lunedí, 4 marzo 2024

GIOVANNI SOLDINI

AROUND THE BLUE: il viaggio e la rotta scientifica di Giovanni Soldini diventano un docufilm

around the blue il viaggio la rotta scientifica di giovanni soldini diventano un docufilm
redazione

Dagli antichi porti del Mediterraneo alle spiagge tempestose dell’Atlantico, dalle isole dei Caraibi fino all’immenso Pacifico, al Mare Cinese e alle baie dell’India veleggiando sulle antiche rotte commerciali: Giovanni Soldini intraprende un viaggio intorno al mondo di oltre 44mila miglia per una nuova grande avventura condivisa online tappa dopo tappa e raccontata in uno spettacolare docufilm


Una rotta scientifica e un’impresa ecologica prima che sportiva per il navigatore che aderisce al programma UNESCO del Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile e che, a bordo del suo trimarano Maserati Multi70, va alla scoperta del Mare, cuore e culla della vita sul Pianeta, regolatore del suo clima e primo produttore di ossigeno, con l’obiettivo di conoscere il reale stato di salute di questa immensa, ma non illimitata risorsa attraverso la voce degli scienziati e di chi vive, studia e lavora a contatto con i fenomeni che la riguardano.

Il racconto di questa impresa straordinaria cresce, si sviluppa e si concentra attorno alla piattaforma editoriale multimediale aroundtheblue.org, realizzata da QMI e Groenlandia, da oggi online. Un articolato diario di bordo, che si propone di diventare un punto di riferimento per le tematiche relative alla sostenibilità dei mari, e che si arricchirà via via di contenuti esclusivi, materiali video, ricerche, informazioni, incontri e testimonianze di esperti di tutto il mondo e persone comuni impegnate nella salvaguardia del Pianeta.

Un’avventura che troverà poi nel docufilm - diretto da Sydney Sibilia e prodotto da QMI, Groenlandia (con Leonardo Godano produttore esecutivo) e Medusa Film e in esclusiva su Prime Video dal 2024 - la sua espressione visiva ed emozionale più spettacolare. Scenari mozzafiato, regate sportive e un racconto più intimista di Giovanni Soldini, fatto di ricordi, incontri speciali, amicizie, sfide e passioni che sveleranno anche tratti inediti di una vita dedicata al mare. Un progetto interamente carbon neutral certificato da Zen2030.

Il lancio del portale, a pochi giorni dalla Giornata Mondiale dell’Ambiente del 5 giugno e dalla Giornata Mondiale degli Oceani dell’8 giugno, sottolinea l’urgenza di invertire la rotta per evitare la catastrofe e preservare l’Oceano e l’intero Pianeta e per garantire un’esistenza giusta alle generazioni attuali e future. Per farlo, il progetto si avvale di una doppia narrazione: quella del viaggio reale da seguire tappa per tappa in alcune delle aree marine più affascinanti e sensibili del mondo, e quella di un viaggio scientifico, attraverso le evidenze degli esperti che studiano le conseguenze della crisi climatica e progettano un futuro più sostenibile. 

La piattaforma ha due obiettivi: dare vita a un punto di riferimento per i temi legati alla salute degli oceani e al cambiamento climatico e costruire una comunità di persone interessate a fare la propria parte nella lotta contro il degrado ambientale, lo sfruttamento intensivo delle risorse, la perdita di biodiversità, l'inquinamento, l’aumento della CO2 nell’atmosfera.

La conservazione e la protezione dell’Oceano è una delle sfide e priorità a livello globale, tanto da essere tra gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite; è quindi fondamentale osservare, misurare e quantificare i cambiamenti in atto del Mare. Il trimarano di Soldini, completamente sostenibile e dotato di un motore elettrico e di pannelli solari, assolve a questo compito. È infatti il primo trimarano da competizione dotato della strumentazione Ocean Pack, che lo rende un vero e proprio laboratorio oceanografico galleggiante, capace di misurare la temperatura, la salinità, la connettività e la concentrazione di anidride carbonica nelle acque in superficie, tutti dati che, una volta raccolti, vengono validati e messi al servizio della comunità scientifica.


Quest’anno il trimarano Maserati Multi70 ci accompagnerà per il mondo lungo una rotta scientifica, in un viaggio di ricognizione ambientale. Raccoglieremo dati utili a monitorare lo stato di salute dell’Oceano, incontreremo team di scienziati e specialisti, scopriremo quali soluzioni sono allo studio, quali difese stiamo escogitando, quali processi di rigenerazione possiamo attivare e come possiamo impiegare la tecnologia per espandere e accelerare l’azione di contrasto all’impatto del cambiamento climatico. L’Oceano può fornirci tante risposte e ispirare molte azioni decisive”, spiega Giovanni Soldini. 

Soldini attraverserà regioni di mare piene di fascino ma compromesse, in cui sono già tangibili i danni inflitti al Pianeta. Lungo la via, incontrerà attivisti, ricercatori, organizzazioni di ricerca ed enti non governativi impegnati nella salvaguardia e nella sostenibilità ambientale e dal confronto con loro saranno generati materiali e contenuti, destinati alla piattaforma, ai social network e al docufilm.

 

 


30/05/2023 17:08:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: BoatOne di Alinghi Red Bull Racing lascia la Svizzera diretto in Spagna

L'AC75 di Alinghi Red Bull Racing, che quest'estate parteciperà alla 37esima Louis Vuitton America's Cup, è partito dal cantiere di Ecublens, in Svizzera, alla volta della Spagna

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Sul Trasimeno il 51° Campionato Italiano classe Meteor

Sarà organizzato dal Club Velico Castiglionese e si prevede un'ampia partecipazione di imbarcazioni provenienti da tutta Italia

Bari: all'Invernale una giornata decisamente bagnata

La pioggia, come previsto, ha accompagnato le regate rendendo come di consueto più difficile la lettura del campo di regata per i partecipanti che hanno dovuto sfoderare tutte le loro abilità per portarle a termine nel migliore dei modi

Charles Caudrelier vince l'Arkea Ultim Challenge

Il solitario francese Charles Caudrelier, skipper del Maxi Edmond de Rothschild, ha attraversato la linea di arrivo al largo della costa di Brest, questo martedì mattina alle 8h 37mn 42s ora locale (UTC+1)

Global Solo Challenge: per Andrea Mura 376 miglia in 24 ore

È nuovamente record per Andrea Mura che venerdì 23 febbraio ha percorso 376 miglia in 24 ore a bordo di Vento di Sardegna

Arkea Ultim Challenge: secondo posto per Thomas Coville

Acclamato come un eroe a Brest, Thomas parla della corsa e dei suoi concorrenti. Un'impresa eccezionale per velisti eccezionali

Bologna: Slow Wine Fair 2024 chiude con 12 mila ingressi

Più del 25% di espositori rispetto al 2023 alla terza edizione della fiera dedicata al vino buono, pulito e giusto

Per domare un AC 40 servono campioni di Rally

Dalle dune di sabbia alle onde del mare, Alinghi Red Bull Racing accoglie i campioni del Rally Dakar Carlos Sainz Sr. e Cristina Gutierrez a Jeddah

Al via le iscrizioni alla Maxi Yacht Rolex Cup 2024

Si aprono ufficialmente oggi le iscrizioni della Maxi Yacht Rolex Cup 2024, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con la collaborazione dell’International Maxi Association (IMA) e il supporto dello storico partner Rolex

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci