venerdí, 22 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

brest atlantiques    porti    vele d'epoca    cambusa    attualità    luna rossa    arc    tokio 2020    campionati invernali    match race    dolphin    garda    barcolana    mini transat    mostre    premi    meteor    press   

SALONE DI GENOVA

Salone Nautico di Genova: oltre 2000 le persone salvate questa estate dalla Guardia Costiera

salone nautico di genova oltre 2000 le persone salvate questa estate dalla guardia costiera
redazione

Quest’oggi a Genova, nella cornice della 59esima edizione del Salone Nautico, dopo l’inaugurazione e la visita allo stand della Guardia Costiera della Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti On. Paola De Micheli, la Guardia Costiera ha incontrato la Stampa per fare il bilancio sull’attività estiva e sulle azioni intraprese a tutela dell’ambiente marino e costiero.

Alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino e del Direttore Marittimo della Liguria, Ammiraglio Ispettore Nicola Carlone, il Capitano di Vascello Cosimo Nicastro, Capo Ufficio Comunicazione della Guardia Costiera, ha presentato i risultati ufficiali dell’operazione Mare Sicuro 2019, un’attività che da quest’anno è stata anticipata per la prima volta al 1° giugno e che fino al 15 settembre ha visto impegnati 3.000 uomini e donne del Corpo, 300 mezzi navali e 15 mezzi aerei dislocati lungo gli 8.000 km di coste del Paese, sul Lago di Garda e sul Lago Maggiore, per la sicurezza in mare di bagnanti e diportisti, per vigilare sul regolare svolgimento delle attività ricreative, commerciali e a tutela dell’ecosistema marino.

Nel corso della presentazione, sono stati illustrati i dati relativi alle campagne Spiagge Libere e Acque Libere - da quest’anno incardinate nella più ampia operazione Mare Sicuro -, svolte rispettivamente a tutela dell'ambiente marino e della pubblica fruizione dei litorali, come pure i dati relativi alla campagna Traghetti Sicuri a tutela della sicurezza della navigazione.

La partecipazione della Guardia Costiera al Salone Nautico ha rappresentato un’importante occasione per avvicinare ancora di più il grande pubblico della nautica e i numerosi visitatori alla cultura della protezione del mare attraverso le numerose attività operative del Corpo.  

Nel suo intervento l’Ammiraglio Pettorino ha sottolineato i risultati raggiunti con l’operazione Mare Sicuro: “Abbiamo salvaguardato 40 milioni di persone e un milione di unità da diporto che anche quest’estate hanno potuto godere delle nostre spiagge e dei nostri mari in completa serenità e sicurezza. La sicurezza” ha poi proseguito l’Ammiraglio “non è uno slogan, ma un valore essenziale per la nostra vita. Ci rendiamo conto dell’importanza della sicurezza quando la perdiamo. Per non perderla, ogni giorno, ci sono gli uomini e donne del Corpo che la consegnano al nostro Paese”.

A testimoniare l’importanza che l’operazione ha ricoperto a livello nazionale, ecco alcuni dati salienti:

• 2.205 persone salvate;

• 692 unità da diporto soccorse;

• 11.940 attrezzature balneari sequestrate;

• 376.924 mq, tra spiagge e specchi acquei, restituiti alla libera fruizione;

• il 100% della flotta Ro-Ro/Passeggeri ha garantito il collegamento tra i principali porti nazionali con regolarità e senza far registrare incidenti di rilievo.

Dall'analisi dei dati, facendo un veloce raffronto con gli anni precedenti, nonostante sia stata considerata una finestra temporale più ampia (1 giugno – 15 settembre), il numero dei soccorsi alle unità da diporto rimane stabile, segno che la vera chiave di successo per innalzare il livello di sicurezza è l'attività di informazione e prevenzione. Si consolida anche il numero dei controlli alle imbarcazioni da diporto: grazie all'iniziativa "Bollino Blu" - quest’anno sono stati rilasciati ben 6.300 bollini - i diportisti virtuosi hanno potuto evitare l’inutile duplicazione dei controlli.

L'evento è poi proseguito con la presentazione del libro “Mare Sicuro”, all’interno del quale - ha raccontato l’autrice Annachiara Valle - sono riportate quattro storie che mettono in evidenza l’abnegazione e la professionalità di chi ogni giorno è chiamato a salvare vite umane in mare, a tutelare l’ambiente marino e costiero e a controllare l’intera filiera ittica.

Riprendendo la parola, il Comandante Nicastro si è quindi soffermato sulla campagna ambientale "PlasticfreeGC", promossa su tutto il territorio nazionale dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto su mandato del Ministero dell'Ambiente, e volta a sensibilizzare la collettività sul problema dell’inquinamento da plastica nei nostri mari e sulle nostre coste. Degno di nota il successo raggiunto dallo spot istituzionale, che nel solo periodo compreso tra il 12 luglio e il 25 agosto ha portato a ben 180 milioni di contatti. Infine il Comandante Nicastro ha annunciato lo sbarco, sugli store iOS e Android, dell’app dedicata - PlasticFreeGC - con la quale i più giovani potranno divertirsi a ripulire il mare dalla plastica ricevendo preziosi consigli per imparare a rispettare l’ambiente. Con una ulteriore funzione dell’app, che verrà presto implementata, sarà anche possibile segnalare l’avvistamento di cetacei al largo delle nostre coste, contribuendo a censire la presenza e la salute di questi importanti mammiferi marini.

Di seguito è intervenuta la dott.ssa Sabina Airoldi che ha presentato i risultati della seconda stagione della campagna "Cetacei, FAI attenzione!", ideata dall'Istituto di ricerca Tethys e condotta insieme alla Guardia Costiera. Rispetto al 2018 c'è stato un incremento delle segnalazioni di avvistamenti di cetacei da parte di diportisti, operatori di whale watching, associazioni e naturalmente dalla Guardia Costiera di oltre il 50%, passando dalle 556 dello scorso anno alle 839 ricevute fino ad oggi. Tale aumento dimostra il crescente interesse da parte dei fruitori del mare a contribuire alla ricerca scientifica e alla protezione di queste specie chiave per l'ecosistema. Ben 11 quelle segnalate, fra cui due considerate accidentali in Mediterraneo, la megattera e la pseudorca. Di rilevante importanza sono state le 16 segnalazioni di grampo, il delfino scomparso dal mar Ligure occidentale. 

Successivamente è stato proiettato un video in ricordo della violenta mareggiata che nella giornata del 29 ottobre 2018 ha colpito Santa Margherita, Rapallo e Portofino. Gli interventi del Comandante Generale e del Tenente di Vascello Antonello Piras, insignito della Medaglia d’Oro al Valor di Marina, hanno evidenziato il ruolo determinante della Guardia Costiera nelle operazioni di soccorso.

A conclusione dell’evento è stato presentato il backstage del calendario 2020 della Guardia Costiera, dedicato quest’anno alle bellezze paesaggistiche dell’ambiente marino e costiero sul quale gli uomini e le donne del Corpo sono chiamati a vigilare quotidianamente.

 


19/09/2019 18:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini Transat: il vincitore, François Jambou, impressionato da Ambrogio Beccaria

" Penso che sia il miglior marinaio che abbia mai visto"

Dormire in regata: una ricerca dell'Università di Pisa sulla 151 Miglia

Giovedì 21 novembre saranno presentati i risultati del progetto “151 e una notte”, una ricerca dell’Università di Pisa sull’appuntamento velico 151 Miglia-Trofeo Cetilar”

Tokio 2020: un'Olimpiade "atomica" per la vela?

Il Ministero dell'Industria giapponese ha dato parere favorevole allo sversamento in mare delle acque contaminate della centrale atomica di Fukushima

Mini Transat: Beccaria 1° tra i Serie e 3° assoluto

E’ soltanto la quarta volta in 42 anni che un navigatore non francese vince questa leggendaria regata per le barche oceaniche più piccole del mondo

Ucina al Metstrade di Amsterdam

Ucina sarà presente ad Amsterdam in collaborazione con l'ICE con una collettiva di 72 aziende

Il "Cimento" dei Dolphin del Lago di Garda

La classe si presenta come sempre in forza, confermandosi il monotipo più gettonato delle competizioni del Benàco

Garda: i Dolphin al cimento invernale

Salpa domenica prossima (17 novembre) il Cimento Invernale e il Santarelli Days, regate che si svolgeranno nel golfo di Desenzano

Match Race Scarlino: la vittoria va al polacco Piotr Harasimovicz

La giornata di sabato 16 ha permesso di regatare, con vento leggero da Est e piogge isolate. Dopo temporali notturni e mattutini, la domenica ha visto una brezza leggera da Nord, che ha permesso di regatare

Sanremo: primo week end Autunno in regata - West Liguria

E’ iniziata sabato 16 novembre la seconda tappa del trentaseiesimo Campionato Invernale West Liguria, ovvero l’ “Autunno in regata”, organizzato dallo Yacht Club Sanremo, sempre supportato dal Comune di Sanremo

Luna Rossa: un "Open Day" per 800 fortunati

Sabato 7 dicembre Luna Rossa Prada Pirelli team apre per la prima volta le porte della sua segretissima base al Molo Ichnusa di Cagliari ai tifosi e appassionati

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci