sabato, 10 dicembre 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

gaetano mura    altura    marina di varazze    52 super series    press    alinghi    vela oceanica    guardia costiera    suzuki    regate    campionati invernali    windsurf    yacht club sanremo    laser    nautica   

MELGES 20

Wildman conserva la leadership del Melges 20 Russian Open

wildman conserva la leadership del melges 20 russian open
redazione

L'equipaggio statunitense di WILDMAN, timonato da Liam Kilroy, continua a conservare e difendere il primato acquisito sin dalla prima prova di ieri, nell'ambito del Melges 20 Russian Open Championship 2016, l'ultimo evento Melges 20 prima della sfida iridata di settimana prossima sul campo di regata di Marina di Scarlino.
WILDMAN con i risultati odierni (10, 1, 9) mantiene a debita distanza il gruppo degli inseguitori guidato, come ieri, da un solido RUSSOTRANS dell'armatore Yuriy Morozov (7, 8, 31dns), mentre al terzo posto della classifica provvisoria, con ancora due prove da disputare, si insedia un altro team russo, quello di PIROGOVO SAILING di Alexandr Ezhkov (1, 3, 4) certamente il "migliore in campo" della giornata odierna.
FREMITO D'ARJA di Dario Levi consolida il quarto posto con i parziali odierni (8, 11 ,6) e lo scarto peggiore della serie fino ad ora (11) spiega l'elevata costanza di prestazioni al vertice del migliore degli azzurri.
Al quinto posto della graduatoria provvisoria STIG di Alessandro Rombelli che paga cara la partenza anticipata nella prima prova odierna ma, grazie ai succesivi parziali (2, 5), dimostra di essere sempre uno dei candidati per la sfida mondiale.
Domani le ultime due prove del Russian Open decretranno i verdetti finali e, sopratutto, permetterano di delineare la griglia di partenza virtuale dell'imminente Melges 20 World Championship che promette, con numeri record (si tratta della regata Melges 20 più partecipata di sempre) e con i migliori campioni presenti a Marina di Scarlino, di essere una sfida stellare aperta a qualsiasi pronostico.

Classifica generale provvisoria Melges 20 Russian Open dopo 6 prove (con 1 scarto):

1. USA 311 WILDMAN - Liam Kilroy: 1,1,3,(10),1,9: pts. 16
2. RUS 265 RUSSOTRANS - Yuriy Morozov: 5, 2, 1, 7, 8, (9): pts. 23
3. RUS 002 PIROGOVO SAILING - Alexandr Ezhkov: 13, (13), 4, 1, 3, 4: pts. 25
4. ITA 50 FREMITO d'ARJA - Dario Levi: 6, 7, 2, 8, 11, 6: pts. 29
5. ITA 065 STIG - Alessandro Rombelli: 4, 9, 11, (31ufd), 2, 5: pts. 31
seguono 25 equipaggi


20/08/2016 21:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tir: sicurezza stradale a rischio per autisti stranieri senza formazione

Sono circa il 20% della forza lavoro alla guida nelle imprese di autotrasporto italiane, ma il coinvolgimento di patenti estere nel totale degli incidenti che vedono protagonisti mezzi pesanti supera ampiamente il 40%

Gaetano Mura: danni per Italia sdraiata da 65 nodi di vento

Gaetano Mura:"Ho lottato invano per 40 minuti che mi sono sembrati un' eternità, sotto quello sforzo, spendendo sino all'ultima goccia di energia e di forza dentro le mie braccia e tutto il mio corpo".

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Extreme Sailing Series: Alinghi in testa dopo la prima giornata

Condizioni di vento extreme a Sydney, ma Alinghi c’è e guida la classifica provvisoria. Spettacolari le foto delle regate odierne con le imbarcazioni in full foiling

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Giro di boa per la Monteargentario Winter Series e l’Argentario Coastal Race

Ottimo riscontro di partecipanti e gradimento per l’innovativa formula proposta dai Circoli dell’Argentario

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

RORC Transatalntic Race: MaseratiMulti70 a 142 miglia da Grenada

Vittoria per Phaedo nella categoria multiscafi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci