sabato, 22 gennaio 2022

TRANSAT JACQUES VABRE

Transat Jacques Vabre: giochi tutti aperti a 700 miglia da Martinica

transat jacques vabre giochi tutti aperti 700 miglia da martinica
redazione

Nelle quattro classi che gareggiano in questa Transat Jacques Vabre 2021, tutto può ancora accadere. Nei multiscafi come nei monoscafi, i leader non hanno ceduto nulla ai loro inseguitori e gli stanno dando filo da torcere. Stanno tenendo duro e hanno successo. Ci sono ancora manovre e decisioni da prendere, traiettorie da disegnare, bordi di velocità da sfruttare. La battaglia infuria

La partita non è finita in Class40

La flotta sta ora toccando gli alisei di nord-est e si è allineata a dritta, con la prua finalmente rivolta verso il traguardo. Redman e Volvo seguono da vicino, con Pablo e Antoine che mantengono il primo posto da tre giorni consecutivi. Le carte sono state rimescolate nel pacchetto degli inseguitori La Manche #EvidenceNautique e Lamotte Module Création, per esempio, che erano stati sul podio dall'inizio della gara, sono finiti al decimo posto, mentre Guidi e Croatia Full of Life sono risaliti al terzo e quarto posto. C'è molta separazione laterale tra la flotta, e in questo Aliseo tutti hanno una chance. La partita è tutt'altro che finita.

Imoca, in fila dopo Fernando de Noronha

Dopo gli Ocean Fifty e gli Ultime, sono gli Imoca che hanno seguito questo valzer di strambate sportive lungo la zona di interdizione. Il trio LinkedOut - Apivia - Charal è in testa, con i distacchi che si sono ridotti al giro di boa, con Initiatives-Cœur e Arkéa-Paprec che inseguono. In mezzo alla flotta, sono Corum l'Epargne e 11th Hour Racing Team Mālama che segnano la separazione tra il gruppo davanti e quello dietro. Non hanno ancora doppiato Fernando de Noronha, ma dovrebbero farlo in giornata.

Ultime, il potenziale è sfruttato

Per quanto riguarda i multiscafi, la sensazione è quella di barche che surfano. Questa Transat Jacques Vabre sarà l'occasione per attraversare l'equatore per la sesta volta per Tom Laperche e François Gabart (SVR-Lazartigue). La Martinica è sempre più vicina, e il caldo a bordo ne è un segno: "Per quanto riguarda il razionamento, tutto va bene per noi, è soprattutto il caldo che ci preoccupa. Ma siccome stiamo andando abbastanza veloci, è piuttosto ventoso", ha detto Tom questa mattina alla radio. Su queste barche, il vento creato dalla velocità del trimarano agisce come un vero e proprio ventilatore! Gli altri equipaggi stanno lavorando duramente per colmare il divario ma devono tenere d’occhio gli Ocean Fifty. Tom ha aggiunto: "Non vediamo l'ora di arrivare, c'è la possibilità che gli Ocean Fifty arrivino prima di noi, ma stiamo lavorando duramente e cercheremo di arrivare martedì sera. La barca è davvero al top, 820 miglia in meno di 24 ore, ha un grande potenziale! Nei prossimi mesi SVR - Lazartigue sarà ancora più veloce.

Ocean Fifty, 720 miglia dal traguardo, tutto può ancora succedere

Restano 720 miglia per il leader della classe, Primonial, per navigare verso il traguardo. Koesio (Erwan Le Roux e Xavier Macaire) è 50 miglia dietro; fino al traguardo, tutto può ancora accadere su questi trimarani ultraleggeri e molto veloci. Erwan Le Roux, contattato durante la sessione radio di questa mattina, conferma: "Abbiamo ancora un secondo passaggio attraverso i Doldrums, e alcuni piccoli assi nella manica. Primonial è molto veloce, il che ci spinge al limite per trovare un modo per andare ancora più veloce. La flotta di 50 piedi è distribuita su 500 miglia ed è ancora la più raggruppata delle quattro.

La classifica delle 8:00

Ultime

1. Maxi Edmond de Rothschild

2. Banque Populaire XI

3. SVR - Lazartigue

 Ocean Fifty

1. Primonial

2. Koesio

3. Leyton

Imoca

1. LinkedOut

2. Apivia

3. Charal

Classe40

1. Redman

2. Volvo

3. Guidi 

Date di arrivo previste in Martinica (al 20/11):

Ultime: Maxi Edmond de Rothschild previsto per martedì 23 alle 0600 UTC

Ocean Fifty : Primonial previsto per mercoledì 24 alle 06h UTC

Imoca: LinkedOut previsto per giovedì 25 alle 06h UTC

Classe40 : Redman previsto per martedì 30 alle 16:00 UTC


21/11/2021 11:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Riva di Traiano, Invernale: due belle prove con sole e vento

Tevere Remo Mon Ile in "Regata", Soul Seeker in "Crociera" e Farhenheit nella "Coastal Race" dominano la giornata e il campionato

RORC Transatlantic Race: Soldini e Maserati primi al traguardo di Grenada

In seconda posizione segue PowerPlay di Peter Cunningham con skipper Ned Collier Wakefield, terzo sulla linea di arrivo, Argo di Jason Carroll con skipper Brian Thompson

FLASH - Comanche: vittoria e record monoscafi alla Transatlantic Race

Comanche (CAY) il 100 piedi VPLP Design/Verdier Maxi, condotto da Mitch Booth (AUS), si è aggiudicato la Line Honours tra i monoscafi nella RORC Transatlantic Race 2022

Varato il Superyacht CRN M/Y RIO

Il nuovo 62m ha ricevuto il battesimo dell’acqua con un’emozionante cerimonia privata

Sanremo: due belle prove per l'Invernale West Liguria

Prossimo ed ultimo appuntamento per il West Liguria il 26 e 27 febbraio con il gran finale e il Festival della vela

Classe 420: la Coppa Italia inizierà nel Golfo della Spezia

San Terenzo ospiterà la prima tappa della Coppa Italia classe 420

Invernale Anzio: due giorni di grandi regate con condizioni ideali

Nel fine settimana sono ripresi i Campionati Invernali dei monotipi J24 e Platu 25 e quello riservato all’Altura.

The Ocean Race si allea con Acronis

Acronis fornirà protezione informatica innovativa per l'infrastruttura aziendale di The Ocean Race e proteggerà i carichi di lavoro lungo il percorso globale della gara, con Ingram Micro come #CyberFit Partner

Due J24 della Marina Militare al comando delle regate nel Golfo di Anzio Nettuno

La Superba guida la classifica del 47° Campionato Invernale del Golfo di Anzio Nettuno e Arpione quella del Trofeo Lozzi

Invernale del Tigullio: parte sabato la terza manche nelle acque di Lavagna

Si torna a competere nel Golfo Tigullio, nelle acque di Lavagna. dopo la seconda manche ambientata nel Golfo Marconi tra Rapallo, Santa Margherita e Portofino

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci