mercoledí, 23 gennaio 2019

MATCH RACE

Secondo giorno del Campionato Italiano Open Match Race a Scarlino

secondo giorno del campionato italiano open match race scarlino
redazione

Prosegue al Club Nautico Scarlino il Campionato italiano Open Match Race. Nella giornata odierna, contrassegnata da clima estivo e vento termico leggero, in aumento durante il passare delle ore, è stato portato a termine il secondo round robin, e avviato il primo flight delle semi-finali.

Dopo aver vinto a mani basse il primo round robin, senza neanche una sconfitta, il team “RBYS”, capitanato dal romano Rocco Attili, ha dovuto cedere lo scettro nel secondo round robin, al ravennate Jacopo Pasini, veterano della disciplina, e campione italiano per ben sei volte.

I due team citati, pertanto, terminano il ciclo dei due round robin a pari punti, parità sciolta a favore del ravennate.

Parità anche tra il 3’ e il 4’, rispettivamente l’umbro Lorenzo Carloia e il polacco Piotr Harasimowicz.

Amaro in bocca per il team locale, capitanato da Piero Romeo, sotto i colori del Club Velico Marina di Grosseto, che sfiorano l’ingresso in semi-finale.

La battaglia si preannuncia agguerrita, nella disputa delle semi-finali e delle finali.

Lo spettacolo sarà garantito, nella giornata di domenica 21 ottobre, al termine della quale emergerà il nuovo Campione Italiano Match Race.

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente Federale, Francesco Ettorre, presente a Scarlino, che ha tenuto a sottolineare come per la Federvela il match race sia un’attività rilevante, sia come disciplina giovanile che assoluta.

“Questo evento” -ha commentato Ettorre- “rappresenta anche un importante momento formativo per i nostri arbitri, permettendoci di accrescere sempre di più le competenze e il grado di preparazione degli Ufficiali di Regata italiani, grazie anche alla collaborazione del circolo ospitante”.

L’evento è organizzato dal Club Nautico Scarlino, con il supporto tecnico di Marina di Scarlino, Resort Baia Scarlino e Scarlino Yacht Service, e la collaborazione tecnica di Harken Italia.

 


20/10/2018 22:51:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Otranto: IV regata "Più Vela per Tutti"

Il campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ continua a singhiozzo per via del meteo che regala sempre condizioni estreme, bufere di vento o calma piatta

Invernale Riva di Traiano: pioggia e vento per due belle regate

Tevere Remo Mon Ile continua a dominare la classe Regata, mentre Malandrina non lascia spazio a nessun rivale in Crociera

Spindrift 2 partito per il Jules Verne Trophy

Per conquistare il Jules Verne Trophy devono tagliare il traguardo entro il 26 febbraio alle 11h 16h 16m 57sec UTC per battere il record, detenuto dal 2017 da Francis Joyon e dal suo equipaggio, di 40 giorni 23h 30m 30s.

Un mistero dietro il naufragio agli scogli della Meloria?

La Guardia Costiera indaga perché non convinta delle spiegazioni dello skipper francese. Imperizia o traffici illeciti?

Riva di Traiano: domenica riparte l'invernale

Nella classe regina, la Regata IRC, è Tevere Remo-Mon Ile la barca da battere

Ferretti Group protagonista al Boot 2019

Inizio d’anno sfavillante per Ferretti Group e le sue incredibili novità, svelate per la prima volta al BOOT, il più importante appuntamento nautico della stagione invernale, in programma a Düsseldorf dal 19 al 27 gennaio

FIV: stage Nacra 15 a Cagliari dal 7 al 10 febbraio

Il settore giovanile della Federazione Italiana Vela ha programmato, in collaborazione con la III Zona, a Cagliari presso il Windsurfing Club Cagliari, per i giorni 7-10 febbraio uno Stage per la classe Nacra 15

Trofeo Jules Verne: per Spindrift è record all'Equatore

Inizia bene il tentativo di Spindrift 2 di conquistare il Trofeo Jules Verne con un primo passaggio record all’Equatore, attraversato oggi 21 gennaio alle 07h45 UTC

Campionato invernale di Napoli, domenica il Trofeo Martinelli

Quinto appuntamento con il Campionato Invernale di vela d’altura del Golfo di Napoli, edizione 2018-19, la 48 esima della rassegna velica partenopea

La Fremm “Carlo Margottini” in missione nell’Oceano Indiano

Il 17 gennaio, la Fregata Europea Multi Missione (FREMM) Carlo Margottini è partita dalla base navale di La Spezia, per iniziare una campagna navale che la vedrà impegnata in Oceano Indiano, Medio Oriente e Mare Arabico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci