martedí, 16 luglio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

soldini    optimist    nave italia    circoli velici    moth    regate    solidarietà    smeralda 888    melges 20    windsurf    manifestazioni    ambiente    kite    vela olimpica    interviste   

ROLEX

Portofino Rolex Trophy: le signore del mare in regata dal 18 settembre

Le più belle signore del mare tornano a Portofino per partecipare al Portofino Rolex Trophy, la manifestazione che lo Yacht Club Italiano e Rolex dedicano alle barche d’epoca che hanno fatto la storia dello yachting mondiale.

Nel 2014 il borgo ligure accoglierà le uniche quattro imbarcazioni della Classe 15 Metri Stazza Internazionale ancora esistenti e i 12 Metri Stazza Internazionale che regateranno nelle acque del Golfo Marconi dal 18 al 20 settembre.



I 15 Metri Stazza Internazionale: Mariska, Hispania, Tuiga e The Lady Anne

Durante il Portofino Rolex Trophy sarà possibile ammirare le quattro “sorellecentenarie” Mariska, Hispania, Tuiga e The Lady Anne.

Lunghe 24 metri circa e larghe 5 metri, hanno una superficie velica di oltre 400 metri quadrati e nei primi anni del ‘900 rappresentavano ciò che sono oggi i Maxi Yacht di 80 o 90 piedi: barche da regata moderne e molto competitive.

La loro storia comincia nel 1908 quando il re Alfonso XIII di Spagna commissiona all’architetto navale William Fife uno yacht di quella che era la classe più all’avanguardia dell’epoca: nasce così Hispania II, varata nel 1909.

La barca partecipa a numerose regate (in Inghilterra la Classe contava sei imbarcazioni) e trova un’agguerrita avversaria nella velocissima Mariska (1908) costruita sempre da William Fife per lo yachtsman londinese A.K. Stothert.

Nel 1909 un amico del re diventa il suo primo e più competitivo rivale: si tratta di Luis Fernández de Córdoba y Salabert, dodicesimo duca di Medinaceli, chefece costruire lo yacht Tuiga il cui nome – in swahili significa “giraffa” – era dovuto alla grande passione del duca per la caccia. La leggenda narra che a volte, durante le regate, il duca lascasse le vele per rallentare e far vincere il re. Tuiga tuttavia iniziò ad aggiudicarsi trofei importanti quali la Settimana di Cowes nel Solent e la Settimana di Kiel in Germania.

Nel 1912 gli yacht della Classe 15 Metri S.I. sono già 14 quando l’inglese George Coast commissiona a William Fife lo yacht The Lady Anne, che nasce nel momento di passaggio dall’attrezzatura aurica (con una grande randa di forma trapezoidale e dotata di “picco”) a quella bermudiana (la moderna attrezzatura).



I 12 Metri Stazza Internazionale: Emilia, Trivia,Vanity V, Vim e Wings

Il Portofino Rolex Trophy sarà anche l’occasione per vedere in regata cinque 12 Metri Stazza Internazionale.

Questa storica Classe è stata assoluta protagonista della Coppa America: le edizioni dal 1958 al 1987 sono infatti state disputate a bordo di 12 metri e mai alcuna classe ha equiparato questo primato.

Saranno presenti a Portofino:

Emilia - progettata nel 1930 da Attilio Costaguta per il Senatore Giovanni Agnelli, è il secondo 12 Metri S.I. varato in Italia

Trivia – progettata da Charles Nicholson e costruita nel 1937 dal cantiere Camper & Nicholson, fu la barca più vincente del biennio 1937-1938. A partire dal 2002, dopo essere stata restaurata, è tornata sui campi di regata. Ha preso parte al Centennial Tour riservato alla Classe, vincendo 10 regate su 18.

Vanity V, costruita in Scozia nel 1936 su progetto di William Fife per il famoso yachtsman inglese J.R.Payne e completamente restaurata nel 2000/2001.

Vim – disegnata nel 1939 da Olin Stephens per Harold S. Vanderbilt, fu la barca ad ottenere maggiori vittorie dal 1939 al 1949. E’ stata restaurata nel 1999.

Wings - progettata da Charles Nicholson e costruita nel 1937 dal cantiere Camper & Nicholson per Maurice Solvay, è stata interamente restaurata nel 2006.



Il programma

Le regate sono in programma giovedì 18, venerdì 19 e sabato 20 settembre e si svolgeranno nello specchio acqueo del Golfo Marconi.

Il Portofino Rolex Trophy si concluderà sabato 20 con la premiazione e con il Rolex Dinner Party riservato ad armatori, ospiti ed equipaggi in programma sul molo di Portofino.


15/09/2014 18:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Lorenza Cavalli Atelier: KEEP ON SAILING, dipinti ad olio su tela dedicati al mare

Atelier Aperto su Appuntamento Dal 24 giugno al 31 luglio - “Se fissate il corso di una sola stella, sarete capaci di navigare in qualsiasi tempesta.” Leonardo Da Vinci

Transpac: stasera la partenza con Soldini e Maserati al via

Al via stasera alle 21:30 (ora italiana) la 50a edizione della Transpacific Yacht Race. Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono pronti alla sfida con Argo e PowerPlay

Windsurf e kitesurf: sfide mondiali alle Canarie

Le Isole Canarie “regine del vento e delle onde” con due manifestazioni di richiamo internazionale: il Gran Canaria Wind & Waves Festival e la Windsurfing and Kitesurfing World Cup a Fuerteventura

Melges 20 World League: a Riva del Garda gli applausi sono tutti per Siderval

Russian Bogatyrs di Igor Rytov torna a riappropriarsi dello scettro di Campione del circuito europeo ma la tappa di Riva del Garda la domina il Team Corinthian Siderval

Per Irene Calici e Petra Gregori argento mondiale nella Casse 420

Irene Calici e Petra Gregori (Soc. Nautica Pietas Julia/Circolo Nautico Sirena) si laureano vicecampionesse del Mondo nella categoria Women dopo una settimana di risultati molto costanti

Robert Scheidt, un brasiliano d'acqua dolce

Ha iniziato a San Paolo, nel lago di Guarapiranga, ed ora si allena a Torbole. Nella foto: sul Laser Bahia Robert e la moglie Gintare mentre osservano l’arrivo del figlio Erik al Trofeo Optimist d’argento

Niente pass per Tokio per gli Azzurri del Laser. Ultima chance a Genova

I laseristi Italiani rientrano dal Giappone con il rammarico di avere mancato 1 dei 5 pass nazionali per Tokyo. Sono ancora 2 i pass disponibili per l’Europa che verranno assegnati in occasione della tappa di World Cup Series 2020 a Genova

A Torbole conclusa una bella e divertente settimana a tutto Techno e RS:X

Il” parco giochi" del vento, dell'acqua e del windsurf di Torbole in questa settimana è stato attivissimo con 250 windsurfisti ospiti al Circolo Surf Torbole, che in condizioni ideali hanno partecipato alla Torbole Techno/RS:X Italian Week

La Nautica degrada Napoli: no della Soprintendenza all'esposizione sul lungomare

Tutti favorevoli dal Sindaco, alla Regione Campania, all’Unione Industriali e a Confcommercio, ma la Soprintendenza alle Belle Arti ha detto no

Temperature rising off Marstrand as 44Cup World Championship starts tomorrow

Highlight of the 44Cup season, the World Championship sets sail tomorrow in Marstrand, the sailing mecca on the west coast of Sweden

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci