mercoledí, 26 giugno 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cambusa    j70    regate    protagonist    solidarietà    match race    vele d'epoca    j24    imoca 60    circoli velici    vela    salone nautico venezia    superyacht    tp52    fiv    star   

AZZURRA

Rolex TP52 World Championship: Azzurra seconda

rolex tp52 world championship azzurra seconda
Redazione

Cascais, Portogallo, 18 luglio 2018
Con un secondo e un settimo posto Azzurra nelle due regate odierne, Azzurra si posiziona seconda alle spalle Quantum nel Rolex TP52 World Championship in corso a Cascais, in Portogallo. Domani 19 luglio è prevista una prova costiera.
Sono solo due i punti che separano la barca dello Yacht Club Costa Smeralda da Quantum Racing, terzo e quarto nelle due prove disputate 
oggi e vinte rispettivamente da Luna Rossa e Alegre, a ulteriore dimostrazione di quanto si siano livellate in alto le prestazioni di tutti i team.
Oggi si sono svolte, come da programma, due prove a bastone con vento da nordovest tra i 14 e i 20 nodi. Nella prima Azzurra è partita a destra, lato barca comitato, molto veloce mentre Luna Rossa ha fatto altrettanto al pin, sulla sinistra. Le due barche sono arrivate appaiate alla boa di bolina, con Luna Rossa che ha saputo approfittare di essere interna per avvantaggiarsi quel tanto che le ha consentito di allungare e andare a vincere. In mare non è mancato lo spettacolo, con vento, onda e una flotta compatta a combattere per ogni singolo metro. Il finale è stato al cardiopalma con Quantum che ha cercato di insidiare la posizione di Azzurra arrivando sul traguardo a meno di una lunghezza dal lato opposto del campo di regata.
La seconda prova era costituita da un percorso a bastone inusuale: dopo la prima bolina le barche hanno percorso un lato di poppa lungo il doppio, per poi risalire al traguardo posto a metà percorso di bolina.
L’intera prova ha visto Quantum marcare stretta Azzurra fin dalla partenza, dove è stata rallentata anche dal resto dei concorrenti che battagliavano per partire sul lato destro. Nel mentre Alegre, solitario, ne ha approffittato per partire libero a sinistra, sul pin, e incrociare in controllo sulla flotta. Azzurra ha girato la boa di bolina quinta, ha recuperato nella prima parte della poppa per poi perdere due posizioni nella seconda parte a causa di un salto di vento e del serrato controllo di Quantum, in marcatura soprattutto nel corso della bolina finale.
Lo skipper Guillermo Parada ha analizzato la giornata: “La prima è stata una buona regata, con un piccolo rimpianto per non aver anticipato un incrocio con Luna Rossa che forse ci avrebbe permesso di essere primi, ma siamo comunque soddisfatti del secondo posto. Nella seconda prova siamo rimasti un po’ rallentati in partenza, con il senno di poi l’opzione di Alegre era decisamente migliore. Comunque abbiamo fatto bene la prima bolina e la prima metà della poppa, poi siamo andati verso il largo, a destra, mentre il vento ha girato a sinistra di 10 gradi, così abbiamo perso due posizioni e poi Quantum ha fatto bene il suo lavoro di marcatura nei nostri confronti. Sono riusciti a mantenere il loro quarto posto pur controllandoci in modo che non passassimo Provezza e Platoon che ci avevano sopravanzato in poppa. Noi abbiamo guadagnato un punto su di loro nella prima regata e ne abbiamo persi tre nella seconda, abbiamo due punti di distacco e tre giorni di regata per continuare a combattere.”
Domani alle ore 14 in Italia, le 13 locali, prenderà il via la prova costiera con previsioni di vento analoghe a quelle odierne. La regata sarà trasmessa in live streaming, ma potrà essere seguita anche con il Virtual Eye e attraverso la pagina FB e il profilo Twitter di Azzurra.


18/07/2018 20:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Grande successo per la prima edizione del Salone Nautico Venezia

Il pubblico risponde in massa all’appello del “popolo del mare”, oltre 27 mila ingressi. La manifestazione si dimostra subito un riferimento per il mondo della nautica da diporto, forte della sua doppia natura commerciale e culturale

America's Cup: Luna Rossa presenta il suo Team

Hanno destato grande interesse gli aspetti tecnici dell’AC75, realizzati anche in collaborazione con Pirelli

Mondiale Star: a Porto Cervo una giornata intensa

Ad una regata dalla conclusione del Mondiale, al vertice della classifica provvisoria si trova Augie Diaz seguito da Eivind Melleby e Mateusz Kusznierewicz

Mondiale ORC: la vittoria di Massimo De Campo costruita con pazienza e passione

Dopo la vittoria del mondiale ORC a Sebenico, un’analisi dell’impresa dello Swan 42 Selene, commentata dall’armatore e timoniere Massimo De Campo (portacolori dello Yacht Club Lignano) e del team Manager Alberto Leghissa

Argentario Sailing Week, Day 3: protagonisti vento, fair play e arte marinara

Dopo tre regate guidano la classifica provvisoria Viola (Vintage Aurici–, Comet (Vintage Marconi), Ojalà (Classici), e Toi e Moi (Spirit of Tradition). Domani, domenica 23 giugno, ultimo giorno di regate con premiazione prevista alle 18.00

Mini Fastnet: nei Serie si impone la coppia Beccaria/Riva

Con una rimonta fenomenale, Ambrogio Beccaria, in coppia con Alberto Riva, ha vinto per la seconda volta consecutiva il “Mini Fastnet” in classe Serie confermando il suo innegabile talento e la sua intelligenza strategica.

52 Super Series: ancora Azzurra in testa a Puerto Sherry

La barca dello Yacht Club Costa Smeralda mantiene il comando nella classifica provvisoria ma sempre tallonata a un solo punto dal secondo, Bronenosec. In terza posizione Provezza oggi la migliore con due secondi posti

Turismo: Friuli, Festa della Pitina - Tramonti di Sopra 19-21 luglio

50 produttori, esperienze di gusto, esplorazioni della gastronomia locale, ambiente, territorio e momenti dedicati ai bimbi

Win Win lives up to her name at the Superyacht Cup Palma with victory overall

The 2019 Superyacht Cup Palma reached its captivating conclusion with the best day’s racing yet on the waters of Palma Bay

TP 52: a Puerto Sherry Azzurra cede il comando a Bronenosec

Azzurra inizia il quarto giorno alla Puerto Sherry 52 Super Series con un ottimo secondo posto, ma nella prova successiva chiude ottava per un problema alla randa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci