Homann jr. al quinto. Primo degli italiani, sesto, il team di Ra di Cesare Dell’Aria.
 
Lasse Petterson, armatore di Pippa 2 – “Non potevamo iniziare la nostra stagione nel modo migliore non solo per il risultato ma anche per la prestazione e la velocità che abbiamo saputo esprimere in queste condizioni. Complimenti al Circolo Velico Sferracavallo che ci ha regalato un campo di regata fantastico, tra i più belli in cui la classe ha regatato negli ultimi anni, oltre a un’accoglienza ed ospitalità eccezionali. Non vediamo l’ora di tornare qui a giugno per il secondo Grand Prix stagionale”.
 
Alla cerimonia di premiazione ha portato il saluto del Comune di Palermo l’Assessore al Turismo e Sport Alessandro Anello – “Grazie a tutti i velisti della classe Melges 32 che ha scelto di portare in Sicilia e a Sferracavallo questo grande evento di Sport. Per noi è stato un onore aver avuto l’occasione di ospitare questa regata con il desiderio che ciascuno di voi possa portare a casa un ricordo meraviglioso della nostra terra che vi attende nuovamente a braccia aperte. Complimenti anche a tutto lo staff del Circolo Velico Sferracavallo, una realtà sempre più consolidata nel mondo della vela. Arrivederci a giugno.” ph. Giovanni Tesei

 


27/04/2024 22:58:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

A Torbole seconda giornata degli Europei Windsurfer con regate Course Race e Slalom

Giornata perfetta con sole e vento sui 14 nodi: il Garda Trentino colorato con oltre 200 vele fluo

Europeo J24: il meteo di Porto Cervo dà il meglio di se

Meteo spettacolare per la prima giornata dell'Europeo J24 Range Rover

Europeo J24: si conferma campione l’irlandese Headcase

Secondo e terzo posto rispettivamente per La Superba della Marina Militare e per l’ungherese J.Bond

Argentario Sailing Week: si decide tutto domani

Grande agonismo e classifiche corte nella terza giornata dell’Argentario Saling Week

All'Argentario vincono bellezza e tradizione

Argentario Sailing Week: conclusa la 23ma edizione, la cerimonia di premiazione celebra i vincitori delle sette classi

Condizioni meteo ideali per la seconda giornata dell’Argentario Sailing Week

Oggi in particolare il sole è stato protagonista sin dalla mattina offrendo ad armatori ed equipaggi lo scenario perfetto a terra e in mare del golfo dell’Argentario

TF35: Sails of Change 8 vince l'85° Bol d'Or Mirabaud

L'equipaggio di Sails of Change 8 si è dimostrato ancora una volta fortissimo nelle regate di lunga distanza su un TF35, vincendo l'85° Bol d'Or Mirabaud in 6h22m24s dopo aver vinto il Geneve-Rolle-Geneve lo scorso fine settimana

Giraglia: Black Jack vince ma senza record

Una regata epica! Vento forte e mare molto mosso per la prova offshore. Il maxi olandese Black Jack 100 di Remon Vos che ha mancato il record del 2012 per soli 15 minuti!

Europeo J24: in testa l'irlandese Headcase

Louis Mulloy, prodiere su Headcase: “Oggi abbiamo ottenuto tre vittorie su tre prove, tuttavia è stata una giornata molto complicata"

Kon Tiki è campione italiano della Classe Meteor

Castiglione del Lago – Entusiasmo, soddisfazione ed un po' di stanchezza, si è concluso sabato il 51° Campionato Italiano di Classe ospitato dal Club Velico Castiglionese, sul Trasimeno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci