venerdí, 1 dicembre 2023

TRANSAT JACQUES VABRE

Transat Jacques Vabre: giochi tutti aperti a 700 miglia da Martinica

transat jacques vabre giochi tutti aperti 700 miglia da martinica
redazione

Nelle quattro classi che gareggiano in questa Transat Jacques Vabre 2021, tutto può ancora accadere. Nei multiscafi come nei monoscafi, i leader non hanno ceduto nulla ai loro inseguitori e gli stanno dando filo da torcere. Stanno tenendo duro e hanno successo. Ci sono ancora manovre e decisioni da prendere, traiettorie da disegnare, bordi di velocità da sfruttare. La battaglia infuria

La partita non è finita in Class40

La flotta sta ora toccando gli alisei di nord-est e si è allineata a dritta, con la prua finalmente rivolta verso il traguardo. Redman e Volvo seguono da vicino, con Pablo e Antoine che mantengono il primo posto da tre giorni consecutivi. Le carte sono state rimescolate nel pacchetto degli inseguitori La Manche #EvidenceNautique e Lamotte Module Création, per esempio, che erano stati sul podio dall'inizio della gara, sono finiti al decimo posto, mentre Guidi e Croatia Full of Life sono risaliti al terzo e quarto posto. C'è molta separazione laterale tra la flotta, e in questo Aliseo tutti hanno una chance. La partita è tutt'altro che finita.

Imoca, in fila dopo Fernando de Noronha

Dopo gli Ocean Fifty e gli Ultime, sono gli Imoca che hanno seguito questo valzer di strambate sportive lungo la zona di interdizione. Il trio LinkedOut - Apivia - Charal è in testa, con i distacchi che si sono ridotti al giro di boa, con Initiatives-Cœur e Arkéa-Paprec che inseguono. In mezzo alla flotta, sono Corum l'Epargne e 11th Hour Racing Team Mālama che segnano la separazione tra il gruppo davanti e quello dietro. Non hanno ancora doppiato Fernando de Noronha, ma dovrebbero farlo in giornata.

Ultime, il potenziale è sfruttato

Per quanto riguarda i multiscafi, la sensazione è quella di barche che surfano. Questa Transat Jacques Vabre sarà l'occasione per attraversare l'equatore per la sesta volta per Tom Laperche e François Gabart (SVR-Lazartigue). La Martinica è sempre più vicina, e il caldo a bordo ne è un segno: "Per quanto riguarda il razionamento, tutto va bene per noi, è soprattutto il caldo che ci preoccupa. Ma siccome stiamo andando abbastanza veloci, è piuttosto ventoso", ha detto Tom questa mattina alla radio. Su queste barche, il vento creato dalla velocità del trimarano agisce come un vero e proprio ventilatore! Gli altri equipaggi stanno lavorando duramente per colmare il divario ma devono tenere d’occhio gli Ocean Fifty. Tom ha aggiunto: "Non vediamo l'ora di arrivare, c'è la possibilità che gli Ocean Fifty arrivino prima di noi, ma stiamo lavorando duramente e cercheremo di arrivare martedì sera. La barca è davvero al top, 820 miglia in meno di 24 ore, ha un grande potenziale! Nei prossimi mesi SVR - Lazartigue sarà ancora più veloce.

Ocean Fifty, 720 miglia dal traguardo, tutto può ancora succedere

Restano 720 miglia per il leader della classe, Primonial, per navigare verso il traguardo. Koesio (Erwan Le Roux e Xavier Macaire) è 50 miglia dietro; fino al traguardo, tutto può ancora accadere su questi trimarani ultraleggeri e molto veloci. Erwan Le Roux, contattato durante la sessione radio di questa mattina, conferma: "Abbiamo ancora un secondo passaggio attraverso i Doldrums, e alcuni piccoli assi nella manica. Primonial è molto veloce, il che ci spinge al limite per trovare un modo per andare ancora più veloce. La flotta di 50 piedi è distribuita su 500 miglia ed è ancora la più raggruppata delle quattro.

La classifica delle 8:00

Ultime

1. Maxi Edmond de Rothschild

2. Banque Populaire XI

3. SVR - Lazartigue

 Ocean Fifty

1. Primonial

2. Koesio

3. Leyton

Imoca

1. LinkedOut

2. Apivia

3. Charal

Classe40

1. Redman

2. Volvo

3. Guidi 

Date di arrivo previste in Martinica (al 20/11):

Ultime: Maxi Edmond de Rothschild previsto per martedì 23 alle 0600 UTC

Ocean Fifty : Primonial previsto per mercoledì 24 alle 06h UTC

Imoca: LinkedOut previsto per giovedì 25 alle 06h UTC

Classe40 : Redman previsto per martedì 30 alle 16:00 UTC


21/11/2021 11:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Beccaria/Bona: sulla scia di Giovanni Soldini

Un primo e un terzo posto per Alla Grande Pirelli e IBSA che confermano la vela italiana al top della Class 40

Bari, Coppa d'Autunno: vincono Faust X2 (altura) e L'Emilio (minialtura)

La 4a Coppa D’autunno Città di Bari – 1° Trofeo Challenge Radicci, organizzata CV Bari va a Faust x2 di Paolo Scattarelli (CN Bari) per l’altura e a L'Emilio di Asd Compagnia del Mare con Francesco Mastropierro al timone (CV Molfetta) per la minialtura

Andrea Fornaro: memorie di una fantastica Jacques Vabre

Alla Transat Jacques Vabre per l’Italia oltre al podio c’è di più. C’è un fantastico ottavo posto di Andrea Fornaro che, con un po’ di fortuna in più, avrebbe anche potuto essere un podio

Dragoni a Sanremo...sempre uno spettacolo!

Primi tre giorni di regate per le Dragon Winter Series organizzate dallo Yacht Club con il patrocinio della Città di Sanremo.

Ancora temperatura elevata per Giancarlo Pedote costretto a rinunciare al Retour à la Base

Prysmian Group ha preso la decisione di far rientrare Giancarlo Pedote in Francia il prima possibile e, di conseguenza, di rinunciare alla sua partecipazione al Retour à la Base, la cui partenza è prevista per giovedì 30 novembre

Campionato Invernale di Napoli, Soulaima vince la Coppa Aloj 2023

Disputata un’unica prova, il trofeo messo in palio dal Circolo Savoia al vincitore della classe ORC

America's Cup, in acqua la Luna Rossa dei giovani

Il sailing team di Luna Rossa in acqua oggi era composto da: Ruggero Tita (timoniere), Marco Gradoni (timoniere), Umberto Molineris (trimmer) e Vittorio Bissaro (trimmer)

America's Cup: Alinghi Red Bull Racing torna sulla linea di partenza

L'attesa è quasi al termine: le regate di flotta a Jeddah, infatti, inizieranno giovedì 30 novembre alle 13.30 ora locale (11:30 CET) e proseguiranno ogni giorno fino a sabato

48° Campionato Invernale Golfo del Tigullio: sorridono Chestress 3, Gilles e Jeniale!

Una prova ieri con venticinque nodi di tramontana e una oggi con vento di minore (12-13 nodi) intensità per il secondo fine settimana del 48° Campionato Invernale Golfo del Tigullio

Napoli: "Navigare" chiude con un bilancio positivo, +200% di visitatori

Il presidente di Afina Gennaro Amato: “La nautica da diporto gode di ottima salute, abbiamo segnali positivi che ci lasciano intravedere ancora un biennio pieno di sviluppo produttivo”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci