mercoledí, 17 luglio 2024

LA CINQUECENTO

Caorle, ecco i vincitori de "La Cinquecento"

caorle ecco vincitori de quot la cinquecento quot
redazione

La 50° edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Comune di Caorle, la Darsena dell’Orologio e il Title Sponsor Pellegrini Gruppo, valida per il Campionato Italiano Offshore FIV, va in archivio con il suo consueto carico di emozioni, dalla prima all’ultima barca al traguardo.

Edizione anomala, dominata da venti deboli per tutta la prima parte della regata, con continui cambi ai vertici e qualche appassionante match-race dopo il passaggio alle Isole Tremiti, risultato più che mai strategico per decidere le sorti della classifica.

Lo scirocco ha poi fatto il suo trionfale ingresso lungo le isole croate e la costa, favorendo la risalita e il passaggio di Sansego, per una flotta sgranata in tre grossi gruppi, che hanno attuato posizionamenti e strategie diverse sia nella discesa che nella risalita.

In qualche caso gli azzardi sono risultati vincenti, in altri hanno messo a dura prova lo spirito dei cinquecentisti, che hanno dimostrato una resistenza fuori dal comune.

Le altalenanti condizioni e il contraddirsi dei principali modelli meteo, sono stati il filo conduttore delle ultime miglia tra l’isola croata e il traguardo di Caorle, dove non sono mancate situazioni estreme, con raffiche di vento oltre i trenta nodi e diverse trombe marine, che fortunatamente hanno causato danni solo alle barche.

Il calcolo dei tempi compensati ORC incorona vincitori assoluti della 50° edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini X2 Mr Hyde di Marco Rusticali e Riccardo Rossi, che si aggiudicano anche il Trofeo Vivila X2 realizzato dall’artista Giuseppe Celeprin.

L’edizione 2024 è stata per noi una regata completa di tutto...giornate bollenti e notti fredde, dalle bonacce allo slalom tra le trombe d’aria, delfini, tartarughe e infinite planate. Dopo una buona partenza, siamo stati fortunati nelle scelte prese nella discesa alle Tremiti, rimanendo nel gruppo di testa e staccando il grosso della flotta. Questo ci ha permesso di affrontare una regata più serena tatticamente e ha contribuito a tenerci concentrati fino all’arrivo, dove abbiamo trovato ad aspettarci un grosso temporale con formazioni di trombe marine, che siamo fortunatamente riusciti a passare senza danni. Per noi vincere di nuovo questa bellissima regata, soprattutto in un anno speciale come il 50°, è una grandissima soddisfazione.”.

Seconda piazza ORC Overall X2 per Tokio di Massimo Minozzi- Fabio Schaffer, secondi anche in classe C e terza per Key-go di Pacifico D’Ettorre – Michele Zambelli.

In classe A-B la vittoria va a Oryx di Paolo Bevilacqua-Michele Toffano, la prima imbarcazione della categoria X2 al traguardo di Caorle, già vincitori del Trofeo Antal Line Honour, del Trofeo Challenge delle Vittorie e del Trofeo International, mentre Argo di Michelangelo Meucci-Enrico Fasolato vince il Trofeo Antal Never Give Up.

Tra i Mini si impone Nessuno di Franco Deganutti-Elisabetta Maffei davanti a Jagoda di Jaka Grcar-Devid Pamic e Brunilda di Carlo Scalmana-Stefano Paltrinieri. Così Deganutti alla lettura delle classifiche: “E’ stata una regata epica, soprattutto per le situazioni meteo incontrate. La gennakerata di 150 miglia dalle Tremiti a Sansego è stata strepitosa e resterà a lungo nella nostra memoria. I temporali che abbiamo incontrato hanno messo alla prova seriamente barca ed equipaggio, ma abbiamo saputo gestire le fasi comunque critiche, limitando i danni. A bordo ottima intesa con Elisabetta, che si è confermata una co-skipper assolutamente preparata, la vittoria è il risultato di un bel lavoro di squadra.”

 

Nella categoria XTutti la vittoria ORC Overall va al Solaris 36 Hangover del Blu Sailing Team Asd, che si aggiudicano anche Trofeo Challenge Super Atax e il prestigioso premio messo a disposizione dallo Sponsor Bamar, un RLG EVO 10. Così Vito Grillo alla lettura delle classifiche “È stata una regata a due facce, la prima a scendere caratterizzata da venti leggeri e bonacce, la risalita dominata dai temporali con salti di vento frequenti e anche l’incontro con una tromba marina, che fortunatamente siamo riusciti ad evitare per poche centinaia di metri. E’ stata un’edizione dura e molto tecnica. Un grazie al nostro tattico e navigatore Manuel Polo, per le scelte che ci hanno portato alla vittoria e ovviamente a tutto l’equipaggio, che non ha mai mollato fino alla fine: siamo un gruppo coeso che naviga insieme da diverse stagioni e condividiamo la stessa passione.”

Il podio ORC Overall Xtutti vede al secondo posto di Farraway dell’Alpago Sailing Team e al terzo Amabell, Millenium 40 di Lara Piva, che confermano i successi anche in classe B.

In classe ORC XTutti 0-A vittoria per QQ7 di Salvatore Costanzo, la prima imbarcazione al traguardo vincitore del Trofeo Antal Line Honour e del quadro realizzato dall’artista Renzo Canta, secondo posto per la barca dei velisti caorlotti, Caterina IV Spirit of Caorle di Emanuele Spata. In classe C si impone Princesse di Marino Schiavato e nei Multi Hikari del tedesco Berk Plathner. Il Trofeo Challenge Leonardo Bronca, assegnato al miglior risultato della coppia più giovane va a Munjek RS di Niska e Toma Stipanovic.

Per i vincitori assoluti e di categoria inoltre, prestigiosi premi messi a disposizione dai partner della 30° La Duecento e 50° La Cinquecento Trofeo Pellegrini: orologi Venezianico, premi Antal per la barca, vino delle cantine Bosco del Merlo e Soligo Spumanti.

Le premiazioni della 30° La Duecento e della 50° La Cinquecento Trofeo Pellegrini si terranno stasera sabato 1 giugno alle ore 19.00 in Piazza Matteotti, condotte da Berti Bruss con Dario Malgarise.

I protagonisti delle regate anniversario condivideranno le numerose emozioni che regala una regata offshore, tra tanti personaggi e ospiti per celebrare la festa della vela d’altura adriatica, che anche quest’anno di anniversari ha dispiegato la sua magia ed è pronta a celebrare i suoi re e le sue regine: sportivi, agonisti, marinai.

Title Sponsor de La Cinquecento è Pellegrini Impresa di Costruzioni, azienda specializzata nel settore dell’edilizia industriale e civile, che da solide tradizioni ha sviluppato nuove tecnologie costruttive e ha deciso di sostenere la regata d’altura di Caorle, condividendone lo spirito innovatore.

Main Sponsor sono Antal, storica azienda all’avanguardia nell’innovazione tecnologica, con un'offerta completa di oltre 1000 articoli di attrezzature per il piano di coperta di imbarcazioni a vela dai 30 ai 140 piedi e Banca BCC Pordenonese e Monsile.

Sponsor 2024 sono inoltre Vennvind, brand di abbigliamento nautico e per il tempo libero che ha realizzato in esclusiva per le regate una collezione di capi tecnici pratici ed eleganti, personalizzabili per tutto l'equipaggio e Valle del Lovo, azienda ittica a due passi dalla Laguna di Marano dove si rispettano le antiche tradizioni della vallicoltura.

Technical Partner 2024 sono Venezianico, produttrice di orologi automatici di alta qualità, Eurosail veleria triestina, Alber produttore di calze e collant, Cantina Colli del Soligo con il noto prosecco, Bosco del Merlo parte del gruppo Casa Paladin produttrice di pregiati vini, Bamar produttore di avvolgitori e vang, Om Ravenna, Dial Bevande, Armare, Trim, Biscotti Palmisano, I Pescaori, Marina Sant’Andrea e Birra Castello.

Classifiche e info nei social Circolo Nautico Santa Margherita e nel sito cnsm.org.


01/06/2024 17:14:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

Parte il 2 agosto la 26ma Carthago Dilecta Est

La Carthago Dilecta Est/Tunisie Sailing Week 2024, arrivata alla 26ma Edizione, è una delle più importanti Regate d'altura del Mediterraneo sia dal punto di vista velico sportivo che da quello mediatico

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci