venerdí, 21 luglio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

guardia costiera    circoli velici    windsurf    melges 32    benetti    formazione    nautica    fincantieri    mini 6.50    optimist    trofeo del mare    vela    press    cambusa    derive    america's cup    cala de medici    disabili   

MELGES 20

A Riva del Garda Guido Miani conquista le Melges 20 Sailing Series

riva del garda guido miani conquista le melges 20 sailing series
redazione

La lunga stagione di regate internazionali Melges 20 segna già i primi verdetti, al termine della regata di Riva del Garda dello scorso fine settimana, valida quale quarta e ultima tappa delle Melges 20 Sailing Series.

Il primo urlo di vittoria è quello del team monegasco OUT OF REACH di Guido MIani (con Gabriele Benussi alla tattica e Massimo Gherarducci alle scotte), veterano della Classe (in passato già Campione Europeo e vincitore delle Series) che fa nuovamente proprio il titolo di Campione delle Melges 20 Sailing Series in maniera spettacolare.

Il Campo di regata della Fraglia della Vela Riva offre infatti sorprese e grandi emozioni a ripetizione nell'ambito delle 8 prove disputate: il titolo di Campione al termine della prima giornata era ancora saldamente nelle mani del team elvetico SECTION 16 di Richard Davies, dominatore della stagione sin dal successo nella prima tappa di Portovenere dello scorso aprile. Tutto succede nelle ultime 48 ore quando SECTION 16 non riesce a stoppare la prestazione impetuosa di PINTA timonato da Michael Illbruck (con John Kostecky alla tattica e Federico Michetti trimmer) che a due prove dal termine si porta al comando, superando SECTION 16 e con OUT OF REACH al terzo posto della graduatoria generale.
Sulla partenza dell'ultima prova il match ball è ancora nelle mani di PINTA, costretto però da una penalità a una regata tutta in rimonta. Esattamente come due anni fa, sullo stesso campo di regata quando all'ultimo metro Guido Miani conquistò le Series 2014, OUT OF REACH si dimostra impermeabile alla pressione e, senza voltarsi mai indietro e senza calcoli, regata in maniera pulita piazzando così la prua davanti ai diretti avversari e conquistando il titolo di Campione Melges 20 Sailing Series 2016.

Questo successo ha per il team dello Yacht Club de Monaco un doppio valore perchè permette a OUT OF REACH di conquistare anche il primo posto provvisorio nella Ranking Mondiale di Classe, dopo 9 eventi disputati con 86 team classificati in rappresentanza di 18 Nazioni.

Per il Melges 20 è tempo di ricaricare le pile in vista del lungo appuntamento di Marina di Scarlino di fine agosto, teatro del Russian Open Championship, ultimo test agonistico prima del più importate evento di stagione il Melges 20 World Championship che si disputerà dal 24 al 27 agosto sempre sullo stesso campo di regata toscano.

Nel frattempo i riflettori di Melges Europe restano puntati e accesi sempre sulle boe di Riva del Garda, perchè da giovedì a domenica protagonista sarà la flotta Melges 32 per disputare il Campionato Europeo 2016. In palio tra le boe di Riva del Garda non solo la corona europea ma anche il titolo di Campione delle Melges 32 Sailing Series il cui attuale leader, alla vigilia dell'ultimo appuntamento è INGA FROM SWEDEN di Richard Gorannson.
14 gli scafi al via in rappresentanza di 8 Nazioni per quello che è l'ultimo e più importante evento in Europa per la Classe Melges 32, valido anche quale quarta e ultima tappa delle Sailing Series, prima della trasferta oltreoceano, sulla costa est, dove a Newport a fine settembre si regaterà per il titolo di Campione del Mondo 2016.

1. MON 333 OUT OF REACH / Guido Miani - pts. 136
2. USA 1404 PINTA / Michael Illbruck - pts. 140
3. SUI 16 SECTION 16 / Richard Davies - pts. 148
seguono 60 equipaggi

1. MON 33 OUT OF REACH / Guido Miani - pts. 82
2. ITA 065 STIG / Alessandro Rombelli - pts. 76
3. USA 236 PACIFIC YANKEE / Drew Freides - pts. 72
seguono 86 equipaggi

1. SWE 321 INGA FROM SWEDEN / Richard Goransson - pts. 70
2. ITA 172 GIOGI / Matteo Balestrero - pts. 77
3. ITA 2121 MASCALZONE LATINO / Vincenzo e Achille Onorato - pts. 80


06/07/2016 16:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Podio d'argento per Elisa Navoni

La Fraglia Vela al Laser Radial Youth European Championships 2017

Su Rai 2 un documentario sul velista Gaetano Mura

Nel programma Human Files, condotto dal regista e giornalista Luca Rosini,sono in programma 23 reportages, prodotti da Rai Cultura, RAI 2. Copeam e in coproduzione con 35 televisioni pubbliche di tutto il mondo

Ferrari-Calabrò in Medal Race

Il Comitato ha issato intelligenza a terra fino alle 15, gli equipaggi sono scesi in acqua per partire intorno alle 16 con vento sui 12/14 nodi che hanno concesso di disputare tre belle prove

Slam sulle ali della Foiling Week

Presenti anche le Ambassador di Slam Alice Linussi e Francesca Russo Cirillo, atlete triestine della Società Velica di Barcola e Grignano, campionesse mondiali di 420, presto alla conquista del mondo dei 470

Russian Bogatyrs ipoteca il titolo di Campione Europeo Melges 20

La terza e penultima giornata di regate ha visto la disputa di due prove, che portano a sei i risultati utili per la classifica generale e permettono il subentro dello scarto

Ferretti Group cresce in Benelux: accordo con Yacht Consult B.V.

La nuova dealership prevede la commercializzazione e la distribuzione in esclusiva delle flotte Ferretti Yachts, Riva e Pershing in Belgio, Olanda e Lussemburgo

I Farr 40 battono il Maestrale: iniziato il Rolex Farr 40 World Championship

Le condizioni impegnative, con vento teso fino a trenta nodi e mare "corto", hanno messo alla prova la tenuta delle imbarcazioni e degli equipaggi, scesi in acqua solo nel tardo pomeriggio in attesa di un leggero calo del Maestrale

A Trieste 16 regate e bora protagonista

Spettacolo a PortoPiccolo con una giornata di vento perfetto. È il Circolo della Vela Bari a chiudere in testa il Day 1 di regate.

Day 2 Europei Soling: l’ungherese Litkey allunga

Vento forte sui 20-22 nodi e ulteriori 2 regate (5 finora). Domenica la conclusione, mentre sabato con la sesta prova si inserirà uno scarto

Blair Tuke sale a bordo di MAPFRE, alla caccia del grande triplete della vela

Il neozelandese Blair Tuke farà parte dell’equipaggio di MAPFRE nell’edizione 2017/18 della Volvo Ocean Race e potrebbe diventare il primo velista della storia a ottenere il grande triplete: oro olimpico, Coppa America e Volvo Ocean Race

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci