domenica, 12 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cnsm    melges 32    maxi-tri    garda    fiv    porti    turismo    scuola vela    guardia costiera    vela    vele d'epoca    vendée artique    optimist   

SOLITAIRE DU FIGARO

Solitaire du Figaro: che partenza da Cowes!

solitaire du figaro che partenza da cowes
Roberto Imbastaro

Una partenza magica che rimarrà negli annali della Solitaire du Figaro. Con 20 nodi di vento, sul mare verde del Solent, il 39 solitari hanno tagliato la linea davanti al Royal Yacht Squadron e al suono dei suoi leggendari cannoni, gli stessi che avevano tuonato per dare il via alla prima Coppa America nel 1851. Il britannico Alan Roberts è stato troppo avido e ha tagliato la linea troppo presto. Gildas Morvan, Vincent Biarnés, Charlie Dalin e Erwan Tabarly hanno fatto invece le cose giuste ed hanno preso il comando mettendo la prua ad est, verso Land’s End, la punta sud-ovest dell'Inghilterra, tirando un bordo dopo l’altro.

Il vento sta soffiando a 20 nodi e secondo Venti a 20 nodi, e secondo Météo Consult, dovrebbe gradualmente rafforzarsi intorno ai 25 nodi con un mare mosso. Le virate saranno tante e c’è anche da tenere conto che ci sarà corrente contraria fino a tarda sera. Avvicinandosi a Portland Bill, velisti avranno quindi l'aria giusta per navigare. L’aria che si incanala tra la punta e le baie  daranno quindi il ritmo a questa prima parte della seconda tappa.

Alla prima boa in testa è passato il grande Gildas Morvan (Cercle Vert), seguito da Charlie Dalin (Skipper Macif 2015) e Xavier Macaire (Chemins d’Oceans)

GALLERY FOTO PARTENZA https://www.facebook.com/Italiavela-80500554352/photos/?tab=album&album_id=10153850947859353


26/06/2016 20:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

"100 Vele Rendez Vous", oltre 200 barche al primo evento post lockdown

In acqua anche medici e infermieri che sono stati in prima linea negli ospedali romani per combattere il virus COVID-19

Beda di Timifey Sukhotin vince la Coppa Europa Smeralda 888

Si è conclusa oggi la Coppa Europa Smeralda 888, prima regata della stagione sportiva dello Yacht Club Costa Smeralda

Melges 20 King Of The Lake Cup, Siderval è il vincitore della prima regata italiana

La vela agonistica italiana è ufficialmente ripartita e lo ha fatto grazie alla flotta Melges 20 che, riunitasi nel weekend appena concluso a Malcesine, ha completato le prima serie di regate del 2020

Liguria: operatori in fuga dai porti

Merlo, Federlogistica-Conftrasporto: “Fino a fine emergenza pedaggi autostradali alle AdSP per mantenere competitività"

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci