giovedí, 18 luglio 2024

FINN

Giacomo Giovanelli vince il Trofeo Bertacca e la Coppa Italia Finn va a Roberto Strappati

giacomo giovanelli vince il trofeo bertacca la coppa italia finn va roberto strappati
redazione

La diciassettesima edizione del Trofeo Bertacca a Viareggio ha concluso la Coppa Italia Finn 2019 con la partecipazione di 40 timonieri e l’organizzazione del Club Nautico Versilia e della Società Velica Viareggina in collaborazione con il Circolo Velico Torre del Lago e la LNI Sez. Viareggio.

La lotta per il primato nella classifica di Coppa Italia è stata molto serrata tra i primi tre e alla fine Roberto Strappati (LNI Ancona) è riuscito a resistere agli attacchi di Giacomo Giovanelli (C.N. Fanese) e Matteo Iovenitti (C.C. Aniene) e si è aggiudicato per la seconda volta il prestigioso trofeo.

Le due giornate di regata sono state caratterizzate da sole e tempo quasi estivo, con una leggera brezza tra 4 e 7 nodi che ha permesso di disputare due prove il sabato e una la domenica.

La prima prova è stata vinta con autorità da Italo Bertacca, organizzatore della regata e oltre che finnista anche tra i migliori timonieri italiani del Dinghy 12”. Da notare il piazzamento al terzo posto del locale Stefano Giaconi, che ha condotto la regata per tutto il primo giro. 

Nella seconda prova Giacomo Giovanelli ha condotto sin dalla prima boa e ha vinto con margine, con Bertacca al quarto posto che si portava al comando della classifica provvisoria.

La giornata di domenica partiva con Giovanelli che aveva recuperato due dei tre punti di distacco da Strappati nella classifica di Coppa Italia. La sola prova disputata prima del tempo limite partiva dopo due richiami generali e Giovanelli riusciva ad aggiudicarsela, ma Strappati con un secondo parziale riusciva a risalire al secondo posto di tappa e a vincere la Coppa Italia Finn 2019. Nel Trofeo Bertacca si è piazzato al terzo posto Matteo Iovenitti, con Italo Bertacca che non è riuscito a salire sul podio per un UFD nell’ultima prova.

Ottima l’ospitalità dei circoli viareggini e come sempre ricca la premiazione con i premi offerti dalla Bertacca Sail Equipment.

La Coppa Italia Finn si è quindi conclusa dopo sei belle tappe con la partecipazione complessiva di 86 timonieri italiani, oltre a numerosi stranieri. La vittoria è andata a Roberto Strappati con 2 punti di vantaggio su Giacomo Giovanelli e altri due sul giovane romano Matteo Iovenitti. 

Primo dei Master è stato lo stesso Giovanelli, e gli altri premi di categoria sono andati a Marco Buglielli (C.V. Roma, Grand Master), Marco Viti (Y.C. Versilia, Grand Grand Master) e Franco Dazzi (S.V. Viareggina, Legend).

Nel corso del fine settimana si è svolta l’assemblea della classe Finn italiana, in cui sono state tracciate le linee guida del calendario 2020, con il Campionato Italiano Master a Talamone e tappe a Anzio, Caldaro, Scarlino/Punta Ala, Gaeta, Ancona, Follonica (CICO) e Malcesine per il Trofeo Menoni. Grande attesa poi per il Mondiale Master che è previsto per il 2021 a Punta Ala.

La Coppa Italia Finn è supportata da un pool di sponsor composto da: HitechSailing.com, 3FL Saildesign, Quantum Sail Design, Negrinautica, Bertacca Sail Equipment, Residence Ca’ del Lago, Behind the Cloud, Demetz Gmbh, WB Sails e Garnell.

 


30/10/2019 17:15:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Quebec Saint Malò: per IBSA un sesto posto non male

Dopo 14g 20h 19' 42" di navigazione, e 2800 miglia percorse, alle ore 16:34:42 del 15 luglio il Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di questa difficile regata, tra bonacce a tempeste, vinta da Achille Nebout a bordo di Amarris

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci