domenica, 22 settembre 2019

PERINI CUP

Porto Cervo: inizia domani la Perini Cup

porto cervo inizia domani la perini cup
Roberto Imbastaro

Porto Cervo, 19 settembre. La banchina di Porto Cervo si sta animando con l'arrivo dei superyacht riuniti per la settima edizione della Perini Navi Cup, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con la collaborazione del prestigioso cantiere Perini Navi.

Domani, giovedì 20 settembre, una flotta di 12 velieri tra i 20 presenti, salperà per il primo dei tre giorni di regate in programma, mentre gli altri yacht partecipanti, tra cui il pluripremiato ketch di 70 metri Sybaris ed il motor yacht di 55 metri Galileo G, seguiranno la competizione in veste di spettatori e prenderanno parte a tutti gli eventi organizzati da Perini Navi per celebrare il raduno di questa grande famiglia. 

Le barche, che competeranno secondo il sistema di rating ORCsy dedicato ai superyacht, saranno suddivise in due classi: Cruiser Racer e Corinthian Spirit; quest'ultima divisione navigherà senza l'utilizzo dello spinnaker.

Nella classe dei Cruiser Racer troviamo Seahawk, terzo classificato nell'edizione 2015, che con i suoi 59 metri è il più grande della divisione. Ancora The Aquarius, varato nel 1990, Victoria A e Silencio completano la categoria dei Cruiser Racer.

Tra i Corinthian competeranno 8 navi Perini e farà il suo ritorno in Costa Smeralda l'ammiraglia della flotta, il Maltese Falcon con i suoi 88 metri e 3 alberi rotanti per gestire il famoso DynaRig, l'evoluzione contemporanea delle vele quadre che hanno fatto la storia della navigazione. Veleggeranno tra le isole dell'Arcipelago di La Maddalena in pieno spirito Corinthian anche Bayesian, Blush, Caoz 14, Spirit of C'S, Tamsen, Principessa Vaivia e Jasali II.

Oltre agli eventi sportivi, la Perini Navi Cup sarà scandita da altrettanti appuntamenti sociali riservati ed esclusivi a partire dal Welcome Sundowner sulla Terrazza dello YCCS di questa sera, continuando con mostre fotografiche in centro a Porto Cervo, cocktail contest a bordo durante la serata dello Yacht Hop venerdì, per chiudere con la cena di gala per festeggiare vincitori e partecipanti.

Il Commodoro YCCS, Riccardo Bonadeo ha dichiarato: "Siamo lieti di poter ospitare un evento di tale prestigio che raduna a Porto Cervo imbarcazioni rappresentanti l'avanguardia della cantieristica navale. Ci tengo inoltre a ringraziare il cantiere Perini Navi per aver sposato fin da subito il nostro progetto di preservazione dell'ambiente marino One Ocean. Auguriamo a tutti i partecipanti di godersi queste giornate di regate ed eventi unici."

"Vogliamo che questa settima edizione della Perini Navi Cup sia una grande festa, un'occasione unica per condividere insieme ai nostri armatori e ai tanti amici la passione per il mare che ci accomuna e ci lega" - commenta Lamberto Tacoli, Presidente e Amministratore Delegato di Perini Navi - "E' davvero una grande emozione vedere la banchina di Porto Cervo colma di navi Perini, uno spettacolo raro e affascinante che contribuirà a rendere questi giorni indimenticabili."   

Le regate prenderanno il via domattina con l'inizio delle procedure di partenza in programma per le 11.30 e previsioni di vento da nord-est fino a 15 nodi.

 


19/09/2018 19:24:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Concluso sul Garda il CICO 2019

Gli atleti delle dieci classi olimpiche riprenderanno adesso il loro cammino versoTokyo 2020, che passerà prima dalla conquista della qualifica per la nazione laddove manca, e del tanto ambito posto in squadra

Alinghi vince la GC32 Riva Cup sul filo di lana

Questa è stata la seconda vittoria della stagione per il team di Ernesto Bertarelli dopo la conquista del mondiale di Lagos in Portogallo a giugno

Il Cantiere Postiglione riporta in mare lo storico yacht in legno “Grazia II”

È stato varato venerdì scorso, 6 settembre 2019, Grazia II, yacht a motore interamente in legno costruito nello storico cantiere Chris Craft negli anni Sessanta

CNRT: 10 giorni alla Roma Giraglia

Parte da Civitavecchia una delle regate più belle del Mediterraneo, con 255 miglia da percorrere tra il fascino discreto delle isole toscane

CAMBUSA - BIWA: Sassicaia Tenuta San Guido miglior vino italiano 2019

Al secondo posto il Barolo Monvigliero DOCG di Burlotto seguito da Terminum Gewurztraminen vendemmia tardva. L’ELENCO DEI MIGLIORI 50 VINI ITALIANI SELEZIONATI DA UNA GIURIA INTERNAZIONALE (by First&Food)

Pedote e Marchand verso la Transat Jacques Vabre

I due sembrano essere una coppia che non scoppia e si sono concentrati soprattutto ad affinare la fiducia reciproca e la visione comune in regata

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci